BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Autostrada fino a Treviglio con sconto per i residenti

Per l'autostrada bergamasca il primo via libera in Regione. La novità annunciata dal direttore Bottiglieri: "L'elettronica potrà consentire lo sconto per determinati utenti. Sarà nel bando". Pirovano: "Servirà a Bergamo e alle valli, non solo alla Bassa. Attendo i privati".

Potrebbe rappresentare una novità assoluta nel panorama delle autostrade italiane. La futura Bergamo-Treviglio, che ha incassato l’ok al progetto preliminare in Regione Lombardia, offrirà probabilmente un pedaggio scontato per i residenti. Lo ha detto ieri, 31 gennaio, Bruno Bottiglieri, direttore generale di Autostrade Bergamasche spa, società promotrice dell’opera partecipata dalla Provincia di Bergamo. "L’elettronica ci consentirà una soluzione di quel tipo" probabilmente per chi vive nei Comuni attraversati dalla nuova arteria. "Ho un paio di idee su come fare" ha aggiunto Bottiglieri. "Di lui mi fido" dice il presidente della Provincia Ettore Pirovano, riferendosi a quello sconto sui pedaggi che sarebbe la vera grande novità della cosìddetta "autostrada regionale Bergamo-Treviglio".

Un’opera da sette chilometri tra la tangenziale Sud di Bergamo fino a Zingonia, con l’aggiunta di un’importante svincolo verso il casello della Pedemontana a Osio Sotto e soprattutto un’altra arteria (l’ex Ipb) da Zingonia fino a Treviglio e alla Brebemi. Costo: 250 milioni di euro che la Provincia intende finanziare tramite i privati. Ma attualmente la compagine societaria vede la Provincia al 30% delle azioni (in fondo al testo tutto l’elenco dei soci).

Il presidente Pirovano ha notato nella prima frase progettuale un po’ di “freddezza” rispetto al progetto di autostrada fino a Treviglio. “Forse ora c’è inversione di tendenza – commenta -. Prima sembrava indispensabile per andare da Treviglio a Bergamo. Ora diventa più importante per Bergamo come accesso alle aperture commerciali e di lavoro che ci sono verso Sud. Forse le Valli avranno grande vantaggio che credo stiano sottovalutando“.

 

I SOCI

Provincia di Bergamo

A.B.M. Azienda Bergamasca Multiservizi SpA

Cassa Rurale Banco di Credito Cooperativo di Treviglio

Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Bergamo

UBI BANCA

Credito Bergamasco SpA

Banca Infrastrutture Innovazione e Sviluppo SpA

Comune di Osio Sotto

Comune di Pontirolo Nuovo

Comune di Treviglio

ANCE Bergamo – Associazione Costruttori Edili

Consorzio Stabile Eureca

Impresa Pizzarotti & C Spa

Comune di Dalmine

Consorzio GOL Società consortile a r.l.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da cittadino osiense

    o ci siete o ci fate ! L’autostrada treviglio-bergamo NON, non arriva a Bergamo. Si ferma alle 2 Torri ! Che soluzione date al mio problema di Osio Sotto che per andare a Bergamo, 9 Km ci impiego 45 minuti di percorrenza ? Inquino e consumo per niente. Cervelloni, meditate. E, da parte mia comincerò a meditare sulla scelta della banca.

  2. Scritto da Diego

    Renderla a pedaggio e’ vergognoso. Dimostra che non e’ ad uso dei cittadini della provincia di bergamo che difficilmente pagheranno per fare pochi chilometri. Servire come e’ ovvio ad uso di bretella tra i vari assi nuovi autostradali. Appare evidente che risponde a logiche clientelari piu’ che alla volonta’ di risorlvere i punti critici della circolazione stradale della nostra provincia. Dovremo tener monitorato quali sonanno i privati che parteciperanno e durante la realizzazione verificare che non sversino anche li, veleni di scarto passati come materie prime. Le tecnologie al giorno d’oggi aiutano!

  3. Scritto da giovanni

    @fabioinvernici, Di landro non si smentisce mai!

  4. Scritto da fabioinvernici

    Spiace ma l’elenco dei soci è sbagliato e non aggiornato

    1. Scritto da Billy

      Dal sito dei diretti interessati mi pare manchi solo autostrade lombarde.