BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bosatelli si difende: “Ne uscirò con dignità”

Bruno Bosatelli, segretario della Lega Nord della Valseriana, si difende dopo il servizio delle Iene che lo hanno “pizzicato” in una strana compravendita di una casa per un onorevole del Carroccio.

Più informazioni su

Bruno Bosatelli, segretario della Lega Nord della Valseriana, si difende dopo il servizio delle Iene che lo hanno “pizzicato” in una strana compravendita di una casa per un onorevole del Carroccio. Bosatelli avrebbe comprato un appartamento a Roma per conto del deputato Angelo Alessandri, cedendogliela poi gratuitamente salvo poi non pagare il proprietario di casa. Che si è rivolto a Italia 1 lamentando un credito di 57 mila e 500 euro. L’esponente bergamasco del Carroccio però si difende attraverso Facebook, dove ha postato questa frase: “Come sempre succede le cose vengono travisate e modificate a piacimento… Sarà la giustizia a riportare tutto nei binari giusti. Chi mi conosce davvero sa che uscirò con dignità e pulito da questa vicenda. Grazie a tutti coloro che sapranno continuare a starmi vicino”. Anche l’onorevole Alessandri ha deciso di replicare con un duro comunicato stampa: "A seguito del servizio che mi riguarda e che è andato in onda nella giornata di ieri all’interno del programma Le Iene ritengo doveroso chiarire che la ricostruzione della vicenda a cui si fa riferimento non corrisponde alla realtà dei fatti in quanto tutti gli adempimenti contrattuali, ivi compreso il pagamento integrale del valore dell’immobile in questione, sono stati rispettati, potendolo dimostrare in qualsiasi sede. Le molte falsità e le ricostruzioni fantasiose su cui si basa il servizi risultano in contrasto con le regole etiche per una corretta informazione, dal momento che non sono state fatte le opportune verifiche sulla verità dei fatti e delle fonti. Tali verifiche avrebbero infatti dimostrato esattamente il contrario di quanto alluso nel servizio costruito con l’unico scopo di trasmettere un messaggio distorto, diffamatorio e quindi altamente lesivo della mia persona. Il sottoscritto ha pagato ogni singolo centesimo dell’appartamento in questione e ritiene oltraggioso questo tipo di giornalismo lontano dalla ricerca dell’obiettività dell’informazione. Pertanto mi vedo costretto sin da subito ad agire per vie legali in ogni sede nei confronti di chi ha dato, o darà, adito a tali mistificazioni, al fine di tutelare la tranquillità della mia famiglia, la mia immagine e la mia reputazione che si è cercato di infangare in maniera subdola e falsa. Diffido ogni altro organo di stampa a dare credito alla ricostruzione di tale servizio e a diffondere ulteriormente tali falsità".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da padano vero

    Io sono sempre in attesa della segreteria provinciale.Secondo voi debbo aspettare molto visto sulla vicenda Bosatelli?Un comunicato ufficiale dovrebbe arrivare o no?

    1. Scritto da il polemico

      mi scusi,ma cosa si può aspettare da uno che elargisce alla scuola della moglie 800mila euro statali a fondo perduto,che detta moglie è in pensione dall’eta di 39 anni,che ha fatto eleggere il figlio in regione,anche se è risultato poco chiara la sia elezione,che dice,parole di pirovano:voi fate i bravi e non pensate,perchè a quello ci penso io,uno che chi è contro sua volontà gli dice in faccia:ci metto 2 secondi a cacciarlo dal movimento….detto tutto questo,cosa ci si può aspettare da un discepolo di cotanto capo?.che si comporti come lui,ovvio……

  2. Scritto da ridicoli.....

    ne uscirò con dignità?ho visto il servizio delle iene,il debitore ha mostrato gli sms che ha ricevuto dal bosatelli,con tanto di rassicurazioni sui pagamenti.cosa vorrebbe aggiungere alla vicenda?ha fatto un favore ad un amico che forse gli poteva fare dei favori a lui,e questo anche se non aveva il denaro per fare questo favore.piuttosto che minacciare azioni legali,pensi a liquidare il dovuto al vecchio proprietario della casa.

  3. Scritto da Mario

    BASTA!!!!! Tutti a casa, non capite che siete ridicoli? Ma non vi vergognate?

  4. Scritto da rodolfo pandolfini

    Bosatelli e Alessandri non possono nascondersi dietro la privacy. Alessandri si è presentato all’acquirente come parlamentare della Repubblica e in questa veste ha ricevuto Bosatelli in qualità di amministratore delegato della società. Non devono limitarsi a querelare, se hanno ragione fanno bene, ma devono delle spiegazioni a tutti i cittadini in qualità di rappresentanti del loro partito ma soprattutto in qualità di rappresentanti delle istituzioni.

  5. Scritto da il polemico

    a me quello che piacerebbe sapere,a margine di tutta sta storia,se l’onorevole alessandri,visto che ha casa a roma,percepisce ugualmente indennità di soggiorno?

  6. Scritto da Marco

    Ma perchè Basotelli compra una casa a roma (magari anche pagata come dice lui) e poi la concede in comodato gratuito ad Alessandri. Qualsiasi persona pretenderebbe un affitto. E poi come mai da facebook ha subito tolto la sua dichiarazione quando qualcuno gli ha scritto un commento contro? Da leghista mi dispiace dirlo ma se andiamo avanti con queste persone alle prossime elezioni la sinistra ce lo metterà ancora nel c…… Poi nessuno che si difende pubblicamente. Cavolo Basotelli se hai fatti tutti i pagamenti metti on line la fotocopia degli assegni invece di dire come tutti i politici romani corrotti “ho incaricato i mieie legali”

  7. Scritto da Padania????

    Siamo sicuramente fiduciosi(??!!!) come sempre e come si dice: se lo conosci lo eviti. Aspettiamo qualche dichiarazione dell’illuminato Segretario Provinciale.

  8. Scritto da verde smorto

    partiti con le migliori aspirazioni e risucchiati dal sistema. TUTTI UGUUUUUAAAAALIIIIIIII

  9. Scritto da verita'

    Se il venditore avesse avuto i soldi dovuti,di certo non avrebbe contattato le iene.

  10. Scritto da acido

    Una mail alla stampa con tutta la documentazione dimostrante la falsità della ricostruzione delle Iene?