BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“La Lega sarà il primo partito della Padania” fotogallery video

Il Maroni day andato in scena al centro congressi Giovanni XXIII di Bergamo dà ancora più consapevolezza ai leghisti, pronti a continuare la sfida tra i banchi dell’opposizione al governo e presentarsi da soli alle prossime Amministrative.

“La Lega è destinata a diventare il primo partito della Padania“. Il Maroni day andato in scena al centro congressi Giovanni XXIII di Bergamo dà ancora più consapevolezza ai leghisti, pronti a continuare la sfida tra i banchi dell’opposizione al governo e presentarsi da soli alle prossime Amministrative. “La Lega corre da sola” – è di fronte a questi proclami dei vertici del Carroccio che i militanti bergamaschi si lanciano in boati e applausi. Di Silvio Berlusconi non ne vogliono più sapere. Conta solo la Lega Nord, la cui stabilità è stata messa a dura prova nelle scorse settimane. Un momento di empasse che sembra essere superato, almeno dalle parole di Umberto Bossi e Roberto Maroni, intervenuti di fronte a una sala stracolma. Con loro anche i bergamaschi Roberto Calderoli e il presidente della Provincia Ettore Pirovano. Tra i posti a sedere non manca nessuno: parlamentari (con un Giacomo Stucchi in gran spolvero), assessori e consiglieri regionali, sindaci, consiglieri comunali, provinciali. Umberto Bossi, che ha lasciato all’ex ministro dell’Interno l’onore di chiudere la serata, parla di “ritrovata unione. Sono contento perché sapevo che la gente voleva che i dirigenti della Lega non litigassero tra di loro – spiega il senatur – Noi non possiamo essere come gli altri, noi siamo diversi. Noi dobbiamo raggiungere un solo obbiettivo: liberare il nostro popolo, la nostra terra”. Bobo Maroni, applauditissimo, rilancia la corsa alle prossime elezioni comunali. “Abbiamo risolto tutte le questioni amplificate dai giornali. Ora passiamo all’attacco. La Lega è destinata a diventare il primo partito della Padania”. L’ex ministro sferra attacchi su attacchi al governo Monti. “Altro che rigore, equità e crescita. Noi abbiamo visto solo tasse, tasse, tasse. La ricetta è il federalismo fiscale, la riduzione degli apparati. Che cosa ha fatto monti? Zero al quoto. Non è l’ici. Solo l’imposizione di tasse centraliste e crescita zero. Le liberalizzazioni dove sono? Quelle che vanno a colpire gli interessi delle banche e delle assicurazioni nessuno le ha viste”. Roberto Calderoli prende il microfono e si diverte a lanciare qualche frecciata al sindaco di Roma Gianni Alemanno. “Il primo cittadino di Ponteranica l’altro giorno è stato sette ore sullo spazzaneve, vorrei portarlo a Roma per far vedere come si fa ad Alemanno. Se qualcuno pensa di fare la Capitale e poi non sono nemmeno capaci di spalare la neve noi non ci stiamo”. Poi su Alfano: “Il Pdl poteva tirare avanti perché prima aveva un candidato brianzolo, Berlusconi. Pensate quando ci presenteranno un candidato siciliano a casa nostra. Noi siamo andati in piazza Castello, ma se toccano la legge elettorale per cancellare la Lega voglio dire ai nostri alleati che c’è anche piazzale Loreto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da cives

    ma che partito è la lega che non fa un congresso da 10 anni!. diciamo che è un gruppo di nostalgici monarchici che non interessano più a nessuno.

  2. Scritto da Bortolo di Vigolo

    Ancora la Lega? Ha già fatto troppi danni vadano a casa, stacchino la spina,
    Dopo anni passati ad ossequiare Berlusconi e a coprirne le magagne hanno ancora il coraggio di presentarsi in pubblico? Non hanno proprio ritegno. Altro che primo partito da come gira l’aria li aspetta un risultato da prefisso telefonico.

