BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il programma di Monti il Senato ora discute

Alla sua destra il bergamasco Terzi di Sant'Agata, rientrato da Washington; alla sua sinistra Anna Maria Cancellieri viso simpatico come ben sanno a Bergamo. In centro il premier in pectore, Mario Monti, che propone ai senatori della Repubblica il programma.

Alla sua destra il bergamasco Giulio Terzi di Sant’Agata, rientrato da Washington in mattinata e nominato formalmente ministro degli Esteri dopo il giuramento; alla sua sinistra Anna Maria Cancellieri titolare dell’Interno: triplo giro di perle, viso simpatico come ben sanno a Bergamo dove è stata prefetto. In centro il premier in pectore, Mario Monti, che propone ai senatori della Repubblica il proprio elenco di cose da fare assolutamente per ridare credibilità al Paese, per ritrovare la coesione sociale, per raddrizzare i conti dello Stato, per rilanciare lo sviluppo, per non acuire le disuguaglianze.
Mario Monti riceve via via anche alcuni applausi, dai banchi della destra, della sinistra, dalle donne… dalle donne quando annuncia che intende agevolarle fiscalmente. Tra gli ingredienti del programma di Governo: il ritorno dell’Ici sulla prima casa, l’abolizione delle Province (per via costituzionale), la lotta all’evasione, la riduzione di tasse su lavoro e imprese, gli interventi sulle pensioni.

Il dibattito si snoda fino alle 20.30 quando il Senato voterà la fiducia.
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da max

    Il momento secondo questo governo illegale e antidemocratico è delicatissimo,e la lega,pdl,idv dovrebbero votare contro ogni provvedimento,perchè è inammissibile che su 700 parlamentari,non ci siano 10 persone con le qualità e le capacità per un rimpasto di governo,ma soprattutto questo fatto ci fa capire che per il signor napolitano noi siamo degli incapaci e ignoranti non in grado di sciegliere le persone adatte,e allora le ha scelte lui per noi.Per quanto riguarda le norme del Monti,che sono degne della tanto vituperata Cuba,in fatto di proprietà privata,come sempre dai grandi patrimoni immobiliari e che patrimoni è esclusa la chiesa complimenti,Lega nord sveglia.

  2. Scritto da Vittorio

    Caspita quanta carne al fuoco..speriamo,anche se purtroppo prevedo un colpo di coda del satrapo brianzolo che fara’ crollare questo governo .