BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Offese l’Inno e gli italiani, leghista salvo col suo voto

Il consigliere Cristian Mariani, balzato alle cronache per le sue affermazioni su Facebook, avrebbe voluto astenersi al momento del voto su di lui, ma in sua assenza la maggioranza non avrebbe avuto il numero legale.

Più informazioni su

Avrebbe voluto assentarsi e infatti si è allontanato dal Consiglio comunale quando all’ordine del giorno è arrivata la mozione delle minoranze che chiedeva le sue dimissioni. Ma pochi minuti dopo le minoranze hanno fatto notare che senza la presenza di quel consigliere comunale la maggioranza della Lega e della lista civica "La Via" non avrebbe potuto garantire il numero legale. E così il consigliere leghista di Osio Sotto Cristian Mariani, balzato alle cronache lo scorso gennaio per le sue scritte in Facebook contro l’inno di Mameli e gli italiani, è tornato in aula e ha votato "pro se stesso", esprimendo un no contro la mozione che chiedeva le sue dimissioni.
Il Consiglio comunale ha messo all’ordine del giorno la mozione contro Cristian Mariani nella seduta del 23 novembre: il documento è stato presentato dal gruppo di minoranza La Margherita, ma anche il gruppo Misto e “L’Aquilone” erano pronti a sostenerlo. La mozione chiedeva le dimissioni di Mariani o in alternativa le scuse pubbliche del consigliere, che a gennaio aveva scritto sul suo profilo Facebook una serie di offese all’Inno di Mameli e agli italiani, come commento ad un video nel quale si cantava appunto l’inno nazionale.
“Prima di iniziare a discutere la mozione sul caso Mariani il sindaco leghista Attilio Galbusera ha chiesto al pubblico presente (tre persone) di uscire dall’aula del Consiglio comunale, trattandosi di argomento che riguardava esclusivamente le "virtù" di un singolo consigliere – spiega il componente del gruppo Misto Dario Pellegrino -. Mariani ha quindi chiesto la parola spiegando che si sarebbe assentato dal Consiglio comunale, trattandosi di un voto su di lui. Sono stato io, personalmente, a chiedergli di restare e di fornire le sue scuse pubbliche per quanto accaduto, ma non ha voluto saperne. E’ uscito assentandosi dal Consiglio”.
Una seduta piuttosto complessa, a Osio Sotto. “A quel punto – prosegue il consigliere di minoranza Pellegrino – ho fatto capire alla maggioranza che se Mariani si assentava veniva meno il numero legale. E così tutti i consiglieri di minoranza si sono seduti tra i banchi del pubblico, per far comprendere meglio la situazione al sindaco e alla maggioranza”. La querelle è durata non poco, con Mariani formalmente assente e le minoranze pure, non disposte a mettere una toppa sul numero legale al posto di una maggioranza risicata (che ha perso tre componenti dall’inizio del mandato). “Con il sindaco – aggiunge Pellegrino – che ci ha anche chiesto di prenderci le nostre responsabilità, in modo piuttosto polemico e inspiegabile. Dovremmo prenderci delle responsabilità di fronte ad un consigliere di maggioranza che non sa chiedere scusa pubblicamente?”. E’ finita con il consigliere leghista che è ritornato al suo posto in Consiglio comunale, a votare contro la mozione che chiedeva le sue dimissioni o in alternativa le sue scuse pubbliche. L’ha spuntata la Lega, con Mariano: né dimissioni né scuse pubbliche.
"Dopo undici mesi dal fatto finalmente il Consiglio comunale ha potuto discutere di questa vicenda – dichaira Fabio Paganini, capogruppo de La Margherita -. Spiace constatare che nonostante allora le frasi ingiuriose furono pubbliche, la discussione consiliare sia stata fatta a porte chiuse ed in seduta segreta per volontà della sola maggioranza. Speravamo di sentire, almeno da parte di chi indossa la fascia tricolore e si inchina davanti alle corone posate in memoria dei caduti, una presa di distanza netta e decisa dalle frasi che hanno volgarmente offeso la nazione. Così non è stato: evidentemente abbiamo chiesto troppo"

 

Bergamonews ha tentato di contattare il sindaco di Osio Sotto e il consigliere Mariani, senza ricevere risposte. Ogni intervento in merito sarebbe ben accetto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da andy

    Cristian è mio amico ma con quel facebook non ci ha fatto una bella figura…….