  3. Scritto da LEGA

    In tempi duri come questi, dove a sx sono emerse personalità “forti”, ben rappresentate dai Lusi e dai Penati di turno, un articolo sulla Lega è meglio di una bevanda corroborante per il popolo di sinistra.
    Si ringalluzziscono tutti a vedere la sola parola LEGA e tutto, finalmente per loro, riacquista un senso …
    Ed eccoli qua, con quattro pagine di commenti, per dare addosso alla Lega, ovvero fare l’unica cosa che sanno fare (male) nella loro vita i sinistroidi che sanno usare una tastiera ….
    Andando oltre nei ragionamenti faccio notare che effettivamente BGNews svolge un ruolo sociale molto importante: funge da sfogatoio agli inettellettuali di quest’area politica che ormai hanno perso tutti i riferimenti …..
    Poveretti …
    Se non ci fosse la Lega vagabonderebbero nel limbo più cupo…

    1. Scritto da LEGA

      14.02.2012 Giorno funereo per la sinistra, che piu sinistra non si può….

      Ne hanno messo un’altro di loro nel gabbio ..

      Da Repubblica

      “Associazione a delinquere finalizzata all’abuso di ufficio e altri reati. Questi i reati contestati a Orfeo Goracci, vicepresidente del consiglio regionale dell’Umbria, arrestato questa mattina su ordinanza di custodia cautelare in carcere spiccata dalla procura

      Orfeo Goracci, ex sindaco di Gubbio, esponente di Rifondazione comunista, qualche mese fa era stato raggiunto da un’informazione di garanzia nella quale la procura di Perugia ipotizzava il reato di concussione e abuso d’ufficio”

    2. Scritto da tegn dur

      se non ci fosse la lega lo stato avrebbe risparmiato 5 miliardi delle quote latte,riguardo ai riferimenti, mi spieghi quali sono i riferimenti della lega oltre alla CADREGA.

    3. Scritto da Aristide

      Ma sì, diciamo pure che chi critica la lega è un intellettualoide. Diciamo pure che è “di sinistra”. Proporrei comunque di distinguere: di sinistra vera, o di sinistra fru-fru (quelli “de sinistra”)? Spero però che nessuno dica che la Lega non può e non deve essere analizzata, vivisezionata, criticata. Come qualsiasi movimento politico, del resto, o anche non politico, come la politica del governo Monti ecc. Per l’uomo libero non esistono santuari, non ci sono corpi mistici, intoccabili: parlo delle cose di questo mondo, ovviamente. Osservo che gl’intellettuali organici della Lega in terra orobica, o quanto meno i suoi strateghi, tacciono. Come mai l’intellettuale C(h)ristian Invernizzi tace? Ci sarà pure una ragione se lui tace, proprio lui che è un esternatore. Mi sa che questi sono momenti difficili per il tandem Invernizzi-Pedretti. Nella stessa casa leghista. E non è soltanto una questione di tartarughe.

    4. Scritto da Claudio

      Se non ci fosse la Lega Cosentino sarebbe in galera
      Se non ci fosse la Lega il popolo del Nord avrebbe risparmiato 3 miliardi destinati a Roma Capitale
      Se non ci fosse la Lega il Nord avrebbe risparmiato 140 milioni destinati a Catania, affondata da Scapagnini (dottore di Berlusconi)
      Se non ci fosse la Lega quel corruttore ed avasore ex presidente del Consiglio sarebbe in galera
      Se non ci fosse la Lega le liste del PDL in Lombardia e nel Lazio non avebbero potuto partecipare alle elezioni amministrative
      Se non ci fosse la Lega il falso in bilancio sarebbe un reato (come in tutte le democrazie del mondo) e tanti risparmiatori padani avrebbero avuto giustizia
      Se non ci fosse la Lega Ruby non sarebbe la nipote di Mubarak, invece lo è per 314 deputati, lega compresa

      1. Scritto da La verità fa male

        Se non fosse mai esistita la Lega, saremmo ancora (s)governati da Craxi, Andreotti, Forlani, De Mita, Gava, Mannino con oppositori “comunisti” (quelli che votavano il 70% delle leggi di spesa insieme ai democristianoni); saremmo tutti felici e (baby) pensionati a 40 anni con 15 anni di “lavoro” sul groppone; sarebbero ancora in vita tutte quelle deliziose tradizioni della Prima Repubblica chiamate baronati universitari, raccomandazioni, casse integrazioni Fiat a spese dello Stato, lazzaronifici pubblici in perenne perdita come la Rai, mafia collusa con la politica (do you remember Salvo Lima?), sequestri di persone nelle regioni meridionali, carrozzoni come Alitalia, Cicciolina e Toni Negri in Parlamento (non esitono solo il Trota e la Minetti), Tangentopoli ecc …. vede, non è che prima della Lega le cose andassero poi così bene. Si rilegga l’intervista di Davigo sul Corrierone che diceva semplicemente che nel 1992 Tangentopoli è scoppiata perchè i soldi per pagare le tangenti erano finite e i corruttori incazzati iniziarono a denunciare i corrotti. Davigo afferma che già nel 1992 l’Italietta era a un passo dalla bancarotta. E la Lega non c’era, a quei tempi ….

