BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Boeri si dimette, ora decide Pisapia

«Una scelta difficile» che «va intesa come un atto distensivo e di fiducia nei confronti del sindaco»: così l'assessore del Comune di Milano Stefano Boeri commenta la decisione di consegnare oggi nel mani del primo cittadino Giuliano Pisapia le sue deleghe.

«Una scelta difficile» che «va intesa come un atto distensivo e di fiducia nei confronti del sindaco»: così l’assessore del Comune di Milano Stefano Boeri commenta la decisione di consegnare oggi nel mani del primo cittadino Giuliano Pisapia le sue deleghe a Cultura, Moda, Design ed Expo. Una scelta maturata «nel corso di in una lunga riunione» con il Pd meneghino. «Questa mattina ho rimesso nella mani del sindaco Pisapia le deleghe alla Cultura, Moda, Design ed Expo che mi erano state assegnate all’atto di costituzione della nuova Giunta comunale, nel giugno scorso – spiega Boeri -. Una scelta difficile che ho voluto condividere ieri notte, nel corso di in una lunga riunione, con i consiglieri, gli assessori e i segretari milanesi del Partito Democratico e che va intesa come un atto distensivo e di fiducia nei confronti del Sindaco».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gigi

    Possibile che la sinistra appena vince (grazie ai comitati e ai cittadini) comincia a litigare per beghe di partito?
    Capito perchè ci siamo tenuti per vent’anni Berlusconi?

  2. Scritto da marilena

    condivido pienamente uno dei motivi per cui boeri è stato contestato: ha ragione quando dice che formigoni ha troppi poteri sull’expo!