BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lions, weekend agrodolce per le giovanili

L'under 21 passeggia contro i Lakers Lugano, guadagnandosi la wild-card ad eliminazione diretta per l'accesso ai quarti di finale. Gli under 18 vengono graffiati dai Puma.

Più informazioni su

UNDER 21 (college) LIONS BERGAMO (64) – LAKERS LUGANO (14)

Parziali: 16-0/28-8/6-0/14-6

Diciamo subito che l’Under 21 giocherà la partita di wild-card ad eliminazione diretta per l’accesso ai quarti di finale, contro i Giants Bolzano. Prosegue quindi anche con la giovanile, la sfida storica contro la squadra AltoAtesina. Si giocherà domenica prossima 27 novembre a Bergamo c/o la Cittadella dello Sport in via Monte Gleno ore 14:30. Veniamo alla partita odierna. I Lions erano già certi di accedere ai play-off, ma la vittoria serviva a consolidare la posizione nella classifica generale del campionato per potere giocare in casa. Così è stato ed in maniera roboante. Il risultato parla chiaro, dominio assoluto e grande prestazione di tutta la squadra, ricordiamo il roster ridottissimo da inizio campionato (15/16 giocatori), ma autentici Leoni. Apre le danze il Qb orobico Nicolas Marziali con una corsa direttamente in end-zone + trasformazione alla mano da 2 punti (8-0). Poi succede di tutto, fumble Lakers sul kick-off ricoperto dai Lions. Bergamo nuovamente in attacco ma al primo tentativo di pass è subito intercetto che riporta gli Svizzeri in attacco. Non è finita, altro intercetto, e il fenomenale Paolo Visani riporta il pallone direttamente in tochdown + trasf. da 2 punti per il 16-0 Lions. I Lakers ne combinano una dietro l’altra e un altro fumble viene ripreso da Damiano Valota e riportato in touchdown, trasf. no good (22-0). I Lakers riescono a produrre un drive offensivo degno di nota che li porta alla segnatura + trasf. da 2 punti (22-8), ma qui si spengono e i Leoni Orobici dilagano. Td-pass Marziali/Visani, trasf. no good (28-8). Ennesimo fumble Lakers su kick-off e immediato td-pass fotocopia Marziali/Visani + trasf. da 2 punti (36-8). L’attacco Lions si permette anche un trick-play, Marziali passa palla a M.Furghieri che passa la palla a Visani che si improvvisa quarterback e con bellissimo lancio pesca Simone Brega per uno splendido td-pass + trasf. da 2 punti (44-8). Finisce il primo tempo e l’incubo per la squadra Svizzera. Nel secondo tempo cala l’oscurità e soprattutto una fitta nebbia che impedisce a spettatori e cronisti di capire cosa accade, in pratica non si vede nulla. Registriamo, e dobbiamo fidarci delle statistiche, altri 3 touchdown Lions ad opera del solito Paolo Visani e due gemelli Matteo e Federico Furghieri. Anche la squadra di Lugano segna il suo secondo touchdown, traf. no good. Si conclude la partita con il risultato di 64-14 e con grande sollievo degli spettatori praticamente tramutati in statue di ghiaccio. Domenica prossima con la sfida eterna contro Bolzano comincia la fase più interessante del campionato.

 

UNDER 18 (High school) LIONS BERGAMO (0) – PUMA AFT (6)

Parziali: 0-0/0-0/0-6/0-0

Lions/Puma è stato un vero scontro tra felini, ma l’under 18 butta al vento l’occasione per qualificarsi ai play-off. Il risultato risicatissimo con il quale l’hanno spuntata i Puma, la dice lunga sull’andamento della partita. Un solo touchdown segnato in tutto l’incontro. Per tre quarti è stato muro contro muro, difese impenetrabili e attacchi fermati nella red-zone senza riuscire a segnare. Questo equilibrio viene rotto solo nel terzo quarto, quando il quarterback dei Puma Cavallini pesca con un bel lancio il proprio ricevitore Piloni che si invola indisturbato in touchdown. Il calcio di trasformazione viene stoppato. Nell’ultimo quarto, i leoncini fermano ripetutamente l’attacco avversario e più di una volta si trovano nella condizione di potere segnare il touchdown del provvisorio pareggio, ma, la scarsa esperienza di questa nuova e giovane squadra, la giornata no di qualche giocatore chiave e la difesa aggressiva dei Puma, impediscono l’agognato touchdown. La partita si conclude e ai leoncini non resta che sperare nei risultati favorevoli di alcuni recuperi dei prossimi giorni per essere ripescati per le wild-card.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.