        1. Scritto da Claudio

          1) Vogliamo contare quanti ex democristiani e socialisti, da Cicchitto a Rotondi, ci sono nella maggioranza?
          2) Forse lei dimentica che nell’anniversario della morte di Craxi, Frattini & C. sono andati ad Hammamet per rendere omaggio allo “statista”.
          3) Toni Negri e Cicciolina sono entrati in Parlamento con i Radicali, quelli di Marco Pannella che nel 1994 e nel 1996 appoggiarono Berlusconi.
          4) Berlusconi ha fatto la campagna elettorale sull’Alitalia e aveva detto che la cordata italiana l’avrebbe salvata. Adesso l’Alitalia sta peggio di prima, e la sta comprando Air France con condizioni più svantaggiose per l’Italia di quando l’avrebbe comprata con Prodi.
          5) Mafia collusa con la politica???? Questa è fantastica!!!!
          Forse lei dimentica Dell’Utri, Cosentino, Romano…
          Non risponde nulla sui soldi a Roma, Catania, sul voto che riconosce Ruby come la nipote di Mubarak? Risponda su ogni punto che ho scritto.

          1. Scritto da La verità fa male

            1) Ex democristiani ed ex socialisti si sono equamente distribuiti tra PDL e PD con una differenza: quelli andati a destra non rinnegano le amicizie che furono (infatti sono andati ad Hammamet a rendere omaggio a Craxi) e fanno bene, quelli andati a sinistra rinnegano per mero opportunismo (Amato che a Craxi doveva tutto si è dimenticato di rendere omaggio) oppure dopo aver predicato onestà si scopre che facevano peggio di Silvio, si veda la recente vicenda di un senatore che ha rubato 13 milioni di euro al suo stesso partito 2) attualmente i radicali sono in Parlamento grazie al PD 3) i bilanci di Roma non li ha certo portati “in rosso” Alemanno in un anno, semmai si deve chiedere spiegazioni ai suoi predecessori (Rutelli e Veltroni) 4) Alitalia è finita male per decenni di privilegi a dir poco scandalosi concessi con la complicità dei sindacati; Berlusconi ha preso atto della situazione e l’ha svenduta ai francesi 5) su Catania e sulla vicenda Ruby ha ragione lei, sono state vicende poco edificanti del centro destra 6) concludo dicendo che se una ricca nazione come l’Italia è a un passo dal fallimento solo i gonzi possono credere alla favoletta che è colpa dell’ultimo che ha governato. Purtroppo, e va detto con rammarico, potevamo essere la nazione più ricca d’Europa (e la Lega non sarebbe mai esistita) se solo negli ultimi 30 anni fossimo stati amministrati non dico bene, ma almeno decentemente

          2. Scritto da Claudio

            1) Ma scusi, è proprio rendendo omaggio a Craxi che si avvalla tutto ciò che quest’uomo ha fatto all’Italia, non crede? Il debito pubblico è cresciuto esponenzialmente proprio negli anni del “cinghialone” (come lo definiva Feltri). Io quindi lo rinnegherei, perché se lo riconosco come statista vuol dire che apprezzo ciò che ha fatto, debito compreso. Su Lusi, ha ragione, ma nei miei commenti non mi sembra di aver difeso mai il PD. 2) attualmente i Radicali sono nel PD, anche se hanno votato per la sopravvivenza del governo Berlusconi, ma il partito radicale che portò in parlamento Negri e Staller, è lo stesso che sostenne Berlusconi nel 1994 e nel 1996. 3) L’Alitalia poteva essere venduta ad Air France con condizioni più vantaggiose per l’Italia, invece per colpa di Berlusconi ora dobbiamo svenderla, come dice lei. 4) Berlusconi ha governato per 8 degli ultimi 10 anni, le sembra poco? So anche io che la situazione si trascina da decenni, ma le ricordo che molti di quelli che hanno causato il debito sono nella maggioranza. Ad esempio: Brunetta è stato il consigliere economico di Craxi. Infine, la moglie di Bossi è una pensionata baby.

