Quantcast
Dopo la Berghem Frecc 10 città denunciano Bossi - BergamoNews
Insulti

Dopo la Berghem Frecc 10 città denunciano Bossi

Dopo le frasi su Napolitano e Monti decine di cittadini italiani hanno denunciato il Senatùr per vilipendio al capo dello Stato e offese alle cariche istituzionali.

La Berghem Frecc potrebbe costare cara al Senatùr: decine di cittadini italiani l’hanno infatti denunciato per vilipendio al capo dello stato e offese alle cariche istituzionali. Perché quella sera, il 29 dicembre in quel di Albino Umberto Bossi si è messo alla testa di un sorta di "spernacchiamento" generale del popolo leghista a Giorgio Napolitano. Dapprima le corna al presidente della Repubblica e poi l’appellativo "terùn". Quindi una sfilza di cori decisamente volgari stavolta dedicati al presidente del Consiglio (tra tutti: "Monti vai a fare….").

A Bergamo, ma anche in altre nove città di cui Verona è capofila e dove si sono raccolte le firme (Vicenza, Bassano, Brescia, Trento, Milano, Roma, Napoli, Bari) verrà depositata la querela contro il leader del Carroccio. Una specie di class action politica decisa in nome del rispetto  delle istituzioni.

Il Senatore della Repubblica ed ex ministro delle Riforme Bossi, dice la denuncia, "ha proferito frasi e rivolto gesti di una gravità inaudita allIndirizzo delle più alte cariche dello Stato nonché dell’intera comunità nazionale".

Frasi come: "Si chiama napoletano… Oh no! Non sapevo che l’era un terùn" non sono, dichiarano gli autori della denuncia, pura goliardia ma un "attacco sovversivo contro l’Unità d’Italia e i suoi organi costituzionali".

I reati che si potrebbero prefigurare sono sovversione, vilipendio della Repubblica, delle istituzioni, nonché offesa all’Onore e al prestigio del presidente della Repubblica e vilipendio della nazione.

La Procura competente, che dovrà gestire il fascicolo sulle esternazioni di Bossi, è Bergamo: visto che gli eventuali reati, qualora dovessero essere accertati, si sono consumati a Albino.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Umberto Bossi alla Bèrghme frecc
Bèrghem frecc di albino
Bossi: “Presto la Padania, con le buone o le cattive”
I Giovani padani
Il popolo leghista
Lega, i bergamaschi urlano “Chi non salta italiano è”
Roberto Calderoli
L'uscita
Calderoli: “Monti disgraziato e razzista”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI