BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Frammenti di occupazione Il rapporto Israele-Palestina

Nella sala civica del Municipio di Levate dal 6 all'11 dicembre sarà allestita la mostra fotografica di Ruggero Da Ros promossa dall'Associazione "Iabbok".

Sarà visitabile fino all’11 dicembre nella sala civica di Levate la mostra fotografica "Il muro, frammenti di occupazione" con scatti di Ruggero Da Ros, promossa dall’associazione Iabbok.

"E’ una mostra dedicata interamente al tema del conflitto Israelo-palestinese – spiega Manuel Sala, 27 anni, che con altri otto amici ha creato l’associazione Iabbok -. Un allestimento che vuole informazione e sensibilizzare la coscienza della gente ad un conflitto che ormai da troppi anni dura e che giornalmente continua a mietere vittime, sia su un fronte che sull’altro. Vittime innocenti e colpevoli soltanto di essere nati aldilà di una linea di confine, ma che segna profondamente la vita di entrambi i popoli in questione".

Il gruppo Iakkob, costituito con l’intento iniziale di dare un’aiuto tangibile e concreto a queste persone, ha creato una piccola rete di traduttori locali per poter mettere a disposizione in lingua Italiana degli studi che vengono condotti dalla testata giornalistica Israeliana "B’tselem" e che denunciano i molteplici crimini con cui il proprio governo sta macchiando la loro "rinascita nella terra promessa". 

I report che vengono pubblicati del giornale israeliano sono tenuti molto in considerazione anche dalla Knesset, il parlamento Israeliano, che durante le sedute, i parlamentari stessi prendono in esame e, sulla base di quanto descritto negli stessi report, danno risposte che vengono pubblicate poi a livello nazionale.
"In Italia non c’è nessuno che ha pensato ad impostare un lavoro simile e quindi ci siamo messi in gioco – continua Manuel Sala – cercando di fare appunto una piccola parte di quell’informazione che manca e che, sia Palestinesi che Israeliani, chiedono non venga più taciuta".
La mostra è il canale informativo più diretto e che mira a suscitare nel visitatore, non solo la presa di coscienza nei confronti di questo problema reale, una vera e propria presa di posizione nei confronti di quanto succede.
"Siamo infatti convinti che solo attraverso le pressioni che le comunità internazionali possono creare intorno ai loro "governi", si potra ottenere in Palestina ed Israele
la costruzione di un dialogo equo che possa gettare delle fondamenta solide su cui costruire un vero processo di pace – conclude Sala -. La pressione si può fare solo tramite una solida presa di posizione e questa nasce dalla conoscenza dei fatti".
Venerdì 9 dicembre alle 20.30 sarà presentato anche il documento "Kairos Palestina". 

Orari della mostra: da martedì a venerdì dalle 20 alle 22, sabato dalle 17 alle 22 e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 22. 
 
 

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Manuel

    Correggo direttamente la data riportata erroneamente qui sopra.
    La presentazione del Documento KAIROS presso la sala civica di LEVATE, si terrà Venerdì 09/12/2011 dalle ore 20.30 in avanti.

    Al termine della presentazione, guidata da Don Personeni M., sarà possibile visitare la mostra.

    Ciao a tutti

    Manuel S.