    1. Scritto da Pedry

      Se sei veramente suo amico non penseresti questo!

      1. Scritto da andy

        capisco la tua difesa. ho letto gli altri tuoi commenti, alcuni li condivido -sono state assurde le scritte sui muri- altri no. …e poi, secondo te, non poteva scusarsi e mettere la parola fine a tutto? non sarebbe stato più semplice?

      2. Scritto da andy

        Dai Pedry ci conosciamo. Certe cose è meglio non dirle e neppure scriverle per scherzo. E’ solo buon senso. Ha sbagliato, punto e basta.

      3. Scritto da Simone

        Certo Andy.
        Se fossi un amico dovresti difenderlo in tutto e per tutto.
        Se domattina il ragazzino dovesse andare in giro con un lanciafiamme dovresti difenderlo e dire:
        -Cristian ha fatto bene-
        Non sei un vero amico

  2. Scritto da Sergio S.

    Cristian ha fatto una stupidaggine e voleva chiedere scusa, lui (e la famiglia) hanno pensato alle dimissioni. Poi qualcuno è intervenuto, le scuse non sono arrivate e le dimissioni sono state ritirate. Devo spiegarvi perché? Andate a leggere l’elenco dei consiglieri che potrebbero entrare in cosniglio e scoprirete …

    1. Scritto da Simone

      certo, la capacità e lo spessore del ragazzino sono tali che voleva presentare le scuse UNDICI mesi dopo, salvo poi farsi convincere da un consigliere che la cosa non andava fatta… Se avesse avuto un briciolo di amor proprio avrebbe fornito le scuse (e le dimissioni) immediatamente, senza passare per l’iter massmediatico raccontato dal sottoscritto nei commenti precedenti

      1. Scritto da Sergio S.

        Simone, non ha capito. Cristian voleva dimettersi subito. Ha presente a cosa è andato incontro per questa vicenda? Vuole che, a fronte di un tornaconto pari a 0, sia rimasto volontariamente in consiglio? La famiglia voleva che si dimettesse per evitare le situazioni sgradevoli che sono seguite. Il gruppo politico è intervenuto per convincere Cristian che doveva restare in consiglio e tenere un atteggiamento duro e intransigente. Le scuse avrebbero palesato una debolezza, sua e della giunta leghista.

        1. Scritto da Vero

          Caro Sergio S., io ti credo. Non sono leghista, non ho votato Galbusera, ma so con certezza che quello che scrivi è la verità. Sinceramente, perchè certe voci si diffondono con facilità…. Ed è per quello che il Sindaco dopo questa vicenda, a prescindere da come vuole apparire, sa di essere ancora più debole, e in Consiglio lo si può costatare seduta dopo seduta… E’ davvero evidente.

        2. Scritto da Simone

          A mio parere tutto questo non rileva
          A cosa è andato incontro? A quello che si meritava. Sperava forse di offendere gli italiani, condividere le idee di Olindo e Rosa etc e trovarsi un paese che lo applaudiva als uo passaggio?
          Riguardo al tornaconto pari a zero le ripeto quanto già detto: la politica (o la buona amministrazione) non si sviluppano solo dietro un tornaconto. Se un consigliere percepisce 0, ciò non lo autorizza a fare quello che vuole!!

  3. Scritto da marilena

    per ugo. mi spiace non avere più a disposizione il volantino che illustrava per filo e per segno la vicenda voluntas, se riesco a recuperarlo le risponderò ben volentieri. Comunque tutto è partito dalle dimissioni del presidente in carica che aveva ricevuto un finanziamento dal comune e che poi ha lasciato un deficit,,,spero che qualcun altro illustri meglio il tutto, magari un tifoso della voluntas ancora più informato di me. Grazie.

