• Abbonati
Tiribocchi

“Meritavamo la vittoria, dedico il gol a mia moglie”

Con la sua zampata il numero 90 ha salvato l'Atalanta: "Il gol che ho realizzato è anche testimonianza del fatto che chi non gioca si allena bene".

Visto che il Tanque non riusciva ad innescare il turbo, è servita la potenza del Tir. Con la sua rete in mezza girata Simone Tiribocchi ha salvato l’Atalanta dalla prima sconfitta interna stagionale contro il Catania: “L’Atalanta, per quanto visto sul campo, meritava il pareggio se non addirittura l’intera posta -le parole del numero 90 di Colantuono al termine del match-Abbiamo giocato un secondo tempo importante. Dato che nelle ultime partite ho collezionato delle tribune, ero contento per la gara odierna di essere almeno in panchina. Il gol che ho realizzato è anche testimonianza del fatto che chi non gioca si allena bene. E’ stato frutto di uno schema, siamo riusciti a sfruttare la superiorità numerica. Dedico questa marcatura a mia moglie, oltre che a me stesso naturalmente. Il pari rimediato oggi ci sta. Abbiamo provato a creare dei presupposti per il raddoppio ma, purtroppo, non è arrivato arrivato"

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI