BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“C’è tanta amarezza, meritavamo di vincere”

La delusione del tecnico nerazzurro dopo il pareggio-beffa col Napoli: "Abbiamo subito gol su una ingenuità di Bonaventura. Peccato, avevamo disputato una grande partita".

Più informazioni su

“C’è tanta amarezza: meritavamo di vincere”. Questo in sintesi il pensiero espresso da Stefano Colantuno, allenatore dell’Atalanta. Il pareggio interno contro il Napoli, arrivato in pieno recupero, ha il sapore di beffa per Manfredini e compagni che hanno dominato la gara per larghi tratti dell’incontro: “Purtroppo ci sta capitando troppo spesso di prendere gol nei minuti finali – dichiara mister Colantuno – Stasera abbiamo disputato una splendida partita. Col Siena, domenica scorsa, il pareggio era il risultato giusto: contro il Napoli meritavamo qualcosa in più. Affermazione che trova conferma nelle occasioni create dove i miei ragazzi sono stati superiori al Napoli”, l’allenatore dell’Atalanta continua, poi, parlando dell’atteggiamento degli azzurri: “Mi aspettavo di vedere un Napoli che negli ultimi minuti giocava affidandosi ai rilanci e cercando un gol in mischia. Abbiamo subito gol su una ingenuità di Bonaventura: doveva accelerare la risalita verso l’area. Da parte del Napoli mi aspettavo che Mazzarri facesse aumentare la pressione alzando il baricentro ma posso anche dire che non mi è sembrato d vedere grosse occasioni. Consigli non è mai stato chiamato ad impegni straordinari o decisivi”. Il tecnico de bergamaschi si sofferma anche sulla prestazione di German Denis. L’attaccante ha toccato quota 10 reti in campionato, così blindando la prima posizione nella classifica dei capocannonieri: “Speriamo che continui a mantenere questi ritmi – risponde in merito Stefano Colantuno – e che metta a segno tutti gol importanti, tutti quei gol che servono per raggiungere quanto prima la salvezza”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da vittorio

    Non dimenticando l’ottimo campionato fatto sin qui dall’Atalanta e i meriti anche di Colantuono, bisogna però sottolineare che l’allenatore ha perso il pelo ma non il vizio, arrogante in sala stampa. Poi ci si domanda poi come mai è poco amato dai bergamaschi? Arroganza a parte i cambi effettuati, soprattutto l’ultimo, diciamo molto discutibili, per non essere troppo critici.

  2. Scritto da Valy

    COMPLIMENTI AL MISTER
    CHE GRANDE SQUADRA W L’ATALANTA

  3. Scritto da o1971

    grande colantuono per quello che stai facendo con l’atalanta , riguardo alla partita di ieri si amarezza tanta ma anche una grande prestazioni e vedere che tutti i giocatori si impegnano e fanno davvero “squadra”… unica cosa mi piacerebbe che questa “squadra” diventasse un po piu furba cosa che nn ho mai visto a bergamo … perche a mio giudizio anziche cercarsi il due a zero si poteva tenere su la palla in quell ultima azione d attacco di gabbiadini e cosi sarebbe finita la partita …….ma col senno di poi si sa se ne fanno molte di cose , perciò speriamo che nel futuro in queste occasioni si faccia solo arma di un po di furbizia in piu , comunque complimenti cola e sempre forza atalanta