  4. Scritto da marilena

    per marco.lei sa perchè la voluntas ha dovuto chiudere i battenti? Lo sanno tutti, non c’è bisogno che glielo spieghi io, il comune ha perso i denari e anche la squadra. I genitori dei ragazzini hanno dovuto pagare dei bei soldini per farli giocare, i volantini hanno descritto perfettamente ciò che è accaduto, mi spiace per lei, hanno detto la verità! Non difenda l’indifendibile.

    1. Scritto da Mario

      I genitori dei ragazzini hanno da sempre dovuto pagare dei bei soldini, anche prima quando c’era la margherita, se vuole le elenco il costo per ogni anno!
      Aspetto la spiegazione che le ha chiesto il sig. Ugo

      Grazie

    2. Scritto da ugo

      marilena,io sono nuovo, e visto che lei mi sembra ben informata mi spiega perchè la voluntas ha chiuso i battenti? grazie.

      1. Scritto da Claudio

        Caro Ugo, sono il papà di un ragazzo che gioca nella nuova Giovani Voluntas. La vecchia Voluntas ha chiuso i battenti perchè mancavano i finanziamenti del presidente Cornelli, che si è fatto da parte e nessun altro è subentrato (il Comune dice di aver contattato altri imprenditori locali ma niente). Buono che l’attività sportiva giovanile prosegua. Ma le domande e le accuse della Margherita nel volantino sono pertinenti. Si poteva fare e gestire meglio il passaggio dalla vecchia alla nuova proprietà di Seriate, che adesso detiene tutto il settore giovanile osiense. Sono rimasti i debiti accumulati e delle condizioni nell’accordo comune-società penalizzanti per il comune e quindi i cittadini.

  5. Scritto da marilena

    per federica. questa è bella! Allora chi ritiene la discussione inutile sono i padani, quelli che vogliono la secessione? Non si ritengono italiani? Vadano all’estero….io sono quella che mette i puntini sulle i, evidentemente le dà fastidio.

  6. Scritto da marco

    in realtà la vera notizia di quel consiglio comunale era un’altra: e cioè che in aula c’erano solo dicasi solo tre cittadini.. Ecco, questo caso politico di offese all’inno non interessano di fatto NESSUNO!

    1. Scritto da Fred

      Di fronte al portale facebook che riporta gravi offese all’Italia e agli italiani, presente o meno mi sento di poter dire che dovevano esserci per lo meno le scuse e poi un dignitoso silenzio. Ma parliamo di lega: la vera notizia di quel consiglio sarebbero state le scuse del Mariani.

  7. Scritto da Povera osio

    Paganini……………. Ahahahahahahahah .
    Povera Osio Sotto. Tra Lega e Margherita siete messi moooolto male. Troppi personaggi che hanno interesse a farsi vedere dal partito e non dal paese.
    Una domanda: perché Paganini nn si è presentato apertamente col simbolo del Pd visto che spinge per fare carriera li dentro e ha preferito il simbolo Margherita?

    Non condivido la scelta sua di fare il moralista su un ragazzo giovane. Se questa è maturità…. Se questa è coerenza…. Ah no, questo è il pd.

    1. Scritto da Che sònc!!

      Vista l’ora questo qua sembra un commento del dopo-discoteca…probabilmente aveva ancora frastuono in testa se non ci ha fatto caso che quello che porta la fascia e posa le corone sarà poi il sindaco e non certo Mariani… Meglio riposare a quell’ora!!

    2. Scritto da Alla sera leoni...

      Ah ah ah del bù!! Per te però…se commenti alle 4:40 del mattino, mi sa che sei mica tanto sveglio: il commento di Paganini è sul sindaco e non su Mariani (primo svariù); il sindaco è della Lega ma si è presentato come “Osio in Comune” (secondo svariù) !! L’è mei se ta dormet ai quater de matina…

      1. Scritto da bravo bravo

        e l’apertura del commento di paganini su chi era? ancora sul sindaco? (primo “svariù”) dai dai, non sai neanche scrivere in italiano. Nessuno ha difeso la lega (secondo “svariù”). Sono il primo ad aver scritto che tra lega e PD siete messi male. Mi correggo dopo aver letto queste vostre arrancanti difese: SIETE MESSI ANCORA PEGGIO.
        Ora vi saluto, al contrario di voi ho una vita sociale che mi permette di fare l’ora tarda, ma non siate invidiosi.
        Ora vi saluto, continuate pure a scrivere in dialetto e a difendere paganini e il PD.

