BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Rivogliamo i rintocchi delle nostre campane”

Raccolta firme perché le campane tornino a suonare dopo che erano state spente per via delle lamentele di una residente.

Più informazioni su

Rivogliamo i rintocchi delle campane anche di notte. Questa la richiesta della sezione della Lega e della maggioranza consiliare di Calvenzano. Da qualche settimana infatti dalle 22 alle 7 le campane non suonano più dopo che una cittadina, disturbata dal suono, si era rivolta al parroco e alla Curia di Cremona.

Ma i calvenzanesi non ci stanno. La Lega ha iniziato una raccolta di firme mentre il gruppo di maggioranza presenterà venerdì 25 una mozione che impegni il sindaco Aldo Blini a rivolgere al parroco e al vescovo di Cremona una richiesta per il ripristino dei rintocchi delle campane. 

"Il suono delle campane non è un rumore. Piuttosto riguarda la libertà di esercizio del culto religioso e ricorda l’antica funzione civile di scandire i diversi momenti della giornata", si legge nella mozione della Lega.

Una tradizione che non deve essere persa e per questa è partita la raccolta firme, già a quota 350, che andrà avanti anche dopo la discussione della mozione in Consiglio. Il parroco, Don Franco Sudati, spiega che si è attenuto alle disposizioni di Cremona, ma si dice contento dell’apprezzamento della gente per il suono delle campane

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Cinico

    quanto bigottismo…una provincia di “perpetue”….

  2. Scritto da Din Don

    Propongo che in camera da letto dei Leghisti firmatari e della maggioranza consiliare venga installato un impianto stereo sincronizzato con il campanile e che ad ogni ora della notte riproduca lo stesso livello di decibel percepito da chi abita in prossimità delle campane. Poi ne riparliamo.

  3. Scritto da El-Barto

    Mentre al centro sociale della grumellina si può fare casino tutta notte. Molto equo!!!

  4. Scritto da Marco

    Onestamente, siamo in democrazia, ma delle richieste così dementi come quelle dell’articolo .. le sento poche volte. ad Azzano il clero (complice il fatto a LORO non disturbano), le usa con disinvoltura … ed alla richiesta di starsene tranquillo risponono: abbiamo sempre fatto così : bella coerenza! salvano le anime frantumando i didimi .. ma se ne andassero nell’eremo … se uno le vuole, se le porti IN casa propria .. vediamo quanti lo fanno … è sempre il solito “not in my filed” ..

  5. Scritto da marilena

    in questi ultimi anni molti cittadini hanno vinto le cause contro il disturbo delle campane perciò la lega si rassegni, cercare la visibilità ad ogni costo è inutile, ormai è finita! La chiesa si permette di mandarmi a casa la busta della cei per l’offerta ai sacerdoti, l’ho ricevuta ieri e non ho ancora deciso che uso farne.. poi a genova quadruplicano l’affitto alle case di povere vecchiette per obbligarle ad accettare lo sfratto!

  6. Scritto da Roberto

    il medioevo è finito da anni e le campane emettono rumore.
    i rumori di notte non ci devono essere, di qualunque natura siano.
    Se ne faccia una ragione la chiesa e i credenti che vogliono imporre le loro cose a chi non ne è interessato.
    Per la lega mi spiace ma stavolta non sono d’accordo con loro.
    La lega faccia buona politica e non si interessi di campane…
    le lasci alla chiesa.

  7. Scritto da poeret

    io invece..visto il grande patrimonio immobiliare e non solo, metterei l’ICI sui beni della chiesa

    1. Scritto da Ezio

      Sono d’accordo!
      E aggiungo che dalle 22 alle 7 la gente deve dormire. Se i leghisti vogliono le campane, se le portino in casa loro, nella loro bettola, e se le suonino tutta la notte, ovviamente senza disturbare i vicini.