  4. Scritto da Giovanni

    Interessanti le reazioni al proclama di Calderoli “Andremo alla elezioni amministrative da soli”. Esaultanza del leghisti senza cadrega. Vedasi ad esempio Migliorini, segretario di sezione Lega Nord Torre Boldone, e, al suo fianco, Mapelli, semplice consigliere, sempre a Torre Boldone. Davanti a loro, titubanza dei leghisti con cadrega. Carrara e Bonassoli, assessori provinciali.
    Ai primi dico: con quale coerenza sostenute l’amministrazione Lega-PDL a Torre Boldone. Ai secondi dico: paura di dover cercarvi un lavoro eh?

  5. Scritto da Giuseppe

    In sostanza, mi sembra traspaia dai commenti sia l’irritazione di non aver occupato per lungo tempo quelle posizioni di potere cui si era abituati, lasciandole in mano a chi era ritenuto un buzzurro inadeguato, un inferiore cerebrale, sia, soprattutto, l’assoluta mancanza di idee di “ristrutturazione” democratica, nonostante i partiti, tutti, si siano rivelati cosche di interessi e poco altro, tanto da essere commissariati, messi praticamente fuori gioco. La Lega, però, alle spalle ha un movimento di popolo, seppure sbandato e incerto, che comunque qualche cambiamento può provocarlo, gli altri neanche quello.

  6. Scritto da Domenico

    O signur! Primo partito in padania, cioè in un posto che non esiste….. Ma basta, non ne possiamo più, sono ridicoli.

  7. Scritto da stefania

    questi che criticano la LEGA è tutta gente ignorante e invidiosa, andate a prendere le aziende che chiudono qui in lombardia e vanno all’estero ad aprire, scommetto poi che siete cosi’ furbi che comprate i prodotti fatti all’estero ma che li pagate come se fossero stati fatti in italia, la LEGA nord cosa c’entra se le fabbriche chiudono cosa doveva fare? Obbligare i padroni a rimanere in italia? La fate sempre facile voi che criticate , se siete piu bravi voi fatevi sotto e risolvete i problemi.

    1. Scritto da giorgio

      ignorante e invidiosa??? forse le persone si sono rese conto, delle promesse FALSE!! che la lega ha fatto fino ad ora!!

    2. Scritto da giangi

      non sta a me risolvere i problemi dell italia.stava alla lega quando era al governo………………………..
      mi dica cosa han fatto per l italia e per i cittadini e le prometto che votero lega la prossima volta

    3. Scritto da Lazarocc

      Bela stela, la lega è stata al governo per anni e anni e quella che stai citando si chiama “politica economica”. E sarebbe il meno se in quegli anni non avesse anche lasciato andare alla malora i conti della nazione . Scusa, ma la lega al governo cosa ci stava a fare ? Cadreghe e prebende e dovremmo pure essere contenti ? Almeno avesse fatto il NULLA assoluto, invece ha fatto DANNI. Ecchediamine.

  8. Scritto da castellant

    La lega ha chiuso per manifesta ed accertata incapacita’ a risolvere i problemi ; al potere negli ultimi 10 anni su dodici : 1) la disoccupazione e’ arrivata al massimo 2) il Nord e’ stato invaso dalla delinquenza organizzata (la lega ha votato a difesa di parlamentari corrotti e resta nella giunta Formigoni che perde pezzi per arresti vari) 3) invece del federalismo e’ aumentato il centralismo (Bossi ministro delle riforme?un fallimento completo!) 4) come mai Bossi investe i soldi della lega in Tanzania e non nella cd fantomatica padania?

    1. Scritto da Bob

      Investe dove pensa di andare poi a godersi i soldi, facendosi grasse risate degli allocchi che gli hanno creduto…

  9. Scritto da Brambilla

    LEGA NORD al 51% per cambiare davvero!

    1. Scritto da Andrea Marco

      Bisogna cancellarla la Lega altro che votarla. Non riesco a comprendere come possano 4 buzzurri avere ancora credibilità dopi i disastri commessi a Roma, in Provincia e/o nei Comuni da loro amministrati. VERGOGNOSI dovete solo sparire

      1. Scritto da leghista

        molto democratico…..complimenti !! E’ per quelli come te che siamo in questo pantano…..