    3. Scritto da miche

      QUOTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      Siamo messi malissimo, qui pur di far carriera si infangano in tutti i modi, basta vedere l’ultimo volantino della margherita, assurdo, una marea di risate. Poveri voi, anzi poveri noi.

    4. Scritto da Simone

      …almeno gli esponenti della Margherita non sono certo scaduti con simili nefandezze
      Ricordo alla sua breve memoria che le due amministrazioni Bocchi (al netto delle critiche, che arrivano inevitabili) hanno consegnato un paese sicuramente più bello del precedente.
      Le principali critiche a Bocchi erano che “spendeva troppo” per le opere.. come se, una volta scaduto il suo mandato, avrebbe portato via tutti i sanpietrini e le rotonde.. probabilmente le persone dietro queste critiche avrebbero preferito un sindaco come il predecessore di Bocchi, vero? Oppure un’amministrazione come quella di Galbusera, rinnegata anche da esponenti interni
      La maturità? La coerenza? Quantomeno Paganini è un ragazzo competente e preparato. Possiamo dire lo stesso del ragazzino? Vorrei chiederle se è un reato voler far strada nel PD o candidarsi a una lista civica? Sono questi i grossi scandali che il suo partito avanza?
      Ma smettiamola.. ognuno può candidarsi per la lista che vuole.. grossi esponenti provinciali a Bergamo hanno fatto sponda tra PDL e Lega pur di raccimolare voti.. L’importante è portare avanti CON SERIETA’ E RISPETTO il proprio mandato (cosa che il ragazzino Mariani non sa nemmeno cosa siano)

  8. Scritto da marilena

    correggo”chi cerca” e “una perdita” avevo scritto di fretta!

  9. Scritto da marilena

    per l’anonima una mamma. veramente che cerca di farsi strada in politica sembrerebbe il ragazzo visto che è stato nominato consigliere..se poi è un bravo ragazzo ammetta lo sbaglio e chieda scusa. Per quelli che si lamentano ritenendo un perdita di tempo la discussione, ricordo che l’Italia è anche la loro patria.

    1. Scritto da Simone

      Sono d’accordissimo su tutto. Aggiungo anche che un genitore dovrebbe far capire al figlio/a un errore, e non difenderlo a prescindere.
      Il ragazzino poteva “cavarsela” semplicemente chiedendo scusa per le offese. Al contrario è da gennaio che non si è fatto sentire se non tramite avvocati. Ancora oggi sindaco e ragazzino sono “latitanti”, visto che la redazione ha cercato invano di contattarli.
      Tutti questi comportamenti, sommati alle offese, non possono certo far piacere

    2. Scritto da federica

      Cara Marilena, visto che lei è sempre pronta a mettere i puntini sulle i, come si suol dire, è sicura che tutti quelli che ritengono la discussione inutile siano italiani…ma basta…non si vede da queste cose se uno è un bravo ragazzo……

      1. Scritto da Ciro Treboni

        Sono quelli che si sentono padani e non italiani che rifiutano di ascoltare le idee degli altri,Io ne conoscevo uno che quando si parlava dei problemi quotidiani dopo un tre minuti circa cominciava col “Si però i comunisti in Russia hanno ammazzato un sacco di bambini” e allora era meglio lasciare lì e andare a bere un caffè.Mi creda senza la lega c’è sicuramente un futuro migliore.

  10. Scritto da una mamma

    Auguro a tutti coloro che giudicano Cristian senza nemmeno conoscerlo di avere dei figli perfetti che non commettano mai errori visto che se la prendono con un bravo ragazzo solo per farsi strada in politica!

    1. Scritto da una mamma arrabbiata

      Basta con questo buonismo. Uno scapaccione (anche a 20 anni fa bene!) e amen! Ma avete letto in quei giorni i commenti del portale? Il colosseo che brucia, l’Italia, gli Italiani, Olindo e Rosa. Ma di cosa stiamo parlando? Il ragazzo ha fatto un grosso errore anzi, una serie di gravi errori su quel profilo. Non ha rassegnato le dimissioni da consigliere e neppure ha presentato due righe di scuse. A cosa devo educare mio figlio? Se sbaglia a non prendersi le sue responsabilità? Ma per piacere…

    2. Scritto da sleghista

      Bravo ragazzo uno che denigra il proprio paese?? Che vuole farsi strada?? In politica??????? Si a san Vittore!!!

