BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’appello dell’assessore: Natale di crisi? Consumiamo fotogallery

La titolare delle "Attività produttive" della Giunta Tentorio inaugura le bancarelle di Natale in piazzale Alpini: "Si preannuncia ancora una certa crisi, facciamo un sacrificio per un regalo in più ai nostri cari".

L’assessore Enrica Foppa Pedretti ha concluso l’inaugurazione delle bancarelle di Natale in piazzale Alpini con un appello ai consumi. Dopo il taglio del nastro e una breve illustrazione del villaggio natalizio pieno di prodotti la titolare delle Attività produttive della Giunta Tentorio ha dichiarato: “Consumiamo! In questo Natale di crisi, perché tutti prevedono una certa crisi, pensiamo alle nostre famiglie, ai nostri cari e compriamo qualcosa in più a loro. Sacrifichiamoci per fare qualche regalino in più”.
L’inaugurazione è avvenuta in presenza di Giacomo Salvi, direttore di Confesercenti, e dei rappresentanti delle associazioni “Noter de Bèrghem” e “Anva Confesercenti, che anche quest’anno sono pronti a scommettere su un buon successo di pubblico per il villaggio di Natale.
Le bancarelle sono 36. Tra gli espositori per la prima volta ci sono anche alcuni venditori degli storici mercatini altoatesini, che propongono saranno 36: tra gli espositori ci saranno per la prima volta anche alcuni venditori degli storici mercatini altoatesini, che proporranno le loro specialità enogastronomiche.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da massimiliano

    Credo che la signora mangi sempre in uno dei ristoranti sempre pieni dove la crisi non si vede…. Signora Enrica scenda dalla pianta per piacere.

  2. Scritto da Simone

    Se mi da i soldi lei, io consumo pure….. altrimenti non c’é nulla da comprare…. Neanche da mangiare ogni giorno !!

  3. Scritto da aughi50

    lo cheda hai suoi operai di spendere di piu

  4. Scritto da Maria Volpi

    E basta! Questi qui sono indecenti, chi cavolo ha compresso i salari sino alla fame. Berlusconi e Bossi e adesso sono qua a pigliarci per i fondelli dicendoci di spendere, spendere e spendere….
    E di grazia con quali soldi? E poi un appello così da una giunta di Berlusconidi e Leghisti, ma per piacere, siete solo della gente fuori dal mondo. Andate a casa che è meglio.

  5. Scritto da DB

    Vergognoso: un altro esempio di politici che vivono sulla Luna e che non hanno la minima idea della quotidianeità della gente normale.

  6. Scritto da Marco

    Mi correggo, si tratta di una “lei”..:)

  7. Scritto da Marco

    Quella dell’assessore mi sembra una gran “sparata”… Di certo lui si può permettere di consumare molto più di noi…

  8. Scritto da Mattia

    E continuano, prima non c’era la crisi, poi ce lo chiede l’ Europa, cointinuamente ridicono spendete così non bloccate l’economia: ma lo abbiamo capito quasi tutti il vostro gioco SPENDETE CHE COSI’ SARETE PIU’ INDEBITATI E PIU’ SCHIAVI, spendete così dopo lavorerete per 2 / 3 € all’ora e vedrete che non ci sarà più nemmeno bisogno del lavoro in nero, spendete così quei bravi commercianti che con il passaggio dalla lira all’ eruro hanno speculato al 100 % continueranno a guadagnare almeno un pochino, poveri loro. In Italia non c’è più futuro.

  9. Scritto da Cinico

    Foppa Pedretti, dato che sicuramente non ti verrà tolta la tredicesima come a me, dato che non guadagnerai 1300 euro come me, dato che approvo la tua proposta….ti dico: fai un regalo in più anche a me!!

  10. Scritto da Incavolato

    Mi sento indignato da questi politici fuori dal mondo.
    Dopo una cssa intgrazione infinita ora sono senza reddito con moglie e due figli a carico e un mutuo che mi strangola.
    Ora viene questa signora a dirmi di spendere, ma come faccio a comprare i regali per i miei figli, infatti sono costretto a lavorare in nero, (unica possibilità di lavoro disponibile) sono strasfruttato e dove ricevo da un’amico (in quanto imprenditore) dell’assessora una cifra ridicola con cui quasi non riesco a pagare da mangiare alla mia famiglia,
    Certa gente sarebbe meglio che facesse come il loro capo Berlusconi che si è tolto dalle scatole, sono vergognosi.

  11. Scritto da mariolino

    Un altro politico che vive sulla luna. Consumiamo meno, invece, e magari meglio.

  12. Scritto da calore

    Lavoratori licenziati, cassa integrazione, precariato, disoccupazione
    ma dove vive, che reddito ha, ha dei mutui sulla sua casa di 80 mq o li ha sulla villa da 800 mq.
    grazie, noi abbiamo già dato, ci sono bastati gli anni del suo amico Silvio, basta con questi politici o pseudo tali.
    Siamo in GIOPINIA, facciamo fatica ad arrivare alla 3° settimana e questa ci dice di spendere di più.