        1. Scritto da Andrea Marco

          la colpa del pantano non cercatela in chi vi critica….andate a cercarvela nei meandri più ridicoli del vostro sistema di fare politica, pieno di fallimenti e di continui proclami vuoti

    2. Scritto da Asdrubale

      Brambilla dèsciules, con voi al 51% l’italia (e la padania) diventerebbero come Norimberga dopo i bombardamenti.
      Vade retro ! Siamo già quasi falliti una volta grazie a voi.

    3. Scritto da Troton de Trotonis

      Ma quante cadreghe volete e quanti parenti avete ? E’ inutile , dopo 10 anni di vostro governo non c’è più trippa per gatti, non avete lasciato più niente in cassa. A lavorare gratis in fonderia fino a quando non ci avrete restituito il maltolto.

    4. Scritto da gianni

      anche se fosse al 99% per NOI CITTADINI, non cambierebbe nulla, anzi farebbero cittadini di serie A (loro) e B,C,D, ma cmq non preoccuparti a livello nazionale se arrivano al 5% è già tanto

  10. Scritto da V

    Ancora non capite, la vostra unica possibilità è di essere dimenticati…

  11. Scritto da giuan de ghisa

    Hai ragione Calderoli: il vostro posto è sulle strade a spalare la neve!

  12. Scritto da Gaetano Bresci

    ipotesi: alle prossime elezioni voterà il 60% degli aventi diritto, ammettendo un risultato per la lega del 30 % (considerato il calo dei consensi che sicuramente averrà), i nostri avranno un risultato del 18% sul totale degli elettori… primi di chè?

  13. Scritto da Marco

    Sicuramente io non votero mai piu. Ho imparato che la politica è vendere fumo negli occhi alle persone,arricchire i politicanti e impoverire chi ha fatto fino ad oggi il PIL della nazione.Un Monti di oggi di lacrime e sangue per davvero ci voleva ventanni fa. Oggi senza “forse” non saremmo in questa situaziione di M….

  14. Scritto da lillo

    rosicate rosicate vi annienteremo

    1. Scritto da Balù

      Sei in ritardo , ci avete già annientati , ci avete lasciati con il c….. per terra e senza una lira.

    2. Scritto da Luca Lazzaretti

      Cavolo..me la stò già facendo sotto…! Per il momento in lombardia avete annientato posti di lavoro,sicurezza,piccoli commercianti,piccoli imprenditori ecc ecc ecc…colpa di Formigoni neh?

  15. Scritto da TeaLaCorda

    La Lega come schettino , ha portato la nave Italia (e con lei la padania) sugli scogli e poi ha tagliato la corda

  16. Scritto da Lucky

    Padania is not Italy………………! E nemmeno Germany, France, Spain, Dutch, etc. Per fortuna!

  17. Scritto da Lazzarù

    Piazzale Loreto ? Voi meritate una class action del popolo italiano per farci restituire tutti soldi che ci avete bruciato con la vostra inettitudine. Ringraziate il cielo che non l’abbiamo ancora fatta.

  18. Scritto da sergio

    Certo; ma, per fare che?
    Le porcate che hanno fatto a Roma, e per consolidare, dopo il Pirellone super parassitario, la Padania Ladrona?

  19. Scritto da Ezio

    Evviva la Banania!

  20. Scritto da Luca

    La lega il primo partito della padania? Estiqatsi! Certo, bene! Se per loro conta qualcosa essere il primo partito di una nazione che non esiste…
    Per inciso comunico che io sarò il capo supremo del Faraonato della Terra di Mezza Mazza.

  21. Scritto da LUI

    ERANO TUTTI PRESENTI I DIRIGENTI DELL’AZIENDA .” L E G A “, DAGLI AMMINISTRATORI DELLE COMPARTECIPATE. AGLI AMMINISTRATORI LOCALI ECC. ANTI BASTA PER RIEMPIRE LA SALA DEL CONVEGNO.

  22. Scritto da De Buffonis

    Ma adesso la staccate la spina alla regione lombardia e a formigoni ? Lo avete detto qualche giorno fa ! Invece di presentare proposte per la responsabilità civile dei giudici presentatele per quella dei politici. DOVETE PAGARCI I DANNI enormi che avete fatto all’economia italiana e alle nostre tasche ! Avete messo in ginocchio l’Italia, padania compresa. Tutti ai lavori socialmente utili , tipo spalare la neve.

    1. Scritto da Giovanni

      Staccano la spina e rinunciano alle poltrone figurati! Li questi ci stanno ataccati col vinavil; Incollati! Per cacciarli ci vorrà il leverino, che se non mollano gli si puà sempre dare in testa. Tanto come nel caso del Trota non c’è rischio di danneggiare nulla.