  11. Scritto da Oltre

    Noto con piacere che a distanza di quasi un anno questo argomento faccia ancora discutere…se fossero questi i veri problemi, saremmo tutti contenti…non noto differenza tra ciò che siamo abituati a vedere in grande (In Parlamento) e quello che accade qui…ci si preoccupa e si continua a discutere di cose INUTILI!!!! FINGENDO di non vedere e tentare di RISOLVERE i VERI problemi che ci circondano!! Beati VOI…

    1. Scritto da Cicce Fraina

      Caro signore il punto è che fra trote,dita medie alzate,consulenti di castelli per l’edilizia carceraria che facevano i surgelatori di pesce,ministeri crea cadreghe a monza,pirovani pluristipendiati,difensori sfegatati di berlusconi,assolutori di vari farabutti si stato ecc…ecc.eccc.La lega è uno dei veri problemi che hanno portato l’Italia in queste condizioni.Una buona chance per tutti noi sarebbe la vostra estinzione,alle prossime elezioni spero che andiate sotto il 4%.Se la gente capisce fino in fondo chi siete può succedere.

  12. Scritto da una mamma

    Auguro a tutti coloro che giudicano Cristian senza nemmeno conoscerlo di avere dei figli perfetti che non commettano mai errori visto che se la prendono con un bravo ragazzo solo per farsi strada in politica!

  13. Scritto da osiense

    Noi osiensi ci aspettiamo che i veri problemi del nostro comune vengano risolti e non che si perda tempo a rovinare ingiustamente la reputazione di un ragazzo e della sua famiglia!

    1. Scritto da altro osiense

      Giusta osservazione, solo un appunto. Gennaio-Novembre: 10 mesi e non sono arrivate le scuse. Spero che la giunta risolva i problemi del nostro comune con maggior rapidità altrimenti stiamo freschi…

      1. Scritto da osiense

        Sulla rapidità sono d’accordo! Voglio però ricordare a tutti che se il consigliere Mariani non ha presentato le scuse o le proprie dimissioni è nel suo pieno diritto in quanto la faccenda era già stata chiarita 10 mesi fa. Chiunque non volesse credere ai fatti accaduti è solo un suo problema! La faccenda è andata così e non come vorreste far credere voi!!

        1. Scritto da Simone

          Chiarita come, mi scusi? Il ragazzino non ha avuto nemmeno la decenza di chiedere scusa…
          Prima di commentare, se avesse dedicato un minuto a leggere i commenti precedenti, avrebbe visto che il ragazzino non ha chiarito proprio un bel niente. Ieri c’è stata l’ulteriore conferma del fatto che di chiedere scusa non se ne parla nemmeno.. Per lei questo è un chiarimento?
          Per me è una presa per i fondelli

          1. Scritto da osiense

            Le assicuro che conosco la storia meglio di lei! Perché a differenza sua non parlo per partito preso o per sentito dire! Parlo perché conosco di persona tutte le persone coinvolte, accusa e difesa, e debbo dire che forse a questo punto non è più Mariani a dover chiedere scusa dopo tutto questo cinema!

          2. Scritto da Simone

            (continua)
            Se ci fa caso, conosce così di persona chi è coinvolto che si rifiuta di leggere (e vedere) i fatti attaccandosi alla conoscenza delle persone.
            D’altronde ormai in Italia non ci si arrende nemmeno davanti all’evidenza dei fatti

          3. Scritto da Simone

            Innanzitutto io NON parlo per partito preso. Parlo in nome di italiano offeso da un ragazzino consigliere. Le assicuro che in altri paesi si chiede scusa e ci si dimette per molto meno.. ma a quanto ormai in Italia passa il modello di fregarsene delle istituzioni

  14. Scritto da Matteo

    Secesione, secessione, secessione!!!!!!

