BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Arriva il robot-secondino Test nelle carceri Sudcorea

Nel marzo 2012 le prime prove nel penitenziario di Pohang. Il prototito è alto un metro e mezzo ed è dotato di quattro ruote.

Più informazioni su

Robot al posto delle guardie carcerarie nelle prigioni sudcoreane. Un gruppo di scienziati ha sviluppato un prototipo nell’ambito di un progetto finanziato dal ministero dell’Economia e della conoscenza. I robot saranno in grado di individuare comportamenti inusuali dei reclusi e potranno essere utilizzati, in particolare, per coprire i turni di notte. Il robot-guardia è alto un metro e mezzo ed è dotato di quattro ruote. Grazie ad un sistema radio, può stabilire una comunicazione a distanza tra detenuti e agenti penitenziari. I sensori elettronici di cui sono dotati possono individuare comportamenti autolesionisti o violenti dei detenuti e quindi segnalarli agli agenti di permanenza. Il robot è stato presentato nel corso del Forum asiatico penitenziario da un gruppo di ricercatori su criminalità e politica penitenziaria. «Abbiamo praticamente terminato il lavoro sulle funzioni operative fondamentali e ci stiamo occupando delle rifiniture perchè il robot possa assumere un aspetto più amichevole per i detenuti», ha spiegato il professor Lee Baik-Chul dell’università di Kyonggi. IL robot-secondino, secondo i ricercatori, consentirà alle guardie carcerarie di dedicare più tempo al recupero dei detenuti invece che alle ronde notturne. Già nel marzo 2012 tre robot saranno testati nel penitenziario di Pohang.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.