  23. Scritto da zelig

    e Cenerentola sara’ la regina del regno di cristallo! grandi leghisti,siete i miei comici preferiti!!

  24. Scritto da ghino di tacco

    Restiamo alle elezioni del 2008. Le spese certificate dalla Corte dei Conti della Lega Nord sono state 2 milioni e 940mila euro e i voti ottenuti gli hanno dato il diritto di ricevere dalla pubblica amministrazione un «rimborso» di 8 milioni e 277mila euro all’anno per cinque anni. In totale 41 milioni 385mila euro. Dunque al Carroccio per ogni 100 euro spesi ne sono stati «rimborsati» complessivamente 1.408.
    Quando si tratta di denaro vanno subito d’accordo,non sono i bisogni della gente che interessano a questi talebani,ricordate qualche provvedimento per la gente del nord,in più di vent’anni tra regione,parlamento solo chiacchere,perché dove conta sono sempre a ruota,non è mai colpa loro,ma a tavola sono seduti,eccome e incassano alla faccia dei padani,
    Infatti lo sbraitare della base scontenta,doveva culminare ieri con la spiegazione dei soldi che secondo alcuni sono volati all’estero,risposte zero,ovvio ora che oltre al bocconiano Giorgetti,hanno Galli a Parigi in una filiale di banca Intesa,non hanno più bisogno di Fiorani,a Lodi,ora sono in Europa,la tanto odiata Europa.
    Altro punto della serata doveva essere il seguito alla minaccia,del loro capo,cioè la caduta di Formigoni,se il Berlusca non toglie la fiducia a Monti,risultato a seguito delle minacce ZERO,come sempre è avvenuto il giorno dopo,questo avviene puntualmente da vent’anni,è un fenomeno da studiare profondamente perché non portare a termine nulla ed essere sempre al centro della politica solo in Italia poteva succedere,be sono in buona compagnia ma questo non li scusa,anzi è un’aggravante.
    Ricordiamo agli smemorati della Lega che i commenti,sui giornali online,i blog ecc..sarebbero proibiti o comunque censurati preventivamente se fosse passato il disegno di legge DELL’ONOREVOLE FAVA Lega Nord,con il cosiddetto SOPA,quelli della libertà ma andate a scopare il mare.

  25. Scritto da ex elettore

    AHAHAhAh il primo partito sarà l’astensionismo….

  26. Scritto da gmv

    Monti come Schettino??? (guardate il video sul Fatto) acc ma la demenza senile colpisce sempre di più il territorio… l’Italia stava colando a picco in questi anni e loro sono scappati dalla nave, guadagnandoci pure incarici epoltrone…Schettino in confronto è solo un cagasotto questi invece hanno fatto carriera sul corpo di un paese intero…meschini e incompetenti…e avete il coraggio di appluadire frasi senza senso ne capacità critica?!?!?! per carità la speranza è che qualche altamarea sommerga lo scoglio dove siete ‘scappati’

    1. Scritto da il polemico

      mi dice cosa vuol dire colare a picco?la crisi è a livello mondiale,il loro successore sta dimostrandosi solo capace di aumentare le tasse per avere soldi,cosa che tutti saprebbero fare,noi compresi,quindi che miglioria abbiamo avuto noi?per il resto le affermazioni di questi signori lasciano il tempo che trovano

      1. Scritto da gigi

        ok crisi a livello mondiale, capacità di affrontare la crisi da parte del goveno silvio/bossi ZERO, tant’è che hanno messo monti a fare il lavoro sporco perchè loro non hanno avuto il coraggio, e le capacità per agire. La lega al governo è stata serva di silvio per tornaconto dei vertici della lega, (non per curare gli interessi di chi li aveva eletti) adesso fanno gli oppositori ma non s’è capito ancora cosa l’imperatore unmberto vorrà fare, intanto minaccia e tiene un piede in due scarpe solo per vedere cosa riuscirà a racimolare sempre e solo per gli interessi dei suoi fedellismi
        ma va bene cosi, se la lega ha elettori che abboccano alle sue deliranti frasi contenti loro ……….

