BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Incontro con Vito Mancuso al Mel Bookstore

Vito Mancuso incontra il pubblico e firma le copie del suo libro alla libreria Mel Bookstore di via XX Settembre martedì 29 novembre

Più informazioni su

Martedì 29 Novembre ore 18 incontro con Vito Mancuso in occasione dell’uscita del suo nuovo libro "Io e Dio" Garzanti. Presentato dal giornalista Paolo Aresi, Vito Mancuso incontra il pubblico e firma le copie del suo libro alla libreria Mel Bookstore di via XX Settembre a Bergamo.

«Che cosa è vero di questa vita che se ne va, e nessuno sa dove? Rispondere a questa domanda significa parlare di Dio». Io e Dio di Vito Mancuso ruota intorno a questa domanda: una domanda intima, personale, che però coinvolge l’intera umanità, e dunque ciascuno di noi. In questo senso, per ogni uomo che viene sulla terra, cristiano o no, la partita della vita è sempre tra io e Dio. In pagine ricche di dottrina e di passione per la verità, Vito Mancuso spiega e condivide le ragioni della sua fede in Dio. È un percorso in cui non mancano puntate polemiche, basato su una ampia riflessione, che supera di slancio la strettoia tra due posizioni in apparenza contrapposte, che negano entrambe la nostra libertà individuale: da un lato l’autoritarismo delle gerarchie religiose, dall’altro uno scientismo ateo e semplicistico. Ma una civiltà senza religione, o con una religione senza cultura, argomenta Vito Mancuso, perde inevitabilmente la propria coesione interna, schiacciata su una sola dimensione, in balia di un egoismo molto prossimo al cinismo o alla disperazione. Io e Dio apre invece la strada verso una fede basata sull’amore e sul dialogo, sulla libertà e sulla giustizia. Vito Mancuso è un teologo italiano, docente presso la Facoltà di Filosofia dell’Università San Raffaele di Milano. I suoi scritti hanno suscitato notevole attenzione da parte del pubblico, in particolare L’anima e il suo destino (Raffaello Cortina, 2007, con prefazione di Carlo Maria Martini), un bestseller da oltre centomila copie già tradotto all’estero e con una poderosa rassegna stampa, radiofonica e televisiva.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Luciano

    Sto leggendo Mancuso da qualche tempo e credo che molte delle sue riflessioni possano servire a rinnovare il rapporto tra l’uomo ed il modo di vivere la propria Fede cristiana.

  2. Scritto da marilena

    vito mancuso mi è simpatico perchè ha una faccia veramente da buono. L’ho visto di persona ed esprime sincerità e buona fede, io non credo ma lo apprezzo. Non sono d’accordo sul fatto che una civiltà senza religione porti ad una società egoista e cinica, non è vero, gli atei hanno un’etica ben precisa e danno un senso alla vita senza aspettarsi nè ricompense nè castighi eterni inventati dalle religioni.