BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cancellieri, lady di ferro si scioglie per Totti

Il Ministro dell'Interno Anna Maria Cancellieri, già Prefetto di Bergamo, incontra la stampa ed annuncia i suoi primi interventi. E non manca di sorprendere per la sua passione per il capitano della Roma: "Totti su tutto".

Anna Maria Cancellieri neo Ministro dell’Interno nominata pochi giorni fa dal Nuovo presidente del Consiglio Mario Monti, racconta alla stampa le sue prime impressioni e gli obbiettivi che questa nuova gestione si è prefissata; ribadisce di non avere un partito alle spalle e nemmeno di aver un programma politico da seguire ma ha le idee molto chiare sul da farsi.

Facciamo un passo indietro, Anna Maria Cancellieri oltre ad aver ricoperto numerose volte l’incarico di Prefetto in varie città italiane ed essere stata Commissario in vari comuni, è stata Prefetto anche della città di Bergamo dove ha lasciato un ricordo indelebile nella mente dei bergamaschi non solo per le sue capacità professionali ma anche per la simpatia e la cordialità che la distinguono.

Numerosi gli argomenti posti da lei in agenda, ma la priorità spetta alla mafia, un segno di questa sua nuova linea programmatica lo si riscontra subito, proprio venerdì farà la sua prima uscita ufficiale per inaugurare una sezione dell’agenzia per i beni confiscati nel capoluogo siciliano.

Durante tutti questi anni di carriera si è guadagnata il soprannome di LADY DI FERRO, per la sua tenacia e per le sue dichiarazioni; quando gli viene chiesto un parere sulle quote rosa lei risponde senza mezzi termini dichiarando:”vorrei che non ce ne fosse più bisogno, le scelte dovranno essere fatte in maniera meritocratica indipendentemente dal sesso”. Molti altri sono gli argomenti toccati dal Ministro nella sua conferenza stampa, non si scompone nemmeno quando gli viene chiesto un parere sulla gestione precedente, dai tagli alla polizia passando per il dossier immigrazione fino ad arrivare alla questione rom; sulla prima questione dice di aver già avuto un colloquio con il capo della polizia Antonio Manganelli e a breve ci sarà pure un incontro con i sindacati di categoria, mentre per le altre due questioni taglia corto dicendo di essere a conoscenza di tutto e di possedere tutta la documentazione necessaria per arrivare ad una conclusione razionale.

Le viene chiesto pure se è favorevole a ricevere l’indennità economica da Ministro in Bot e dice di essere “favorevole”, infine parla anche di Tav e tessera del tifoso; sulla Tav “ormai non si può più tornare indietro ma bisogna rasserenare il clima e sulla tessera del tifoso “uno strumento utile, non è contro i tifosi ma a favore delle famiglie”.

Proprio a dimostrare la sua simpatia sul finire della conferenza stampa confida la sua fede calcistica dicendo di simpatizzare “paa Roma e di essere d’accordo con Totti su tutto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.