BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nuova pista ciclabile made in Italcementi

Nuovo percorso di 700 metri all'interno delll'area di proprietà dell'azienda, ma accessibile dalle strade pubbliche in tre punti distinti.

Partono il 6 febbraio a Calusco, e termineranno a giugno, i lavori per la realizzazione del primo lotto di una nuova pista ciclabile di oltre 700 metri che collegherà viale dei Pioppi con via della Fontana, correndo parallelamente alle vie Monte Ortigara e Martiri della Libertà.
Il tracciato, che segue un percorso separato dalla viabilità ordinaria, si svilupperà all’interno dell’area di proprietà Italcementi e sarà accessibile dalle vie pubbliche in tre punti distinti: viale dei Pioppi in prossimità dell’incrocio, via Martiri della Libertà e da via della Fontana attraverso delle rampe di raccordo.
L’opera si concluderà con l’attuazione di un secondo lotto che prevede il completamento della pista ciclabile con un tratto aggiuntivo di circa 600 metri parallelo a viale dei Pioppi e la realizzazione di 3 parcheggi pubblici per un totale di 74 nuovi posti auto. Il primo parcheggio, da 54 posti auto, sarà a servizio del campo sportivo; il secondo, da 11 posti auto, sarà collocato nel centro storico e il terzo, da 9 posti, si situerà in corrispondenza di Via Ariosto e servirà la zona residenziale antistante.
L’intero tracciato della pista ciclabile sarà completato con l’installazione dell’apposita segnaletica orizzontale e verticale, come previsto dal codice della strada e con il collegamento dell’impianto di illuminazione pubblica. Saranno inoltre piantumate circa 200 piante di piccolo e medio sviluppo e – in alcuni tratti – verranno inserite  barriere protettive in legno  e ulteriori elementi di arredo urbano a valorizzazione e sicurezza della pista ciclabile, che si snoda lungo un’area verde di circa 11.700 metri quadrati.
“La realizzazione della pista ciclabile si inserisce in un più ampio contesto di interventi a favore della comunità locale e del territorio in cui Italcementi opera». Ha dichiarato Giovanni Bottinelli, Direttore della Cementeria . «Una realtà a cui noi siamo storicamente legati e dove si trova una delle cementerie italiane più importanti del Gruppo. Con questo progetto – ha proseguito il Direttore – vogliamo confermare il nostro impegno a favore dell’ambiente e della sostenibilità”.
“Sono veramente soddisfatto per questa notizia che ci consentirà di vedere concretizzarsi un’opera che, nata da un accordo con la precedente amministrazione, siamo riusciti a portare a compimento superando le numerose difficoltà createsi nel frattempo, grazie anche alla fattiva collaborazione con Italcementi – ha dichiarato il sindaco di Calusco Roberto Colleoni – Questo progetto qualificherà ancora di più il nostro territorio e la sua realizzazione si inserisce perfettamente anche nel Progetto Cresco, che vede Italcementi e Comune di Calusco membri del Comitato Promotore, per l’impulso dato allo sviluppo della mobilità sostenibile nel nostro territorio”. “Questo progetto porterà infatti la nostra dotazione di piste ciclabili a un totale di circa 6 km e consentirà ai fruitori un percorso immerso nel verde e in totale sicurezza. Auspico infine che la collaborazione con Italcementi possa continuare in futuro e si concretizzi anche nei numerosi altri progetti che il Comune di Calusco e Italcementi hanno in comune”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Joe

    Si infatti che ne e’ delle casette dell’acqua , del progetto ferroviario, del tavolo di lavoro dei comuni……

  2. Scritto da Sperem

    Chissà se almeno questa partirà. “Italcementi ripristinerà il raccordo ferroviario alla cementeria … un intervento che costerà all’Italcementi oltre un milione di euro e dovrebbe essere realizzato entro la primavera del 2012 quando partiranno i primi convogli (!!!)”. Eco di Bergamo del 30/11/2010. I comuni limitrofi invece stanno ancora aspettando la fornitura delle casette dell’acqua previste entro il 2011. Mah!