    1. Scritto da Luca G.

      E riparte il motivetto!
      Secessione, federalismo, e tutto il resto. Non vi crede più nessuno, fate davvero tenerezza…

      1. Scritto da Ezio

        Pena, più che altro.

  15. Scritto da marilena

    per roberto.il paese di osio sotto va a rotoli grazie a voi! E l’italia è stata governata da voi e dal pdl per 15 anni!

  16. Scritto da bracco

    la matematica cosa difficile vince chi è in dieci o chi è in 9 ?
    nei dieci non è conteggiato mariani

    1. Scritto da Simone

      Peccato che se fosse vero quello che lei asserisce, il ragazzino non sarebbe dovuto entrare a votare (non ce ne sarebbe stato alcun bisogno).
      Peccato che la matematica è L’ULTIMO dei problemi di questa totale mancanza di senso delle istituzioni dimostrata AMPIAMENTE dal ragazzino consigliere
      La questione si doveva risolvere con le dimissioni o ALMENO con le scuse pubbliche del soggetto in questione. Visto che l’arroganza di queste persone non conosce limite, il ragazzino non ha voluto chiedere scusa e gente come lei, signor Bracco, invece di sentirsi offeso dalle sue affermazioni, perde tempo a snocciolare numeri sbagliati pur di difenderlo

    2. Scritto da giuseppe

      peccato che si era 9 contro 9 senza mariani..

      1. Scritto da simone

        vista la mia laurea in fisica quantistica applicata mi permetto di far notare :presenti n. 20 consiglieri di cui 11 di maggioranza (mariani compreso) e n. 9 di opposizzione. Se sottraggo al numero 11 il numero 9 ottengo numero 2, se sottraggo al numero 2 il numero 1(mariani) ottengo numero 1 quindi no 9 contro 9 ma 10 contro 9. la matematica non fa politica, e Lei studi le sottrazioni che poi domani la interroggo !!

        1. Scritto da Simone (il primo ad aver scritto)

          …e soprattutto, vista la sua laurea in fisica quantistica, veda di avere l’educazione di usare un nome diverso.
          Il nick Simone è già stato preso dal sottoscritto, usando lo stesso crea solo confusione

        2. Scritto da PostScriptum

          Oltre alla laurea in fisica quantistica applicata, pensi a sfoggiare anche un buon italiano scritto: opposizione si scrive con una sola Z e interrogo con una sola G.
          Da una persona così orgogliosa di essere Italiana, ci si aspetterebbe almeno una conoscenza elementare della propria lingua.

          1. Scritto da simone

            bravissimo issimo issimo !!!!!! hai superato l’esame di italiano, rimane sempre valida l’interrogazione di matematica.
            E per storia e la geografia come sei messo ?

  17. Scritto da giuglio

    non ha smentito? ma come mai se non è stato lui? mi sa che da vero leghista, come il suo boss(i), quelle cose le pensa veramente

    1. Scritto da Simone

      Io sto seguendo la vicenda da gennaio. Il ragazzino in questione non ha avuto nemmeno la decenza di intervenire in merito. Anzi, ha dato incarico a un legale di intervenire al suo posto paventando iniziative legali contro la redazione e i commentatori (visto che la civiltà tanto cara alla Lega è quella di vietare il diritto di cronaca e il diritto di critica)
      La sola iniziativa degna di nota del ragazzino in questione è stata quella di togliere la visibilità pubblica dal suo profilo di facebook

  18. Scritto da Roberto

    il paese va a rotoli ma guai a toccare l’inno.
    se si pensasse a qualcosa di più serio forse non saremmo in un paese che fa ridere solo a guardarlo.

    1. Scritto da Ezio

      Hai ragione, l’Italia fa ridere, perchè finora ha avuto come ministro delle riforme un assoluto incapace come Bossi e un ministro delle semplificazione come Calderoli. Di questi due si ricordano dita medie alzate, pernacchie, insulti e parolacce. Può essere serio un paese che riesce a esprimere simile accozzaglia umana? Certo che no!

