BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Yara, Daniele Belotti raccoglie firme contro il pm

Lettera dall'assessore regionale al procuratore di Bergamo, al procuratore generale Papalia e al ministro della Giustizia: "Il magistrato ha basso profilo tecnico e morale per un caso del genere. Sostituzione o affiancamento con collega di più esperienza".

Più informazioni su

E’ arrivata ufficialmente la politica sul caso di Yara Gambirasio. In una lettera con relativa raccolta firme, chesarà inviata al ministro della Giustizia, l’assessore regionale all’Urbanistica Daniele Belotti scrive ciò che ha sempre pensato e detto anche in tv: "Il pubblico ministero Ruggeri conferma, purtroppo, un basso profilo sia tecnico sia morale per un caso di simile rilevanza".

"I sottoscritti – scrive quindi Belotti coinvolgendo nell’iniziativa altri consiglieri regionali in primis – chiedono alle autorità in indirizzo (che sono oltre al ministro il procuratore di Bergamo, il procuratore generale di Brescia e il Csm) la sostituzione o in alternativa l’affiancamento alla dott.ssa Letizia Ruggeri di un pm di provata esperienza e capacità, al fine di cercare di dare un nuovo slancio alla soluzione di un drammatico caso, l’omicidio di  Yara, che ha emotivamente coinvolto tutti i bergamaschi e tutti gli italiani".

Questa la richiesta, che esplode sull’indagine perchè stavolta Belotti firma una lettera per le massime autorità, non parla semplicemente alle reti televisive regionali. Il tutto dopo un lungo elenco, nella stessa missiva, in cui si citano gli almeno apparenti errori nella conduzione e nel coordinamento delle indagini. "Dna prelevati due volte alla stessa persona, da polizia e carabinieri",  "mancanza di continuità nel sequestro del campo di Chignolo d’Isola" , i mancati controlli su auto (dettaglio riferito di recente da Oggi, ndr) e furgone che Mohamed Fikri aveva imbarcato per il Marocco il 4 dicembre 2010.

In più, ricorda Belotti, c’è stato il recente diniego alla famiglia Gambirasio per l’accesso agli atti delle indagini con un consulente esperto, Giorgio Portera, che potrebbe dare un contributo per il lavoro sul Dna e sui profili genetici (ben 13 mila quelli prelevati). Insomma per l’assessore regionale ce n’è abbastanza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da alex

    Sono assolutamente d’accordo, incredibili e madornali errori, a mio avviso:

    1) aver fermato la nave su cui era imbarcato il marocchino Flikry, senza sequestrare il furgone bianco da egli su tale nave caricato e di cui, ormai, si sono perse le tracce;
    2) non aver autorizzato le richieste, avanzate dagli inquirenti, di rogatoria, affinché si assumessero informazioni, come persone informate dei fatti, da alcuni operai del cantiere di Mapello;
    3) Non aver attribuito importanza rilevante alle discordanti interpretazioni in ordine alla prima traduzione della frase intercettata al marocchino Flikry; frase che lo portò all’arresto(“Dio mi perdoni non l’ho uccisa io”);
    4) Non aver attribuito(a mio avviso CLAMOROSAMENTE) rilevanza alcuna alla traduzione( la cui interpretazione era questa volta pacifica) della frase intercettata sempre al marocchino Flikry e dal cui tenore traspare, senza ombra di dubbio alcuno, che egli abbia visto o che comunque sappia qualcosa(“l’hanno uccisa davanti al cancello”)
    5) Non aver considerato che tutti gli elementi di fatto emersi nel corso dell’indagine portano tutti al cantiere di Mappello(arma utilizzata per il delitto che probabilmente, come risulta dalla perizia della Dott.ssa Cattaneo, è un taglierino utilizzato per l’edilizia, polvere bianca trovata sulle ferite inflitte alla povera bimba; materiale di cantiere trovato sul cadavere, furgone bianco avvistato da diversi test, di cui uno in particolare, ritenuto attendibile, che dichiara di aver sentito, alla stessa ora e nelle vicinanze del luogo in cui è avvenuto il sequestro, gridare aiuto dall’interno di un furgone bianco; 3 cani molecolari che portano, tutti, al cantieri di Mappello; cani che “impazziscono” fiutando un furgone bianco dentro il cantiere; cellulare della bimba che si spegne proprio in prossimità del cantiere, agganciando la relativa cella telefonica; Operai del cantiere che i giorni successivi al delitto, scompaiono senza alcun valido motivo);
    6) Aver coordinato così male le indagini sino al punto che, tra i 12.000 DNA prelevati, pare che alcuni siano stati prelevati più volte alle stesse persone;
    7) Aver inoltrato la richiesta di archiviazione della posizione del marocchino Flikry, senza aver prima approfondito, con la relativa cautela,trasparenza e meticolosità, tutti gli elementi che inesorabilmente portano a lui, se non altro come persona che probabilmente potrebbe essere informata su come effettivamente siano andate le cose;
    8)Aver negato l’accesso agli atti al CTP e al difensore della parte offesa, senza alcuna valida ragione, che non può di certo rinvenirsi nel segreto istruttorio;
    9) non aver convocato almeno un’apposita conferenza stampa per fare il punto della situazione e dar prova delle modalità trasparenti con le quali venivano coordinate le indagini;
    10) Ma io credo che l’errore più grande sia stato, in generale, il non aver riconosciuto, e il non riconoscere tutt’ora, un proprio gravissimo errore iniziale, quindi il non voler tornare sui propri passi ammettendo di aver sbagliato, con la paura delle conseguenze che questo ravvedimento potrebbe o avrebbe potuto comportare.

