BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Comune, tagli del 26% al debito amministrativo

Abbassata a meno di 15milioni di euro la soglia del debito rispetto ai 20milioni e 500mila ereditati dalla precedente amministrazione: una riduzione di oltre il 26%. E' la quarta volta per l'amministrazione comunale.

Per la quarta volta Dalmine riduce il debito: l’operazione di estinzione anticipata di prestiti, approvata lunedì sera in Consiglio Comunale, ha infatti abbassato la soglia del debito dai 20.500.000 euro ereditati dalla precedente amministrazione a circa 15.000.000 euro, con una riduzione percentuale di oltre il 26%. Il debito pro-capite passa così dagli 847,75 euro del gennaio 2009 ai 651,47 euro a dicembre 2011.

Dalla sua data di insediamento, è la quarta volta che l’attuale Amministrazione Comunale riduce (in anticipo rispetto alle naturali scadenze) le soglie di debito: «Con questa politica del “buon padre di famiglia” abbiamo ottenuto risparmi di spesa per oltre 325.000 euro annui, evitando di aumentare la tassazione in capo ai cittadini di Dalmine per mantenere inalterati i servizi essenziali in un quadro di riduzione dei trasferimenti dello Stato, che dal 2009 ad oggi è stata di oltre 800.000 euro», ha dichiarato l’Assessore al Bilancio, Fabio Montevecchio.

Con la riduzione del debito l’Amministrazione ha anticipato ciò che il legislatore ha imposto a tutti i Comuni a partire dal 2013.

Nell’ultima Legge di Stabilità, approvata a metà novembre, è infatti previsto l’obbligo per tutti i Comuni di ridurre il proprio debito pro capite se non in linea con quello medio nazionale. Oltre alle risorse destinate all’estinzione dei mutui, con l’assestamento di bilancio sono state finanziate ulteriori spese correnti per un importo di 245.000 euro ad integrazione delle risorse assegnate ai vari assessorati per l’erogazione di servizi comunali, tra cui 80.840 per i servizi sociali del piano di zona, 30.000 per la viabilità, 27.000 per i minori.

Sono state previste anche 148.000 euro di maggiori spese di investimento di cui 90.000 destinate al potenziamento delle attrezzature di videosorveglianza del territorio, 20.000 all’intervento straordinario sull’edificio comunale di via Albegno, 16.000 ad interventi per la viabilità e 15.000 per la piazzola ecologica di via Bastone. Sul fronte delle entrate si segnala un importante recupero di anni arretrati per ICI e tassa smaltimento dei rifiuti, pari a oltre 815.000 euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da a quale prezzo

    Lo sblocco di Via Doria e via Monte nevoso è una bella notizia per i residenti. Peccato sia stato fatto con un accordo fortemente penalizzante per il Comune che deve sborsare 143.000 euro a fronte della cessione gratuita di aree (aiuole) private a uso pubblico che x i cedenti rappresentavano solo una spesa che adesso toccherà al Comune.

  2. Scritto da Stefano

    L’attuale amministrazione e’ in grado di estinguere in maniera anticipata i prestiti grazie al fatto che contrariamente a quanto promesso ha messo le mani nelle tasche dei cittadini, vedi addizionali, e al disastro delle nuove urbanizzazioni.

  3. Scritto da marco

    a me sembra che le leggi urbanistiche prevedano, in caso di opere pubbliche, anche procedure di esproprio … o almenno accordo bonario.

  4. Scritto da Luca

    Buonasera,ringrazio il Sig. Facchinetti per la risposta e spero che questa volta corrisponda a verità,con questo non voglio dire di non fidarmi delle sue parole,però dopo anni di promesse,fatte anche da altre amministrazioni,sino a quando non vedrò la strada completata preferisco non farmi illusioni in quanto di promesse ne sono state fatte molte,speriamo che questa amministrazione riesca nell’impresa visto che la Via ormai sembra la strada che porta a una favelas.
    In attesa di vedere le ruspe la ringrazio e porgo i miei saluti…..

    1. Scritto da Alberto

      L’ennesima occasione sprecata, curando solo il proprio orticello (via Doria) senza guardare la situazione nel suo complesso.

  5. Scritto da Fabio Facchinetti

    Buonsera, leggo la lamentala del Sig. Luca e vorrei fare una precisazione.
    Nella stessa seduta di Consiglio Comunale è stato approvato un atto ricognitico di una lottizzazione deniminata “dalmine 75” , grazie il quale il comune finalmente avrà la piena disponibilità di alcune aree (strade, parcheggie e aree verdi), compresa un’area su cui deve essere eseguita parte della strada a cui fa riferimento il Sig. Luca.
    La strada denominata Via Doria, con la Via Monte Nevoso è nel Piano Opere Pubbliche da anni, ma NON era possibile eseguire l’opera fin qui, perchè ne il Comune ne i privati possono fare lavori su proprietà altrui.
    Ora risolto questo “problemino” che durava solo da 36anni (il “75 sta per il 1975, data di approvazione di quel PL!!!) si potranno avviare le pratiche per l’esecuzione della strada.

    Sono a disposizione per ulteriori chiarminenti, sia al Sig. Luca che a tutti i cittadini di Dalmine, basta contattarmi in comune.

    Fabio Facchinetti _ Assessore Urnanistica e Edilizia _ città di Dalmine

  6. Scritto da Luca

    Buongiorno,non voglio mettere in dubbio la parsimonia dell’attuale amministrazione del Comune di Dalmine,però vorrei chiedere alla stessa amministrazione se per risparmiare questi soldi ha rimandato la realizzazione di Via Andrea Doria,io risiedo in questa Via,dove sono state costruite di recente abitazioni nuove,dalla quale il comune ha preso gli oneri,però ha lasciato e lascia la strada non asfaltata,piena di buche e senza illuminazione.
    Mi piacerebbe conoscere la risposta dell’amministrazione al problema visto che fa sempre “orecchie di mercante”.
    Grazie,saluti.