BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La carica di Cigarini e Denis: l’Atalanta cerca l’impresa

Colantuono punta anche sui due ex, desiderosi di rivalsa, per centrare la prima ciliegina sulla torta di questa stagione, contro la corazzata di Mazzarri. Padoin sulla sinistra e Bonaventura in panchina.

Più informazioni su

Il progetto che Percassi ha in mente per la sua Atalanta ricorda per certi versi quello di De Laurentis per il suo Napoli. Ripartire da una squadra in caduta libera, puntare su un gruppo di giocatori motivati e talentuosi, e sfruttando anche la spinta del pubblico riportarla in alto, il più in alto possibile. Bergamo e Napoli, due città molto diverse ma accomunate dalla calorosa passione calcistica. Un calore che sotto al Vesuvio negli ultimi due anni sta toccando picchi altissimi, con il ritorno dopo vent’anni in Europa. Lo stesso sogno che circola sotto le Mura Venete, e che scalda il cuore ai tifosi atalantini.

Un desiderio lontano, almeno per ora, a differenza di quello di poter fare uno sgambetto alla corazzata di Mazzarri.  Questa sera al Comunale (fischio d’inizio alle ore 20.45) il sorprendente gruppo di Colantuuono cercherà una ciliegina da tre punti da mettere sulla torta confezionata finora.  Per cercare il colpaccio l’allenatore nerazzurro ha intenzione di cambiare una pedina, rispetto alle scacchiere-tipo messo in campo in questa prima parte di stagione. Il Talento Bonaventura dovrebbe partire dalla pachina, per lasciare spazio a Padoin sulla corsia sinsitra, e al conseguente inserimento di Carmona in mezzo al campo. 

Una mossa per arginare nel modo migliore le avanzate partenopee, e provare a ripartire in velocità con le incursioni di Schelotto e Moralez. Un altro fattore sul quale punta la squadra nerazzurra sarà la voglia di riscatto degli ex. Se il direttore tecnico Marino (altra caratteristica in comune con il progetto, almeno iniziale, di De Laurentis) potrà solo caricare la squadra negli spogliatoi, in campo due giocatori del peso di Cigarini e Denis vorranno dimostrare che la squadra partenopea ha sbagliato nel non credere pienamente in loro. Un’altra speranza dei bergamaschi è che i napoletani siano un po’ più scarichi del solito, a livello mentale e fisico, dopo la vittoria contro il Manchester City tre giorni fa in Champions.  

Anche in vista dell’impegno ravvicinato con la Juve, nel  recupero di campionato, Mazzarri dovrebbe effettuare un moderato turnover. Rinunciando anche al Pocho Lavezzi, diffidato e bisognoso di riposo, che partirà dalla panchina, così come Aronica e Maggio. Inler non è stato nemmeno convocato.  

 

LE PROBABILI FORMAZIONI

ATALANTA (4-4-1-1): Consigli: Masiello, Lucchini, Manfredini, Peluso; Schelotto, Cigarini, Carmona, Padoin; Moralez; Denis. All.: Colantuono. 

NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis: Fernandez, Cannavaro, Campagnaro; Zuniga, Gargano, Dzemaili, Dossena; Hamsik, Pandev; Cavani. All.Mazzarri. 

 

ARBITRO: Orsato di Schio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.