BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Vuole rifarsi il sedere Le iniettano cemento nei glutei

La falsa dottoressa, per arrotondare i glutei della cliente, ha praticato iniezioni con una mistura di cemento, olio minerale e sigillante usato per riparare i pneumatici bucati.

Più informazioni su

Una donna che voleva fare la ballerina in un night-club di Miami, Florida, riteneva di non essere abbastanza formosa e si è messa in cerca di un chirurgo plastico che potesse accentuare le sue curve senza farle spendere una fortuna. La sua ricerca si è conclusa nello studio di una falsa dottoressa che per arrotondarle il sedere le ha praticato iniezioni con una mistura di cemento, olio minerale e sigillante usato per riparare i pneumatici bucati.

Secondo quanto riferisce The Huffington Post,la polizia ha dichiarato che Oneal Ron Morris, 30 anni, il ”dottore” – un uomo che si spaccia per donna – aveva già provato la sua ”cura” su se stessa e, si sospetta, anche su altre donne. La Morris è stata arrestata dopo essere riuscita a sfuggire per un anno alla caccia che le davano i detectives, e accusata di pratica medica indebita e di aver causato ferite corporee. Il nome della sua vittima non è stato reso noto in base alle norme sulla privacy. I risultati della ”cura” che la Morris ha praticato su se stessa si vedono nelle foto in possesso della polizia: una donna piuttosto esile con labbra esageratamente carnose, orecchini a forma di grandi anelli ed uno spropositato sedere.

La vittima è stata consigliata di rivolgersi alla Morris da un’amica, e la serie di iniezioni che le sono state praticate le sono costate 700 dollari. Poco tempo dopo la donna ha cominciato ad avere forti dolori, ma la Morris l’ha rassicurata affermando che sarebbero passati presto. Il sergente Bill Bamford della polizia di Miami Gardens ha dichiarato che la donna si è recata in due ospedali lamentando gravi dolori addominali, febbre alta e piaghe infette sulle natiche, ma che non si è fatta ricoverare vergognandosi di raccontare ai medici l’accaduto. Persistendo i dolori, la madre l’ha portata in un altro ospedale dove ha finalmente raccontato tutto ai medici, che hanno avvertito il ministero della sanità.

Ha detto Bamford: ”Nessun medico sano di mente avrebbe fatto quello che ha fatto la Morris”. La vittima è stata sottoposta ad interventi chirurgici e si sta gradualmente riprendendo, ma non è ancora in grado di recarsi al lavoro. Proprio come la donna si è a lungo vergonata di farsi curare, e il modo in cui è entrata in contatto con la Morris, inducono gli inquirenti a sospettore che questa abbia propinato la sua ”cura” ad altre donne che non hanno il coraggio di farsi avanti.

(da blitzquotidiano.it)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.