BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Musica del Settecento per mandolino e orchestra

In "Sala Piatti" del Conservatorio di Città Alta, lunedì 6 febbraio un nuovo appuntamento promosso dall'associazione Estudiantina Ensemble di Bergamo

L’associazione Estudiantina Ensemble di Bergamo in collaborazione con la Fondazione MIA e gli Amici della MIA, l’Istituto Superiore di Studi Musicali Donizetti e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Bergamo invita ad un nuovo appuntamento della rassegna.

Il concerto si terrà lunedì 6 febbraio in "Sala Piatti" in Via San Salvatore (Città alta), inizio alle 21, e avrà come protagonista l’Orchestra della Associazione "Musica Ragazzi", diretta dal Maestro Francesco Chigioni.

Il complesso, formato da giovanissimi musicisti, presenterà un programma dedicato al Concerto settecentesco per mandolino e orchestra, con la partecipazione dei solisti Michele Vanalli, Redi Lamcja e Davide Salvi (giovani componenti dell’Estudiantina Ensemble Bergamo) nonché di Pietro Ragni (direttore dell’Estudiantina) e di Ugo Orlandi, docente di mandolino al Conservatorio Verdi di Milano e solista di prestigio internazionale.

Ecco in breve il programma: verranno eseguiti concerti di Nicola Conforto -Concerto in Re Maggiore- per mandolino e orchestra, di Emanuele Barbella -Concerto in Re Maggiore- per mandolino e orchestra, per poi passare a al Concerto in Do Maggiore KV 425 per mandolino e orchestra e Concerto in Sol Maggiore KV 532 per due mandolini e orchestra di Antonio Vivaldi.

Come sempre, l’ingresso ai LUNEDI’ DELL’ESTUDIANTINA è libero e gratuito, sino ad esaurimento dei posti disponibili.

www.estudiantinabergamo.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.