BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La maternità a teatro con un monologo premiato

Sabato 19 novembre secondo appuntamento con il teatro di prosa presentato all’interno della rassegna A riveder le stelle e vincitore del Premio Calandra 2009 come “Migliore Spettacolo”

Spettacolo teatrale "Stasera ovulo" scritto da Carlotta Clerici e presentato dalla Compagnia LaQ-Prod in scena sabato 19 novembre nell’ambito del Progetto di Residenza Teatrale Qui e Ora.

Il monologo, vincitore del premio Calandra 2009 come "Miglior spettacolo", fa parte della rassegna A riveder le stelle e continua l’appuntamento con il teatro di prosa di Dalmine. Sabato 19 secondo appuntamento con il teatro di prosa. 

Dopo l’Ouverture d’autunno di Lostinlove – prima assoluta della nuova produzione del Pandemonium Teatro che ha inaugurato la rassegna A riveder le stelle – sabato 19 alle 21, continua l’appuntamento con il teatro di prosa di Dalmine con lo spettacolo Stasera ovulo, vincitore del premio Calandra 2009. Il monologo – scritto da Carlotta Clerici e presentato dalla Compagnia LaQ-Prod nell’ambito del Progetto di Residenza Teatrale Qui e Ora – indaga le problematiche della maternità “over 35” e della sterilità femminile; una tematica che l’odierno stile di vita rende più che mai attuale. Fino a dove riesce a spingersi l’istinto materno di una donna che, passati i 35 anni, con una relazione stabile e felice e un lavoro gratificante, decide che è arrivato il momento di avere un figlio? La protagonista di questa commedia arriva alla risposta attraverso una strada fatta di tentativi, fallimenti, esami medici e cure pesanti; punteggiata dai consigli di parenti e amici, da critiche più o meno velate, sarà proprio questa consapevolezza raggiunta a regalare un finale commovente e inaspettato. Sul palco l’attrice Antonella Questa, vincitrice del premio Calandra 2009 come “Miglior Interprete”, la regia è di Virginia Martini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.