    Ma questa è sola la la mia modesta opinione, di un cittadino che ha seguito il caso sin dall’inizio e che si è basato su quanto è emerso attraverso gli organi di stampa. Anche se devo dire che non credo affatto che gli inquirenti abbiano in mano ulteriori elementi rispetto a quelli che sono emersi mediante i giornali, internet e la televisione.
    La seguo sempre ad iceberg Lombardia e sono in perfetta sintonia con quanto Lei puntualmente dichiara con immancabile precisione.
    Quindi, io credo che la sua iniziativa sia doverosa per cercare di arrivare alla verità, e mi sorprendo di come le modalità di coordinamento delle indagini condotte sino ad oggi non abbiano fatto rabbrividire molti miei concittadini.
    Massima vicinanza alla famiglia e a Lei miei più cordiali saluti.
    Alex

  2. Scritto da stella

    Sono pienamente d’accordo con Belotti…

  3. Scritto da giupì

    Belotti, non ha niente da fare? Vada a lavorare, ammesso che qualcuno apprezzi le qualità sinora dimostrate. E la pianti di fare la soubrette della politica.

  4. Scritto da klaus

    La Ruggeri nei suoi interventi attraverso i media non solo ha sempre mostrato un’ incompetenza spaventosa, ma anche un tono di offensivo menefreghismo.

  5. Scritto da Maria

    Che squallore…

  6. Scritto da Ricky Lasi

    Avete visto? Io l’avevo anche scritto nei commenti. Qui viene fuori quello che io ho sempre sostenuto: alla base di questa mancata soluzione del caso ci sta una grave incompetenza degli addetti, unitamente ad una certa superficialità di valutazione degli eventi, nonché un pizzico di presunzione: la presunzione dell’incompetenza.
    Per esempio, quando era stato fermato ficklri (o quello che è!) avevano scoperto che poi aveva un biglietto di un mese fa e hanno letteralmente stabilito che lui non potesse essere coinvolto, grazie a questo fatto. Ma chi ha detto che l’omicidio non fosse stato premeditato? Visto che lui avrebbe detto “L’hanno uccisa davanti al cancello”? Non dico che sia stato lui. Forse no, ma chi hanno ucciso, quale cancello? Perché il cellulare di Yara non è stato cercato? Perché non sono stati intervistati i compagni che erano inpalestra quel giorno? Perché non hanno interrogato i lavoratori del cantiere di Mapello? Perché la pm non ha voluto lasciare al gip il fascicolo su fickrli, perché non ha voluto abilitare un aiuto del ris della famiglia Gambirasio, quale loro detective privato? Allora io posso pure pensare che si è voluto insabbiare qualcosa, o qualcuno, forse per paura, o che cosa. Non so. I

  7. Scritto da orso orobico

    ci avviciniamo a elezioni? Il sig. belotti è solito fare di queste cose ogni volto che c’è odor di elezioni, vedi benemerenza per doni.. nonchè la statua proposta sempre dal sig. belotti, per dire le principali.. mai sentito parlare il sig. belotti del problema del lavoro o della crisi economica che attanaglia le imprese bergamasche..

    1. Scritto da Giuseppe

      e’ una vergogna che dopo tutto questo tempo la Famiglia
      Gambirasio non possa sapere chi e’ stato un pm incompetente
      e incapace di dare una risposta, oggi la Famiglia Gambirasio vuole delle risposte e l’unica risposta che ha dato il pm e’ un veto.