    2. Scritto da Simone

      Caro leghista,
      parlare di qualcosa di serio? Del tipo? Delle aiuole con il sole delle alpi? Oppure dei cartelli stradali in dialetto? Forse sarebbe meglio parlare della scuola di Miglio o delle strisce di attraversamento pedonale verdi..
      Posso capire che dovete difendere l’indifendibile, ma questo ragazzino ha dato della m… al nostro paese e agli italiani (compresa la sua persona), rifiutandosi di chiedere pubbliche scuse ed entrando a votare una mozione sulla sua persona.
      Lei non si sente umiliato da questo comportamento?
      Se volete rifiutare l’Italia e l’italianità, rifiutate anche i compensi da consigliere.. i soldi delle istituzioni italiane (e degli incarichi derivanti), quelli invece siete gran bravi a intascarli, vero??
      Complimenti

      1. Scritto da Federica

        Caro Simone, 1.posso chiederle perchè continua a chiamare il sig. Mariani ragazzino? 2.io mi sentirei umiliata per le seguenti cose: scritte volgari sui muri, biglietti minacciosi attaccati nei luoghi “vissuti” dalla famiglia Mariani, volta faccia di molte persone che ti sorridono e appena ti volti………. 3. di che stipendio parla??? si informi bene prima di dire certe cose!!

        1. Scritto da Simone

          1 lo chiamo ragazzino perchè mi sento libero di apostrofare il ragazzino come meglio credo, visto che lui mi ha apostrofato come “m…a”.
          2 delle scritte sui muri o biglietti minacciosi non ne so nulla, posso solo confermare che poteva dimostrare maturità chiedendo scusa e non comportarsi da ragazzino (quale è). La rimando a leggere i miei commenti a margine di quest’articolo
          3 aver scelto di non percepire alcuna indennità non solleva i consiglieri dal decoro istituzionale relativo al ruolo che ricoprono in paese: questo vale per il ragazzino, per il sindaco (che sicuramente percepirà qualcosa) così come per gli ex ministri che non riuscivano a concludere un discorso senza un dito medio o un rutto.
          Signora Federica, io mi sentirei UMILIATO a essere rappresentato da certi personaggi. Forse lei, essendo amica e simpatizzante di certi movimenti, non riesce a guardare oltre al disagio del ragazzino, senza vedere come il suo comportamento globale nella vicenda sia MOLTO, MA MOLTO immorale e poco rispettosa verso Osio Sotto, l’Italia e gli italiani tutti.
          Le ricordo che siamo ancora nel 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia, e gli esponenti leghisti nell’occasione non hanno perso neanche una possibilità per umiliare il NOSTRO paese

  19. Scritto da CARLO

    Ma stiamo scherzando??? qui si sfiora il ridicolo…

  20. Scritto da roberto

    Se Mariani non è rintracciabile, e non risponde al telefono forse, ma dico forse è perchè lavora, mentre altri non sanno come tirare sera…

    1. Scritto da Simone

      Caro leghista, le devo rispondere? Mi viene solo un
      ahahaahahahaahahahahaahahaahhahahahahaahahahahh

    2. Scritto da Dario

      Eccerto, sia il sindaco non rispondono al cellulare perché lavorano… Non perché non sanno cosa dire dopo questa (ennesima) figuraccia.

      1. Scritto da Pedry

        Se volete andare avanti con la vostra guerra contro la Lega e il Sindaco fate pure… Ma smettetela di strumentalizzare questo caso continuando ad umiliare il consigliere e la sua famiglia!!
        Il silenzio a volte è segno di intelligenza in confroto a certe messe in scena….

        1. Scritto da Simone

          No caro, il silenzio è troppo comodo. Il ragazzino doveva evitare di offendere l’inno e gli italiani. Questo sarebbe stato segno di intelligenza. Invece non solo ha offeso ma si è premunito di chiudere il suo profilo di facebook e di mandare avanti avvocati a minacciare invece di rassegnare le dimissioni
          Questo è TUTTO fuorché segno di intelligenza !!

          1. Scritto da Pedry

            Minacciare? Se c’é una persona che non ha minacciato ma al contrario ha subito minacce è stato proprio Mariani! Scritte sui muri, adesivi incolatti per tutto il paese… Ribadisco difronte a tanta cattiveria e ignoranza il silenzio é segno di intelligenza!!!

