BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Expo, opere in ritardo, sarà pronta solo Brebemi”

Il vicepresidente di Assolombarda per le infrastrutture, il bergamasco Giuliano Asperti: "Impossibile che per il 2015 siano pronte Pedemontana e Tangenziale Esterna di Milano". Quest'ultima serve come sbocco per la Brebemi.

Più informazioni su

Più che un sogno il 2015 rischia di trasformarsi in un incubo di infrastrutture incomplete. Per l’Expo solo la Brebemi potrebbe essere pronta, l’unica grande opera nuova in Lombardia. A lanciare l’allarme è l’Osservatorio territoriale infrastrutture di Assolombarda, ovvero Confindustria, con il suo rappresentante bergamasco Giuliano Asperti. In vista di un importante conferenza sulla mobilità che si terrà il 6 febbraio a Milano Giuliano Asperti, intervistato da Repubblica, si è espresso con durezza: "E’ ormai impossibile che la Pedemontana e la tangenziale Est esterna di Milano siano disponibili per il 2015". Asperti, con una punta di pessimismo, aggiunge anche un calcolo medio sui tempi necessari per le grandi opere in Italia: "13 anni per aprire i cantieri e 17 per finire le opere". Difficile, quindi, poter crede che la tangenziale Est Esterna di Milano, importantissima anche per i bergamaschi perchè offrirà uno sbocco alla Brebemi, possa essere pronta nel giro di tre anni. Difficile anche pensare di poter vedere, entro il 2015, il casello della Pedemontana operativo a Osio Sotto, pronto per imbarcare automobilisti diretti a Malpensa senza dover passare da Milano. Come sempre ci sono sempre i soldi di mezzo. Asperti spiega infatti che "per Brebemi, Pedemontana e tangenziale esterna di Milano, mancano ancora all’appello 7,1 miliardi". Vale a dire che c’è un quadro economico definito, ci sono le concessioni già firmate da tempo e i cantieri sono in corso. Ma anche per Brebemi bisogna incamerare soldi. Ed è ancora in cerca di un assetto economico certo il progetto della tangenziale Est esterna di Milano (Tem), senza la quale Brebemi sarebbe un’autostrada che finisce semplicemente a Melzo, senza accesso diretto a Milano. 

 

Leggi l’articolo precedente di Bergamonews, allarme per la tangenziale esterna

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Ernesto

    Comincia a delinearsi chiaramente una figura mondiale di m………

  2. Scritto da Sergio

    proprio come quello che loro denunciano ad altri; cioè al Sud. ritardi e parassitismo padano..

  3. Scritto da Zufolo

    Altro grande colpo della banda Lega-Pdl !