BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Neonato morto in ospedale, oggi i funerali

Alle 15, al cimitero di Bergamo, sono previste le esequie di Xinkai Xu, il bimbo cinese nato all'ospedale di Treviglio il 3 novembre e morto giovedì 10 ai Riuniti, dopo un intervento chirurgico.

Sono stati fissati a lunedì pomeriggio i funerali del piccolo Xinkai Xu, il bimbo cinese nato all’ospedale di Treviglio il 3 novembre e morto giovedì 10 ai Riuniti, dopo un intervento urgentissimo. Al cimitero di Bergamo, alle 15, è prevista l’inumazione del neonato, nel campo comune riservato ai bambini.

L’autopsia eseguita pochi giorni fa deve ancora dare un riscontro ampio e dettagliato su tutte le possibili cause del decesso, ma intanto l’avvocato dei genitori di Xinkai, Maurizio Simini (del foro di Brescia), rende noto un altro dettaglio che sarà certamente esaminato nell’ambito dell’indagine aperta dalla procura dal pm Lucia Trigilio che ha già causato 51 avvisi di garanzia tra medici e infermieri dei due ospedali .

"Sul corpo di Xinkai Xu c’erano ecchimosi, difficili da decifrare. La loro natura deve essere chiarita". E’ quanto chiede l’avvocato per conto della famiglia, sempre più decisa ad andare fino in fondo, per chiarire il perchè di questo dramma, di questa morte improvvisa. Il piccolo infatti era nato sano, senza alcun problema: pesava 4,2 chilogrammi. Al momento del parto anche la madre non aveva avuto alcun tipo di difficoltà e non aveva riscontrato problematiche. A 36 ore dalla nascina Xinkai Xu era risultato molto debole, con una difficoltà cerebrale crescente. E’ stato trasportato d’urgenza agli Ospedali Riuniti di Bergamo, ma è morto dopo un difficile intervento chirurgico. L’autopsia ha permesso di riscontrare un’emorragia all’altezza dell’addome, dovuta probabilmente ad una rottura della milza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.