BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Quattro libri per pomeriggi in libreria

La libreria Articolo 21 di Bergamo propone per febbraio un programma ricco di presentazioni con la partecipazione degli autori.

Più informazioni su

La libreria Articolo 21  di Bergamo in largo Rezzara, propone per il mese di febbraio quattro appuntamenti per la presentazione di altrettanti libri con intervento degli autori.

Sabato 4 febbraio alle ore 17,30 verrà presentato “Allo zenit di nessun nadir”, di Antonio Napoli e Riccardo Pelizzo, editore Guida.

I racconti "Allo zenit di nessun nadir" offrono uno spaccato sulla paura, sull’attrazione, sulla dipendenza dell’uomo nei confronti del non reale e del soprannaturale. II titolo paradossale allude alla perdita di qualsiasi sicuro punto di riferimento. Attraverso la descrizione di caratteri, animali, oggetti, luoghi e viaggi, si ritrovano quelle credenze che dal mondo greco-latino, passando per il Medioevo, sopravvivono ai giorni nostri grazie al loro rilancio da parte dell’intramontabile Romanticismo.

Mercoledì 8 febbraio alle 18,30 sarà la volta di “Banditi e briganti. Rivolta continuo dal cinquecento all’ottocento”, di Enzo Ciconte, editore Rubbettino.

Storia di lunga durata. Storie di uomini, e di donne, molto diversi tra loro. Storie di banditi, come venivano chiamati tra il Cinquecento e il Settecento quelli che erano colpiti dal bando, cioè da un decreto di espulsione dalla comunità di cui facevano parte. Storie di briganti come nell’Ottocento i francesi definivano tutti quelli che s’opponevano alla loro dominazione. Un libro che racconta il filo che lega e separa banditi e briganti, mette in luce le varie componenti, smonta falsi miti come quello che i mafiosi sarebbero eredi legittimi dei briganti ed è illustrato con immagini prodotto dello sguardo con cui la nascente borghesia italiana ha osservato le plebi meridionali e della propaganda dei militari italiani sulla guerra e la distruzione dei briganti.

Sabato 18 febbraio alle ore 18,30 toccherà a “Homo sapiens” di Telmo Pievani, editore Codice. L’incontro sarà introdotto da Alberto Castoldi dell’Università di Bergamo.

Attraverso video e immagini viene ricostruita la grande storia della diversità umana, tenendo conto dei dati disponibili fino ad oggi, le radici e i percorsi del popolamento umano del nostro pianeta. Un’impresa che mette insieme le filogenesi molecolari, le comparazioni genetiche, i ritrovamenti paleontologici e archeologici, le tracce di evoluzione culturale e alcuni indizi sulla diversificazione delle lingue.

Giovedì 23 febbraio alle 18,30 Davide Sapienza introduce la presentazione di “Il cristo zen” di Raul Montanari, editore Indiana. Ci si presenta il confronto tra due dottrine e culture lontane nel tempo e nello spazio, ma che da secoli permeano i nostri pensieri, forse anche grazie alla profondità di una Verità universale comune. Attraverso il confronto diretto di passi dei Vangeli e di brani zen, si scopre una spiritualità globale al contempo antica e modernissima, riflessa nell’esperienza personale dell’autore.

Articolo 21, Largo Rezzara tel. 035 220371 – www.articolo-21.it – email info@articolo-21.it Orari: lunedì – sabato 9 – 20 domenica 9.30 – 13 e 15 – 20

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.