      2. Scritto da Mamma Mia!

        A livello mondiale una bella cipxx . L’attacco è avvenuto ai punti deboli , come l’italia. Come del resto indicato da TUTTI i principali giornali economici e dai politici del mondo. Il debito al 121% del pil ce lo hanno portato la Lega ed il Pdl , ad avere le casse totalmente vuote tanto da non riuscire a pagare i fornitori nazionali se non in tempi biblici sono stati Lega e Pdl (90 miliardi). Ma di che sta parlando ? La vede la realtà che paghiamo di tasca nostra o manco quella ? Polemico de che ?

  27. Scritto da padania cosa

    ma cosa è la “padania”

  28. Scritto da s_v

    e speriamo pure l’ultimo…. :-)

  29. Scritto da giannialf

    La lega in questi anni ha solo fatto politica per la pancia degli ignoranti, e degli opportunisti, pensando solo di mettere il cu.. sulle poltrone, peggio degli altri politici(vedi la famiglia di bossi) tutti sistemati, figli, fratelli moglie e nipoti… e capaci di annebbiare la mente delle persone, stufe di un sistema politico, con un progetto federeralista, ma alla fine abbiamo capito che su quel progetto, progettavano solo un sistema per consolidare i loro interessi, visto i risultati ottenuti (pari a zero) nei 15 anni di governo. E adesso vorrebbero ancora illudere con le loro idiozie di secessione, mentre c’è gente che combatte per la sopravvivenza proprio per la loro mancanza di coraggio di non aver saputo prendere decisioni nel momento che erano nelle possibiltà di farlo??? Spero solo che la gente capisca che queste sono solo persone da mandare a zappare la terra e far capire loro cosa voglia dire cosa voglia dire: perdere il proprio posto di lavoro; non arrivare a fine mese con le poche entrate e magari non essere in grado di pagare il mutuo della casa. Ma purtroppo questi problemi a loro non toccano, perché le assicurazioni economiche le hanno già assicurate in Tanzania…..

  30. Scritto da Gianburrasca

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/02/04/calderoli-monti-come-comandante-schettino-bossi-ancora-tempo-formigoni/189127/

    Dal video si vede quanto scritto nell’articolo. Al proclama di Calderoli “Correremo da soli alle elezioni amministrative” applausi del pubblico presente. Ivi comprensi anche gli amministratori LEGA di comuni alleati con il PDL. Perchè non siete coerenti e smettete già ora di amministrare con il PDL???

    1. Scritto da bassaiolo

      Hai ragione. Ci sono già diversi comuni bergamaschi anche grossi dove Lega e PDL stanno assieme con lo sputo. E dove la gente se si potesse votare li manderebbe a casa subito tutti quanti.

  31. Scritto da Piero

    Non contate piu sul mio voto!

  32. Scritto da Aristide

    Scusate, ma in questo articolo non si dà notizia del segretario provinciale C(h)ristian Invernizzi. Lui è abituato a dichiarare. Questa volta non dichiara? E il suo saggio consigliere, il politico territoriale Pedretti? Ma è vero che per dimostrare che non hanno mai avuto niente che fare con il cerchio magico loro due volevano offrire a tutti una pantagruelica cena a base di zuppa di tartarughe? (Spiegazione: alcuni vertici della Lega orobica si presero amorevole cura delle tartarughe della mamma del Trota. Il gesto disinteressato guadagnò loro i sensi di un’indefettibile riconoscenza.)

  33. Scritto da giangi

    “noi non possiamo essere come gli altri,noi siamo diversi….”
    ma dove vivono questi qua?non si rendono neache conto di quello che sono,vivono in un altra realta.
    ma la gente vive la realta e si è accorta di quello che siete sappiatelo e alle prossime elezioni ve ne accorgerete.piuttosto butto la tessera elettorale che darvi il voto a voi.ci avrete dimostrato che si non siete uguali agli altri ma addirittura peggio….

    1. Scritto da il polemico

      bene signor giangi,allora alle prossime elezioni voti di pietro con i suoi intrallazzi immobiliari da milioni di euro avuti da chissa chi,oppure la bindi che percepisce ancora indennità di aspettativa dal suo lavoro pre-onorevole…oppure da casini che si fa le vacanze da migliaia di euro mentre la gente viene sommersa da tasse su tasse. la lega sarà pure una gioppinata,però nemmeno gli altri sono meglio,ma aglio occhi della gente si fanno passare per verginelli

      1. Scritto da giangi

        infatti non andro a votare nessuno.dopo la malapolitica di questi anni chim va a votare dimostra di essere un masochista?lei allo stato attuale avrebbe un nome di un partito o di un politico onesto dove mettere la croce?se si risponda se no accetto il suo tacere.
        l idiozia degli italiani dopo tutto cio che vediamo,e proprio andare a votare……ma si sa che in italia di idioti ce ne sono tanti