  8. Scritto da Troccola

    Bravo Simone e’ vero non bisogna usare una tragedia simile per dimostrare che un partito e’ vicino ai cittadini. pero ti prego di non confondere i maroniani con i veri leghisti xche’ ti assicuro che’ non sono la stessa cosa!

  9. Scritto da verita'

    Premetto che Belotti,non mi piace come persona e non mi e’ mai piaciuta,ma in questo caso ha tutte le ragioni del mondo,e lascerei da parte la politica.Chi si sente di dire che le indagini sono state portate avanti in modo ottimale?Il risultato e’ che la povera Yara e la famiglia non hanno avuto giustizia e noi con loro..Spero che l’iniziativa del Belotti abbia un seguito,sarebbe ora.Ma in un anno tolto brancolare nel buio,gli inquirenti,cosa hanno concluso?

  10. Scritto da Franco M.

    Caro Belotti dopo il tuo proclama sull’innocenza di Doni, ci mancava solo questo! Un bel tacer non fu mai scritto!

  11. Scritto da cosy

    Il caro Daniele non si smentisce mai…..Pensi a difendere il caro Doni,e non si faccia pubblicita’ sul dolore della famiglia Gambirasio.

  12. Scritto da 081

    Ecco il risultato del “low profile” avuto dalla famiglia di Yara…perchè già dalla scomparsa dovevano “distinguersi” dalla famiglia di Avetrana.
    Chi è poi Belotti per giudicare le capacità professionali del PM?

  13. Scritto da La verità fa male

    Iniziativa insensata. Anche se ci sono stati errori gravi nell’inchiesta (anzi: a maggior ragione se ci sono stati errori gravi nell’inchiesta) un uomo politico deve presentare denunce formali nelle sedi competenti a giudicare se l’operato della P.M. Ruggeri, oppure in alternativa dovrebbe intervenire a trasmissioni e/o rilasciare interviste critiche sull’operato della stessa (ma senza assurde raccolte di firme). Berlusconi, nel processo Mills, ha presentato istanza di ricusazione ad altri giudici, non è andato in piazza a raccogliere firme contro il PM De Pasquale, pur se non gli ha mai lesinato critiche. E poi, è assurdo pensare che un Ministro della Giustizia possa pronunciarsi e/o porre in essere iniziative disciplinari sulla base di una raccolta di firme contro un PM (semmai, può agire sulla base di denunce formali circostanziate, precise e dettagliate); se lo facesse, il Ministro della Giustizia violerebbe egli stesso la legge

  14. Scritto da Claudio

    L’amministrazione leghista di Brembate ha lasciato guaste per cinque mesi le telecamere della palestra di Yara. Questa è la vergogna.
    Se fossero state funzionanti quella sera maledetta, gli investigatori avrebbero avuto molte informazioni in più, e l’indagine avrebbe avuto tutta un’altra storia.
    Belotti raccolga le firme per sostituire l’amministrazione di Brembate, o per farla affiancare da qualcuno di maggiore e provata capacità.

  15. Scritto da grteatguy

    signori ma leggete le ….che state scrivendo?!?!? VOI fate politica (a priori) e qui parliamo di Yara!!! VOI dovete vergognarvi mica Belotti(che nel caso specifico poteva essere di qualsiasi colore politico) il punto è che questa cosa ANDAVA evidenziata e fatta emergere PUNTO. chi l’abbhia fatto non me ne può fregà de meno ma a voi sta piu a cuore sputtanare il politico che provare a far qualcosa x risolvere il caso…mamma mia che gente! e poi fanno anche quelli moderni ed evoluti!!! mi fate veramente schifo e finche continueremo a considerare per bene la gente come voi la vedo dura….

    1. Scritto da Simone

      ecco il maroniano che fa il finto moralista quando invece gli intenti sono solo ed esclusivamente politici… attento che la vita è una ruota e….

    2. Scritto da L76BG

      Tutto il mio appoggio a questo commento!! e non entro in merito alle capacità dei PM xchè ho avuto 1esperienza (non diretta con la Ruggeri) davvero penosa.. tutti devono tenere alta l’attenzione, criticare o elogiare quando va fatto, basta dire che va sempre tutto bene a prescindere!! Ognuno ha responsabilità (naturalmente anche i politici) ed è giusto se le assumano..

