BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Foppa, Mazzanti: “E’ mancata continuità”

Il tecnico della Norda dopo la sconfitta contro Novara: "Abbiamo fatto troppi errori, e ci siamo seduti spesso facendoci rimontare".

Più informazioni su

Mister Mazzanti è molto contrariato non tanto per l’esito del match ma per la prova delle sue ragazze.

“E’ mancata la continuità, troppi errori, quando gira la squadra va ma quando iniziamo a sbagliare dal servizio tutto diventa più difficile. Abbiamo tante cose da mettere a posto in allenamento ma la cosa che non mi piace è che quando riusciamo a proporre per alcuni scambi un gioco efficace, subito dopo ci sediamo e subiamo la rimonta delle avversarie. Dobbiamo crescere tatticamente, lavoreremo per evitare gli errori che non fanno parte di questa squadra.”

La squadra ha risentito delle assenze di Merlo e Piccinini?

“Di Enrica direi di no perché Angela (Gabbiadini ndr) oggi ha fatto una gran partita secondo me, mi è piaciuta molto. Dobbiamo migliorare piuttosto l’intesa con le centrali e abbiamo utilizzato troppo poco la seconda linea, senza queste due armi il nostro gioco diventa troppo prevedibile e agevoliamo il lavoro in difesa alle avversarie.”

C’è rammarico per quelle occasioni sciupate nel tie-break sul 14-13?

“Sono proprio quelli gli errori che non mi piacciono perché non è che abbiamo avuto quattro contrattacchi ma per quattro volte nello stesso scambio non siamo stati capaci di mettere le nostre attaccanti in condizione di attaccare palloni giocabili, con errori inaccettabili in fase di costruzione. Questa cosa non mi piace per niente e dobbiamo prenderci le nostre responsabilità in quei momenti perché sono quelli che decidono un match. Abbiamo sbagliato qualcosa anche a livello tattico.”

Rammarico per il risultato ma fiducia nel futuro per Chiara Di Iulio.

“A volte nel nostro sport è questione di un pallone, nel tie-break potevamo vincere noi ma sono state più brave loro sul 14-13. La partita è stata tirata dall’inizio alla fine e purtroppo per una palla l’hanno vinta loro. Abbiamo comunque ampi margini di miglioramento in tutti i fondamentali, non è retorico dirlo ma abbiamo ancora tantissimo lavoro da fare e ora che siamo tornate al completo potremo affinare la nostra condizione.”

La palleggiatrice Valentina Serena ha avuto l’opportunità di iniziare da titolare.

“Oggi ci sono stati troppi alti e bassi, troppi errori, troppe imprecisioni e abbiamo preso troppe murate secche. Ci manca quello sprint finale che ci poteva evitare il tie-break o comunque almeno di vincere il quinto. Adesso riusciremo ad allenarci tutte insieme, avremo diversi impegni da sostenere e inevitabilmente cresceremo, il livello in palestra in settimana sarà diverso, il ritmo più alto e questo lo vedrete riflesso nel gioco delle prossime partite. Siamo ancora all’inizio.”

di Alberto Caprini

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.