        2. Scritto da Gianluca

          Le scuse ancora di più. oltre ad essere segno di buona educazione.

  21. Scritto da Lombardia Libera

    Guai a toccare i simboli italioti e i valori italiani………….quali sarebbero poi?

  22. Scritto da nino cortesi

    L’illegalità della lega è sempre doppia. E’ un partito illegale ed inoltre il Mariani non poteva per legge partecipare a quella votazione.

    1. Scritto da tir

      è stato richiamato dalle minoranze, che essendo in 9 contro 10 avrebbero cmq perso

  23. Scritto da fuso

    sembra di essere in Cina..non si può dire nemmeno che l’italia è un paese ridicolo.. ha fatto bene Mariani !!!

  24. Scritto da Simone

    Solo per aggiungere (alle lettere che già ho inviato a gennaio) che questo comportamento è VERGOGNOSO e indecoroso delle istituzioni.
    Adesso è stato messo nero su bianco che questo ragazzino consigliere SI E’ RIFIUTATO di scusarsi pubblicamente … ogni cittadino osiense potrà pertanto farsi un’idea del ragazzino in questione (inspiegabilmente consigliere)

  25. Scritto da marilena

    per pedry. ha ragione adesso si capiscono tante cose! La lega deve andare a casa, a osio sotto non sta facendo niente, gli amministratori non sono in grado di governare. Basterebbe prendere in considerazione la vicenda della voluntas per capire come vanno le cose, per essere “padroni a casa nostra “svendono la squadra!… Questo ultimo fatto poi è incommentabile, l’imputato vota per la sua assoluzione!

    1. Scritto da Marco

      Si informi sulla questione della Voluntas, meglio che l’abbia ritirata una società fuori paese o che la Società Voluntas Osio avesse chiuso i battenti lasciando molti bambini e ragazzi senza una squadra dove potersi divertire e giocare?
      Nessun altro, a parte la Società Aurora Seriate ha portato avanti un offerta, meglio così o preferisce che in quel Osio non ci sia una Squadra di calcio?
      Tante volte quello che si legge su “volantini (dis)informativi” non rispecchia la verità.

      1. Scritto da domenico f.

        Ho votato Galbusera alle ultime elezioni. Nelle vicende Mariani e Voluntas l’opposizione e in questo caso Margherita e Gruppo Misto hanno fatto il loro dovere. Ho trovato francamente deboli gli argomenti a sostegno della maggioranza riportati pure nel blog.

  26. Scritto da Pedry

    Suppongo che il suo studio non vada a gonfie vele se ha del tempo da dedicare a questo caso! Evidentemente si tratta di un ultimo e disperato tentativo di infangare ancora una volta il nome del consigliere Mariani perché non riesce ad accettare la sconfitta.
    Adesso si capiscono tante cose….

    1. Scritto da Simone

      Io invece suppongo lei parla per partito preso, visto che prima di sindacare su BG news dovrebbe sentirsi offeso/a da italiano/a delle dichiarazioni di un consigliere comunale (istituzione italiana) nei confronti del suo paese
      A quanto pare certe offese non la sfiorano nemmeno
      BG news ha fatto bene a seguire questa vicenda dall’inizio alla fine: non l’ha “rispolverata” ma ha aggiornato gli eventi. Certo, a chi ha la coda di paglia questa attenzione può dare fastidio
      Faccio i complimenti alla redazione

  27. Scritto da Alessandra

    E che cosa ci si poteva aspettare di diverso? forse del senso civico? forse rispetto per l’Italia e gli Italiani? forse delle scuse quanto meno obbligate per il ruolo pubblico che ricopre il consigliere? Se fossi parte di una maggioranza ed un componente avesse fatto queste affermazioni io le scuse pubbliche le avrei pretese subito, senza aspettare che qualcuno chiedesse di porle.. ma lo stile e soprattutto la coerenza non sono il punto di forza della Lega.Italiani, ricordavi anche di queste cose la prossima volta che andrete a votare.

  28. Scritto da Bob

    Che gente…
    Quando si applicherà finalmente la legge contro certe cialtronerie? Senza la galera, bastarebbe toccargli il portafoglio e rinsavirebbero di botto. Una class action?