  16. Scritto da simone

    oh tu guarda, proprio un momento prima della campagna elettorale per l’elezione del sindaco a Brembate… dove ovviamente la Lega si ripresenta… bravi complimentei… usare una tragedia per dimostrare ai cittadini che un partito è vicino ai cittadini.. complimenti

    1. Scritto da carletto

      Belotti, tu e l’on.stucchi dovete occuparVi dell’interrogazione a favore della piscina del cavatore Locatelli, del Polo del Lusso e delle registrazioni contro il Sindaco di Azzano, degli uomini della Cura atalantina bastonati dal vostro amico barbaro sognante Maroni,della Minitalia, della salute carceraria del grande Doni, ma per favore lasciate stare i bambini e le tragedie di una famiglia che da ormaida quasi due anni aspetta giustizia! Dove siete stati in questi anni, perchè non avete sostenuto la GIiudice Marcora di Bergamo che aveva sollevato nelle sedi romane difetti procedurali gravi?? Vergogna, andate a casa!! Scusate lo sfogo ma non sopporto più chi per ragioni di immagine e di voti ricorre a tali sistemi.

  17. Scritto da Dario

    Vorrei ricordare al Sig. Belotti che sono state raccolte in Regione Lombardia quasi 12.000 firme per una proposta di legge popolare per dimezzare il loro lauto stipendio. Le firme dei cittadini su questioni politico/amministrative non contano nulla? Io penso che siano alla frutta se hanno bisogno dei morti per raccimolare 2 voti in più…contenti loro…

  18. Scritto da Giaky

    Quanti comunistoni fanatici e preconcetti!
    Perchè per tutti voi non ci sono lacune od errori grossolani sulla conduzione delle indagini?
    Se credete di no togliete i paraocchi e cominciate a guardare e pensare con la vostra testa. Con il tempo ci potreste anche riuscire….

    1. Scritto da Carlo

      …c’è una seggiola libera come opinionista a “pomeriggio 5” ed un’altra a “la vita in diretta”, fossi Belotti e il sig. Giaky ci andrei immediatamente….e lascerei stare le lettere sul giornale che sono meno “importanti dal punto di vista mediatico”!! e poi che c’entrano i comunisti ed i leghisti….è un fatto di cronaca !! lasciate stare i poveri morti e non sporcate sempre tutto con la politica !!

  19. Scritto da giobatta

    “chi e’ senza peccato, scagli la prima pietra” ma non ti dico chi l’ha detto. se non lo sai, chiedilo ai tuo collega trota.

  20. Scritto da franco paratico

    pensavo che Belotti raccogliesse firme solo per Doni

  21. Scritto da sem

    meglio tardi che mai
    per sfortuna di Yara ,dei parenti e di tutti noi le indagini sono state affidate a persone chiaramente incompetenti,dal p m in giu e anche in su
    penso che chi di dovere aveva l obbligo di muoversi prima ma visto che cio non accade fa bene Belotti a sollevare la questione

  22. Scritto da Sleghiamoci

    Belotti è come tutti gli altri si fa pubblicità sui casi mediatici più in vista, quando si è chiesto aiuto per non far chiudere un azienda nella bergamasca dove lavoravo e dove cerano solo operi bergamaschi che votavano Lega e premetto che questa azienda non era in crisi infatti l’hanno solo delocalizzata in India lasciando per strada 100 operai sulla strada con famiglie che chiedono di vivere e non morire perchè dimenticati da tutti e anche dai politici cosidetti amici, infatti è stato solo esclusivamente latitante visto la mancanza forza mediatica che cera, Belotti non è ne meglio ne peggio degli altri politici vanno tutti a braccietto dove c’è visibilità per se stessi ma mai per il bene dei cittadini. Ormai non faccio distinzione perchè i politici di oggi non hanno meriti ma solo le tasche piene di soldi. Io auguro alla famiglia di Yara di avere giustizia per la perdita della loro figlia (sono padre anche io) cosa più vergognosa è non avere la colaborazione dei poteri forti che noi paghiamo profumatamente con le nostre tasse e secondo me perchè incapaci di fare il loro mandato sia i politici che i giudici.

  23. Scritto da Geppo

    Brutto farsi pubblicità coi defunti.
    Vorrei sapere cosa sa Belotti della capacità morale e professionale del PM.
    Belotti abbassati lo stipendio……

  24. Scritto da fredo

    Ma è mai possibile che quella specie di politico che si chiama Belotti,debba mettere il becco e il naso in tutto.
    Mi ricorda quello che diceva sempre :”gà pense mi…”.

