BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Resiste la Festa de l’Unità, in versione autunnale

Così come a Treviglio anche a Covo non piace molto la formula della Festa Democratica. E la Festa de l'Unità, nella Bassa, fa il bis: il 18 novembre parte la versione invernale alla cooperativa 25 aprile.

Più informazioni su

E’ proprio il caso di dire che la Festa de l’Unità resiste. Resiste ai tempi e alla nuova formula adottata dal Pd ("Festa Democratica"), resiste nei contenuti, perchè la festa in versione autunnale che inizia il 18 novembre a Covo, nella Bassa più Bassa, sarà in parte dedicata alla Resistenza, da spiegare ai giovani. Il Partito Democratico di Covo presenta l’evento così: 39esima edizione della festa e poi, in carattere più piccolo: "Quarta festa del Pd". Amore per la tradizione, insomma. Alle 21 di venerdì 18 novembre, nello spazio dibattiti della cooperativa 25 aprile, che ospita la festa, si terrà anche la conferenza "I giovani, la resistenza, nel 150° anniversario dell’Unità d’Italia".
I weekend di festa saranno due, dal 18 al 20 novembre, dal 25 al 27. Il 25 novembre, sempre allo spazio dibattiti, interverranno il segretario regionale del Pd Maurizio Martina, consigliere regionale, e l’europarlamentare Debora Serracchiani.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Alvaro

    Vi aspettiamo in festa per toccare con mano, tutte le critiche positive propositive e negative sono bene accette. Io è da quando ho 6 anni che collaboro alla festa dell’unità di Covo. Non so se il PD è un partito morto, personalmente io mi sono fermato ai DS e oltre non sono andato, mi sono caduti 3 partiti sotto i piedi e sinceramente non me la sento più di essere politicamente attivo. Però dal punto di vista ludico culturale culinario sono ancora presente.

  2. Scritto da pan per pike

    adesso invece di pidiellini in festa non ce n’è più nemmeno uno. Alberi spogli…ad avercele 4 foglie rosse eh?

  3. Scritto da nino cortesi

    Bravi! Complimenti anche per gli esponenti del PD scelti. Se c’è anche il liscio la formula è matematicamente perfetta.

  4. Scritto da Elettore di Centro

    Il PD è un partito morto, esattamente come le foglie in autunno per cui non vedo perchè questa festa debba destare tutto questo scalpore

    1. Scritto da Pierluigi Costelli

      caro elettore di centro, il mio Partito è vivo e vegeto! Se mi trovi un altro partito che riesce a fare più di 30 feste l’anno nella nostra provincia fammi sapere. Noi siamo rispettosi verso tutti ed esigiamo rispetto, l’aggettivo “morto” nel linguaggio politico preferirei che non si usasse. Ma se le serve per sentirsi figo lo usi pure che non ci turba!

  5. Scritto da Pike

    I democratici in festa stanno come in autunno sugli alberi le foglie . Auguri

  6. Scritto da marilena

    mi fa piacere che la festa venga dedicata alla resistenza e penso di andarci anche se io non voto pd. Bravi e buon lavoro!