BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Emergenza neve, Vanalli: Alemanno faccia il sindaco

Il deputato e primo cittadino di Pontida parla dell'inefficienza "dell'apparato romano che, alla prima nevicata, è costretto a bloccar tutto. Alemmano ha colpe".

Più informazioni su

"Alemanno impari a fare il Sindaco e smetta di scaricare su altri colpe che invece gli appartengono. Ancora una volta assistiamo all’inefficienza dell’apparato romano che, alla prima nevicata blocca scuole, fabbriche, uffici, trasporti e ospedali, paralizzando un’intera città”. A parlare è l’onorevole leghista Pierguido Vanalli, sindaco di Pontida. "L’esistenza della Padania, oltre che geograficamente è dimostrata anche e soprattutto dalle differenze culturali, tra quelle centraliste solite a differenziarsi per inefficienze e sprechi, e quelle del nord, che si distinguono per capacità e competenze pari ai più moderni stati europei – rincara la dose Vanalli -. Un territorio perfettamente organizzato, dove i sindaci pensano poco all’apparire e molto alla cittadinanza. Da noi, non si pensa ad andare a feste e festini, ma si lavora per migliorare i servizi e prevenire le emergenze. Invece oggi, ancora una volta ci troviamo ad assistere alla vecchia equazione dello scarico delle responsabilità, tipico dell’assistenzialismo centralista e dell’inefficienza corporativista, trasversale in molti schieramenti. Non è credibile quello che dichiara Alemanno, così come non è credibile che con 62.000 dipendenti del Comune e delle municipalizzate di Roma, non ci sia un geometra in grado di organizzare interventi del caso".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Francesco

    Ma la cosa migliore è lo stringente sillogismo sull’esistenza della padania, della serie “il grana padano”.
    Eh sì, perchè c’è nevicata padana e nevicata romana, che, seppur entrambe bianche, mettono in luci le vastissime “differenze culturali”
    di sindaci che pensano poco all’apparire. Un po’ come a Pontida dove si imbandiscono interi prati e colline con chilometrici striscioni del Sole delle Alpi.

  2. Scritto da Pontidese

    Visto che Vanalli è un geometra impegnato in politica perché non si è offerto Lui di coordinare le opere pulizia strade? Per la modica cifra di 15.000 euro al mese potrebbe non solo sedere sullo scranno in parlamento ma potrebbe dare Lui l’esempio di come i Padani sono grand’efficenti.
    Però, nelle nevicate dell’anno scorso anche Vanalli ha dato ordine di chiudere le scuole…….. e non tutti i comuni l’hanno fatto!

  3. Scritto da padano doc

    brao vanalli! ma di che partito è alemanno? di sicuro non è un nostro alleato, vero?

  4. Scritto da Freezer

    Si sentiva il bisogno dell’intervento di Vanalli (!?) .Adesso sono più tranquillo.

  5. Scritto da Baloo

    Due osservazioni. 1) Fino a 3 mesi fa alemanno per la lega era un bravo alleato e lo è stato per anni e anni. come cambiano in fretta le cose. 2) l’osservazione più seria e non pretestuosa su roma l’ha fatta Mercalli , alemanno invece di arrampicarsi sugli specchi dovrebbe chiedere ai suoi cittadini se vogliono spendere in tasse per un evento che accade ogni 25 anni o se non è meglio , quando capita, starsene a casa. Ovviamente non nevicando mai a roma nessuno ha gomme da neve, non sono preparati e attrezzati e roma non è facile, è ….. sui 7 colli.