  13. Scritto da Andrea

    Caspita ma che grande idea!!!
    Corro a spendere tutti i miei soldi.

  14. Scritto da stefano b.

    conflitto d’interessi?
    magari regaliamo un bell’asse da stiro

  15. Scritto da pm

    L’aveva già dato silvio questo illuminato consiglio, per combattere la crisi, ma non mi pare abbia funzionato molto bene.

  16. Scritto da gigi

    ma siamo sicuri che non è Fiorello che imita raccontando le battute più assurde.
    Se fosse vera ci sarebbe da piangere…

  17. Scritto da nino

    Consumare (supposto di poterselo permettere) ci ha portato dove siamo arrivati.

  18. Scritto da w l'italia

    se ci dai i soldi ne facciamo anche 10 di regali se poi gli ambulanti delle bancarelle facessero anche lo scontrino fiscale ……….

  19. Scritto da n

    Consumiamo? Con quali soldi? Ci aumentate gli stipendi? Ci togliete le tasse?
    Ma va ciapa’l nde l’isca

  20. Scritto da Sleghiamoci

    Paga l’assessore? Visto che lui dei nostri soldi ne prende molti, anzi troppi per l’operato che fa. Questa gente ci hanno fatto la legge 30 che mette a sottocosto il nostro stipendio e pretendono che consumiamo….Lo sapete prima di andare via questo governo ha introdotto il contributo unificato? Vi spiego cosa è se il tuo padrone ti ruba i soldi dallo stipendio e vuoi recuperarli, devi pagare 220 euro a fondo perduto per l’udienza davanti al giudice del lavoro insomma oltre che fregati dai datori di lavoro siamo stati derubati anche dal governo Berlusconi, il centro destra non ha mai fatto nulla per i cittadini e non lo faranno mai non dategli più potere a questa gente che ci deribano alla grande

  21. Scritto da sergio

    Questa, o vive sulla luna, o in un mondo felpato dove il guadagno è garantito dalle rendite finanziarie e non dal lavoro..Consumate? e chi paga l’affitto, le super bollette, i tibet favolosi, le supertasse in busta paga, la beniza come oro colato, le rette degli asili, il mangiare, per non dire della farmacia che è come entrare in gioielleria? già, siamo dei poveracci, noi che lavoriamo e abbiamo famiglia e grazie a loro che lo siamo…altro che regalini in più per sfizio.

  22. Scritto da sergio

    Questa, o vive sulla luna, o in un mondo felpato dove il guadagno è garantito dalle rendite finanziarie e non dal lavoro..Consumate? e chi paga l’affitto, le super bollette, i tibet favolosi, le supertasse in busta paga, la beniza come oro colato, le rette degli asili, il mangiare, per non dire della farmacia che è come entrare in gioielleria? già, siamo dei poveracci, noi che lavoriamo e abbiamo famiglia e grazie a loro che lo siamo…altro che regalini in più per sfizio.

  23. Scritto da sergio

    Questa, o vive sulla luna, o in un mondo felpato dove il guadagno è garantito dalle rendite finanziarie e non dal lavoro..Consumate? e chi paga l’affitto, le super bollette, i tibet favolosi, le supertasse in busta paga, la beniza come oro colato, le rette degli asili, il mangiare, per non dire della farmacia che è come entrare in gioielleria? già, siamo dei poveracci, noi che lavoriamo e abbiamo famiglia e grazie a loro che lo siamo…altro che regalini in più per sfizio.

  24. Scritto da sergio

    Questa, o vive sulla luna, o in un mondo felpato dove il guadagno è garantito dalle rendite finanziarie e non dal lavoro..Consumate? e chi paga l’affitto, le super bollette, i tibet favolosi, le supertasse in busta paga, la beniza come oro colato, le rette degli asili, il mangiare, per non dire della farmacia che è come entrare in gioielleria? già, siamo dei poveracci, noi che lavoriamo e abbiamo famiglia e grazie a loro che lo siamo…altro che regalini in più per sfizio.

  25. Scritto da simone pianetti

    Che è la Maria Antonietta della giunta Tentorio? Se non c’è pane che mangino brioches? Che crede, che guadagnamo tutti come i falegnami più famosi dopo Gesù Cristo? Mi domando perché, invece di portare all’estero le aziende, a quel paese non ci vadano loro.

  26. Scritto da ex elettore

    “Le bancarelle sono 36. Tra gli espositori per la prima volta ci sono anche alcuni venditori degli storici mercatini altoatesini, che propongono saranno 36: tra gli espositori ci saranno per la prima volta anche alcuni venditori degli storici mercatini altoatesini, che proporranno le loro specialità enogastronomiche”
    Alla redazione correggete l’articolo…….. PS se la Sig.ra Foppa mi da qualche migliaia di euro sono disposto a cosumare, ma ogni mese fra rette di asilo nido materna, bollette RSU, metano, Edison, Telecom, gasolio, acqua e via dicendo, mi restano a malapena i soldi per comprare da mangiare! Non so quando è stata l’ultima volta che mi sono comprato qualcosa per me, anche solo un paio di braghe….