        1. Scritto da il polemico

          vuole un nome???bene,tra tutti salvo SILVIO BERLUSCONI l unico onorevole che è andato in politica non per arricchirsi come tutti gli altri leader dei vari schieramenti che non hanno mai fatto nulla nella vita,oltre a farsi mantenere dallo stato

  34. Scritto da ex lega

    dopo ciò che avete fatto vi comunico ufficialmente che il rancore che ho verso di voi, per averci presi in giro, non vedo l’ora di andare a votare per dare il mio voto e quello della moglie al partito più a sx che si presenterà alle elezioni

  35. Scritto da MR

    Temo,per loro che vivono sulla luna, che saranno anche l’unico partito di un’entità territoriale inesistente che alberga solo nella loro fervida fantasia.

  36. Scritto da angelo

    se la lega diventerà il primo partito della padania,
    vorrà dire che la padania sarà andata a fondo, in mano ad una classe dirigente incolta ed incapace

  37. Scritto da stufo

    Dopo aver mandato il paese a picco ora sono alle minaccce? Ma non vi crede più nessuno, raccontatevi tra di voi quattro esaltati ste stupidaggini. Avete governato 16 anni sugli ultimi venti: risulatai zero, calate di braghe molte, posti in poltrona e stipendi (romani) d’oro moltissimi, trota uno.
    Che cosa volete ora dalla gente, andate a casa che è meglio.

    1. Scritto da marco

      mi spieghi quali sono i 16 anni su venti..???la lega ha governato dal 2001 al 2006 facendo la prima riforma sul federalismo, che tra l’altro prevedeva il dimezzamento dei parlamentari), riforma che è stata abrogata nel 2006 dal referendum voluto dalla sinistra, dal 2006 al 2008 ha governato la sinistra con il secondo governo prodi, dal 2008 al 2011 ha rigovernato la lega, periodo oscuro non dovuto alla lega ma ai voltagabbana amici di fini che non pensavano al popolo ma ai propri interessi…

      1. Scritto da Incavolato

        Già il federalismo, bella roba fatti i conti erano i vostri sindaci che vi maledivano. Tasse e taglio di risorse ai comuni piccoli, montani e del nord. Questo era e per questo è meglio che stiate a casa a fare danni a casa vostra.

  38. Scritto da valerio

    padania???cos’è la padania???un formaggio???il grana padania???o la grana padania???dai alà ridicoli…fate le persone serie…non c’è più tempo per le buffonate…non c’è più tempo per voi.

    1. Scritto da leghista

      NEANCHE PER QUELLI COME TE !! PADANIA LIBERA ANCHE DA TE !!

  39. Scritto da nino cortesi

    Con il 5%. Voi siete come la febbre, più si alza più fa danno.

  40. Scritto da mario59

    Si presentano da soli come hanno già fatto in passato, poi a elezioni avvenute, se i numeri lo consentono, fanno un altro patto d’acciaio con il pdl e il cinema delle promesse mai mantenute continua.
    Il governo Monti non piace neppure a me, ha usato la parola equità ma nei fatti sta facendo pagare ai ceti più poveri, le porcherie commesse dai governi precedenti, compresi quelli dove a governare c’era pure la lega, pertanto i legaioli possono evitare di dare lezioni agli altri.
    Calderoli prima di usare gli altri come esempio di serietà e dedizione al dovere, dovrebbe dimostrare personalmente ai cittadini di provare a guadagnare almeno in parte il grasso stipendio che gli viene assegnato giù a Roma ladrona, magari prendendo in mano una pala e dandosi da fare a ripulire i marciapiedi dalla neve, dopo forse potrebbe muovere qualche critica al suo alleato politico Alemanno.
    Concludendo, i vertici della lega hanno capito che, da un bel po’ di tempo molti dei loro elettori, hanno smesso di credere alle loro promesse mai mantenute, e ora temono il risultato delle “gabine” elettorali (come le chiama Bossi)
    Nel frattempo, qualcuno ha iniziato ha mettere striscioni contro la lega, ovviamente li hanno subito fatti levare… ma non hanno capito che gli striscioni di protesta, ormai sono nella mente di molti dei loro quasi certamente ex elettori, ma quelli di striscioni, sono un po’ più difficili de levare.