BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta, che beffa Cavani pareggia al ’94 fotogallery

Dea in vantaggio nella ripresa con il solito Denis. Orsato dichiara tre minuti di recupero, l'uruguaiano va in rete dopo quattro. Rabbia al Comunale, ma i bergamaschi hanno dimostrato ancora una volta di esserci.

Più informazioni su

Dea in vantaggio nella ripresa con il solito Denis. Orsato dichiara tre minuti di recupero, l’uruguaiano va in rete dopo quattro. Rabbia al Comunale, ma i bergamaschi hanno dimostrato ancora una volta di esserci.

 

ATALANTA-NAPOLI 1-1

RETE: 19’st Denis, 49’st Cavani

ATALANTA (4-4-1-1): Consigli; Masiello, Lucchini, Manfredini, Peluso; Schelotto, Cigarini (40’st Bonaventura), Carmona, Padoin; Moralez (37’st Marilungo); Denis (47’st Gabbiadini). All. Colantuono.

NAPOLI (3-5-2): De Sanctis; Fernandez (24’st Maggio), Cannavaro, Campagnaro; Zuniga, Gargano, Dzemaili (28’st Santana), Dossena, Hamsik; Pandev (16’st Lavezzi), Cavani. All. Mazzarri.

NOTE: ammonito Dzemaili, Schelotto, Zuniga, Fernandez, Cigarini.

SECONDO TEMPO

49′: arriva la beffa, rete di Cavani da due passi.

47′: ultimo cambio, Gabbiadini per Denis.

45′: tre minuti di recupero

40′: secondo cambio, Cigarini esce, al suo posto il Talento Bonaventura.

38′: primo cambio per la Dea, Marilungo per Moralez.

36′: Masiello sbroglia la matassa, anticipando Cavani.

35′: ammonito Cigarini.

30′: ora i partenopei spingono. Concentrata la retroguardia bergamasca. Quinto corner per il Napoli.

28′: Santana per Dzemaili per il Napoli.

28′: il levriero anticipato di un nulla da De Sanctis.

25′: intanto la Juve continua a vincere sulla Lazio a Roma. Napoli a dieci punti, in questo momento, sui bianconeri loro prossimi avversari.

24′: entra Maggio, esce Fernandez. Difesa a quattro per Mazzarri.

22′: Peluso maestoso su Lavezzi.

19′: non esistooonooooooooo più paroooooooooleeeeeeee! Tanqueeeeeeeeeee!!!!! Tanqueeeeeeeeee! Atalanta in vantaggio con il solito Denis!!! Assist al bacio di Moralez. Mamma mia. Mamma mia. Atalanta-Napoli 1-0.

16′: Napoli intontito, ora la Dea meriterebbe decisamente i tre punti. Mazzarri capisce il momento e decide di inserire Lavezzi al posto di uno spento Pandev.
14′: traversa clamorosa di Denis al volo di destro. Il fantasma di Van Basten aleggia sul Comunale. Tanque da pazzi.

10′: partenopei in sofferenza, sembra un’altra squadra rispetto a quella scesa in campo nel primo tempo.

9′: Fernandez ammonito per aver falciato lanciato a rete Moralez.

7′: Peluso vola sulla sinistra, supera di forza Zuniga e serve Moralez. Palla dentro, Denis anticipato e sul rimpallo arriva Padoin che spara alto. Napoli impaurito.

5′: numero di Denis su Dossena che lo atterra senza pietà. Meritava il giallo, ma Orsato lo grazia.

2′: bomba di Carmona che sfiora il palo sinistro di De Sanctis, immobile. Che occasione.

1′: ripartiti!

 

PRIMO TEMPO

47′: finisce il primo tempo. Partita molto agonistica, risultato giusto. La Dea può e deve comunque fare di più.

45′: palla dentro di Hamsik per Cavani. Anticipa tutti Consigli.

43′: punizione per il Napoli. Il tiro di Dzemaili finisce in Sud.

41′: ammonito Zuniga

39′: Atalanta vicinissima al vantaggio, con Denis che quasi la mette in sforbiciata.

36′: Campagnaro a terra con sangue che esce da una tempia. Schelotto ammonito per l’intervento, ma l’intervento era solo puro agonismo. Diffidato, il Levriero salterà Chievo-Atalanta.

34′: sinistro di Carmona. Parato. Primo tiro dell’Atalanta nello specchio della porta di De Sanctis.

30′: Denis ci prova da trenta metri al volo, tiro debole. Comunque chiaro sintomo che il ragazzo sta bene di testa e fisicamente.

28′: per Peluso, come pronosticato, lavoraccio sulla sinistra, con Padoin che fatica a dargli una mano in raddoppio.

26′: da qualche minuto la Dea si è risvegliata, cross da sinistra e destra.

24′: Dea mai vista, tutta rintanata nelle propria metà campo. Ordinata sì, ma incapace di reagire davanti.

22′: Zuniga migliore in campo fino a questo momento.

21′: tiro-cross di Zuniga che quasi beffa Consigli. Miracolo del portiere nerazzurro.

20′: Colantuono continua a sbracciare dalla panchina, la Dea non sembra essere in grado di reagire agli affondi del Napoli.

17′: da qualche minuto il Napoli ha preso posizione stabilmente nella metà campo atalantina.

13′: prima conclusione della partita, è ad opera di Dzemaili. Para a terra, in tranquillità, Consigli.

10′: Schelotto inizia i suoi 400 metri piani sulla destra. I primi dei tanti.

9′: il Napoli sembra trovarsi a suo agio sulla fascia destra. Lavoro doppio stasera per Peluso.

6′: l’Atalanta partita bene, non sembra avere particolare timore dei partenopei.

4′: ammonito Dzemaili per un fallo a centrocampo su Denis.

2′: Cavani a terra dolorante

1′: partiti!

1′: striscioni in curva Nord che ricordano Yara Gambirasio ad un anno dalla sua scomparsa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da giulio panza

    Ottima Atalanta, Denis e Morales superlativi ma …. dai Colantuono, mancava un minuto, cosa significa un cambio così che automaticamente comporta almeno altri 30 secondi che son diventati 60. Serva da lezione! FORZA ATALANTA
    Giulo Panza

  2. Scritto da white

    Colanuono un giorno spiegherà che senso ha fare un cambio nell’ultimo minuto di recupero…Denis era stanco? fa niente,NON si cambia mai nell’ultimo minuto,lo sanno pure i polli…
    cmq grande Atalanta!

  3. Scritto da Valy

    COMPLIMENTI ALLA SQUADRA ,CHE GRINTA E CHE GIOCO !!!!UN GRANDE MISTER CHE HA SAPUTO TIRARE FUORI IL MEGLIO DA OGNUNO DI LORO……..LA MIGLIOR ATALANTA DI TUTTI I TEMPI

    1. Scritto da enrico

      No, la migliore atalanta dell’era percassi…e non ci vuole molto.

  4. Scritto da simpatizzante

    che sfortuna,con inter rigore fallito al 90esimo,adesso pareggio al 94esimo….4 punti in meno in classifica,anche se l’allenatore non mi è mai piaciuto,devo ammettere che l’atalanta sta facendo la sua sporca figura,e poi sto denis per ora è sempre letale

  5. Scritto da nino cortesi

    Esemplare tutta la squadra con Schelotto per la prima volta in ombra e poco concentrato. Due errori di Colantuono. Moralez doveva restare in campo con Marilungo in sotituzione di Schelotto. Non coraggioso ma addirittura assurdo l’ingresso di Bonaventura invece di far entrare Minotti.