BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lombardini rinuncia Stop al progetto post Honegger

Niente Pellicano ad Albino: non conviene, c'è la crisi e c'è già il Gigante. L'operazione avrebbe dovuto ricollocare 150 su 240 esuberi dell'ex Cotonificio.

Più informazioni su

Lombardini rinuncia al progetto Honegger. La doccia fredda arriva in una gelida giornata di febbraio e mette in discussione il futuro lavorativo, economico e sociale di una bella fetta della vallata del Serio. Sì, perché l’operazione, che aveva coinvolto non solo il gruppo della grande distribuzione guidato da Tito ed Emilio Lombardini, ma anche gli enti pubblici e le parti sociali, era nata con l’intenzione di ricollocare più della metà (150 su 240) degli esuberi del Cotonificio Honegger di Albino.

Invece… invece la crisi economica che ha investito la Valseriana in modo devastante con la chiusura di una sfilza di aziende e di conseguenza l’impoverimento di un bacino di utenza su cui doveva insistere il centro commerciale dei Lombardini ha reso non appetibile l’apertura del grande supermercato. A questo problema si è aggiunta la nascita un altro supemercato, il Gigante, proprio a due passi dal Pellicano che avrebbe dovuto avviarsi col gruppo Lombardini.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mary

    il problema non riguarda solo le 150 persone ma anche gli altri dipendenti xchè se lombardini non compra i terreni di proprietà honegger non ci sono più soldi x continuare la produzione del cotonificio.cosìsaremo 380 persone sulla strada senza piu un lavoro.

    1. Scritto da gigi

      mi consenta è da anni che usufruite della cassa integrazione, altri lavoratori hanno perso il lavoro da un giorno all’altro e si sono arrangiati, e perciò siete già dei privilegiati

      1. Scritto da giò

        Già il suo “mi consenta” mi ricorda qualcuno, ad ogni modo le ricordo
        che gli ammortizzatori sociali sono finanziati da chi paga il 100% delle tasse sulla propria retribuzione, es. i dipendenti o ex del Cotonificio HO, che sono gli stessi che lavoravano di notte e anche la domenica
        ora che molti hanno già perso il posto di lavoro e altri lo perderanno secondo lei dovrebbero sentirsi dei privilegiati, forse qualcuno ne ha tratto anche dei vantaggi ma le assicuro che la maggior parte si trova in una situazione estremamente dura e con pochissime prospettive per il futuro.

  2. Scritto da verita'

    Essendo stato firmato un contratto tra Honegger,Lombardini,Comune di Albino.Mi chiedo se il gruppo Lombardini possa recedere dall’accordo;sicuramente dovra’ pagare delle penali,e’ possibile sapere?Grazie

  3. Scritto da allibito

    Non l’avremmo mai immaginato.. che strano. E adesso quei lavoratori dove li ricollochiamo? Per quel che mi riguarda non farò più acquisti nei supermercati Lombardini. E’ ora di finirla di prendere in giro la gente e distruggere il futuro alle famiglie!