  25. Scritto da Stefano

    La Drsa Ruggeri non opera individualmente e ha certamente superiori che sanno valutare l’operato del pm.
    Non mi permetto, quindi, di guidicarne l’operato anche perchè i contenuti dell’indagine sono sconosciuti a tutti noi.
    Mi pare invece un’ingerenza della politica nella magistratura per fini propagandistici… e, anche, qui il commento non è necessario.

  26. Scritto da Damiano

    Non sarebbe forse toccato a Belotti sollevare la questione, ma di certo, questa vicenda, ha molti aspetti “strani” (ammesso che siano vere le rivelazioni pubbliche dei media). Se è vero, che l’auto e il furgone bianco di Mohamed Fikri non sono stati analizzati, è una grave mancanza… Magari ne sarebbe uscito pulito, ma, essendo l’unico sospettato in quel momento, l’avrei rivoltato come un calzino. Poi, per contribuire alle indagini, anche se tardivamente, avrei lasciato valutare al perito di parte della famiglia tutti gli incartamenti e i rilievi sulla vicenda: che motivo c’è, di non lasciarli vedere e conoscere alla famiglia di Yara?

  27. Scritto da mario59

    Potrei capire se Belotti si stesse muovendo su richiesta della famiglia di Yara…ma prendere questa iniziativa su un caso così noto alle cronache… mi crea più di qualche sospetto sulla buona fede del Belotti…del resto ce ne sarebbero di cose alle quali potrebbe interessarsi…è che magari sono vicende che non procurano alcun tornaconto mediatico.

  28. Scritto da Gian

    Ma chi sei tu, Belotti, per valutare il profilo sia tecnico sia morale???

  29. Scritto da ureidacan

    Belotti ne vuole fare un cavallo di battaglia politica. Però ha ragione. Certo poteva rivolgersi alla Procura Generale e non alla Procura della Repubblica per l’avocazione dell’indagine. Però il verde Daniele non può sapere di tutto. Comunque in Procura c’è un magistrato che sicuramente sarebbe capace. E’ donna, ha più di 50 anni ed il suo cognome inizia con la P.

  30. Scritto da greatguy

    FINALMENTE!!!! (indipendentemente dall’orientamento politico di Belotti) ditemi dove posso andare a firmare e ci vado oggi stesso. è da una vita che sostengo che le indagini e le persone che le fanno sono inadeguate…era ora che qualcuno facesse venire a galla sta cosa…dopo più di un anno nemmeno hanno un’idea lontana di cosa possa essere realmente successo e fanno pure gli arroganti.sta gente al massimo era abituata a dare i daspo ai teppistelli da stadio

  31. Scritto da Preoccupato

    Ma belotti ha dei problemi? Altrimenti deve aver visto troppa tv alla CSI e si crede il Derrick Padano. Pensavo sinceramente avesse altro da fare, invece,di occuparsi di cosa in cui il suo contributo e’ zero. Evidentemente sbagliavo

    1. Scritto da toc toc Società civile?

      I problemi credo li abbia tu e altri che non vedono tutti gli errori e le mancanze di questa indagine, ricordo che poteva essere una figlia una sorella una nipote nostra, io punterei il dito anche più in alto, e che la società civile stia alla finestra senza dire nulla che è preoccupante, certo non doveva essere Belotti a fare questa lettera dovevano essere i cittadini. Perchè ricordo che il vero problema sta nel fatto che il MANIACO è ancora libero e si potrebbe ripetere…. ma qua vedo che certi personaggi guardano solo allo schieramento ed è notte fonda nei loro cervelli

      1. Scritto da Olmo

        non c’è peggior sordo di chi non vuole sentire…..certo che i cittadini le hanno già fatte lettere di quel genere e non solo i semplici cittadini, ma, guarda un pò, non sono state pubblicate; possibile che non si riesca a capire che c’è bisogno di un pò di interesse reale ai problemi dei cittadini senza star lì a pubblicizzare la propria “attenzione ai fatti di cronaca” solo per qualche voto in più !!

        1. Scritto da mah!

          Ma cosa stai farneticando tu hai fatto una lettera per chiedere la rimozione o l’affiancamento del Pm, e l’hai mandata al suo superiore e insieme altri ? se non è una balla hai tutta la mia ammirazione altrimenti…….

  32. Scritto da Olmo

    la “levatura” di un politico si vede anche da questo…..che tristezza quando nell’affannosa ricerca di consensi si riducono a “sfruttare” vicende così tristi per farsi pubblicità !! certo un politico può occuparsi anche di tragedie del genere, ma che bisogno c’era di inviare anche alla stampa una lettera del genere !!?? E’ inutile, il nostro (per precisione “il loro”!!) è soprattutto un problema “morale” !!