BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bacio Papa-Iman Benetton ritira l’immagine

Dopo le reazioni degli ambienti cattolici la multinazionale del tessile attraverso un portavoce ha comunicato la decisione del ritiro dell'immagine "papale".

Papa Benedetto XVI bacia sulla bocca l’imam del Cairo e il presidente americano, Barack Obama, dà un bacio al suo omologo cinese Hu Jintao. Sono due delle sei immagini della nuova campagna-choc di Benetton dal titolo «Unhate» (non odio) presentate in anteprima mondiale a Parigi. Ma, dopo le reazioni degli ambienti cattolici la multinazionale del tessile attraverso un portavoce ha comunicato la decisione del ritiro dell’immagine "papale".

Fino a quel punto, i vertici di Benetton si erano mostrati ben pronti a rintuzzare il fuoco delle polemiche: "L’obiettivo della campagna è contrastare la cultura dell’odio, promuovendo la vicinanza tra popoli, fedi, culture e la pacifica comprensione delle ragioni altrui – ha spiegato Alessandro Benetton, vice-presidente esecutivo del Gruppo -. Ovunque ci voltiamo – ha proseguito – vediamo il brutto". Bisogna quindi incanalare le energie verso le cose positive e per fare questo c’è bisogno di "unhate", "una parola inventata, che non esiste, che vuole dire non odio ma che non significa amore".

"Il non odio è l’incitazione alla tolleranza, al rispetto dell’opinione di chi la pensa diversamente da noi – aveva osservato quasi ecumenicamente -, Unhate è l’unico sistema per abbattere le barriere culturali, contro le contrapposizioni e le differenze, per cercare quello che ci unisce. Questa campagna è uno stato d’animo di riconciliazione ma non è buonista: l’amore sarebbe utopistico, il non odio invece è qualcosa che possiamo fare".

Nella pubblicità compaiono anche i fotomontaggi dei baci tra la cancelliera, Angela Merkel, e il presidente francese, Nicolas Sarkozy, tra Obama e il presidente venezuelano, Hugo Chavez, tra il presidente palestinese, Mahmoud Abbas, e il premier israeliano Benyamin Netanyahu, e tra il leader supremo della Corea del nord, Kim Jong-il, e quello della Corea del sud, Lee Myung-bak. È stata invece ritirata l’immagine dell’ex premier Silvio Berlusconi che bacia la Merkel, "in quanto – dice Alessandro Benetton – l’obiettivo non è provocare ma usare persone che siano un simbolo attraverso il loro ruolo. Una persona che non è più alla presidenza del Consiglio non è più la stessa figura per lanciare questo messaggio".

La campagna si è ispirata alla famosa foto del bacio tra Erich Honecker ex presidente della Germania orientale e Leonid Breznev, ex presidente dell’Unione Sovietica. La diffusione, a Roma e a Milano, ma anche a Parigi e a Tel Aviv, di alcune immagini della campagna, aveva sollevato reazioni di diverse Associazioni cattoliche che ne avevano chiesto il ritiro. Viene il dubbio che la Benetton non potesse non aver previsto una reazione pesante e che abbia, quindi, deciso di "sparare" la foto – onde poi ritirarla – per ottenere un lancio roboante di una campagna altrimenti "moscia".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ce

    E QUI INVECE QUANDO VERRA’ TOLTA L’IMMAGINE?

  2. Scritto da Manuela

    Cosa non si fa per vendere!!!! Ma trovo di cattivo gusto questa pubblicità. Perchè non mettere Debora Compagnoni che bacia, che ne so..la Regina Elisabetta o Lele Mora o Berlusca….Motivo in più per non comprare i maglioncini Benetton

  3. Scritto da Gio

    @Prete:sant’Agostino (ma anche s. Girolamo, s. Ilario, ecc.), insegnavano che la pietra di cui parla Gesù è la confessione di Pietro. Come recitano alcune affermazioni di sant’agostino: “Che cosa vogliono dire le parole ‘Io edificherò la mia chiesa su questa pietra?’ Su questa fede, su quello che è detto: Tu sei il Cristo, il figlio di Dio vivente”; e anche: “Sopra questa pietra che tu hai confessato, io edificherò la mia chiesa, imperocchè Cristo era la pietra”.

  4. Scritto da Un prete

    si la Bibbia ne parla del Papa e della sua sacralità, …” tu sei Pietro e su questa Pietra edificherò la mia chiesa”. Che non si condivida religiosamente é rispettabile, ma la Bibbia ne parla.

  5. Scritto da rita

    sono indignata perchè hanno rimosso la fotografia del Papa che bacia l’Imam del Cario questa foto era un messaggio!!!!!!!

    P.S. BIGOTTI!!!!

    1. Scritto da niv

      bigotta sarai tu! a me non va che si prenda la mia immagine e la si adoperi come si crede! neppure a fin di bene.

      1. Scritto da davide

        e chi sei tu, il papa? ma per favore, questa pubblicità non offende nessuno, è innovativa e secondo i dettami di Gesù, ma sicuramente non del suo opposto, la chiesa e il papa!

  6. Scritto da Alessandro83

    Spero stiate scherzando. Tralasciando il discorso sulla sacralità del Papa perché è del tutto relativo, e comunque per me Ateo il papa è un semplice essere umano .
    Questa campagna, esclusivamente “commerciale”, non solo fa un utilizzo non autorizzato dell’immagine di un individuo, ma ne altera anche le azioni, ci sono gli estremi per ritorsioni legali, (spero si attivino presto), personalmente mi girerebbero le palle se qualcuno facesse soldi mettendomi in ridicolo.
    Il bacio sulla bocca nella nostra cultura è un messaggio di amore tendente all’Eros, mentre l’abbraccio è tendente alla Philia, sarebbe stato sicuramente più appropriato.
    Per quanto mi riguarda non compravo Benetton prima, non lo farò neanche adesso. Se ne sarà anche parlato, e quindi hanno raggiunto lo scopo, ma a me ha lasciato un senso di fastidio, non so se questo è una cosa buona.
    E’ veramente povera come pubblicità. BURP

    1. Scritto da cucù

      Ah tu sei uno di quelli che scrive Dio con d minuscola e Ateo con la a maiuscola. Perché è questa la tua religione: adori te stesso e quindi adori il cornuto. Comunque anche per i cristiani il Papa è una semplice uomo, così come lo era San Pietro, cui, però Gesù ha detto: “A te darò le chiavi del Regno dei Cieli” A lui e ai suoi successori. Il Papa è il successore di Pietro, non un semidio. Sono però d’accordo sulle possibili azioni legali, perché è vilipendio della religione cattolica. E io perosnalmente farei azioni legali anche contro giornali come Bergamo News, che si permettono di pubblicare e di lasciare l’immagine blasfema.

  7. Scritto da carlo

    non ci trovo nulla di male, il pubblicitario lavora bene guando le persone parlano di lui; e lui c’è riuscito!!

  8. Scritto da marietta

    c’è ben altro di cui indignarsi,va solo contestualizzato il significato,è possibile che gli itakiani siano sempre i soliti bacchettoni?

  9. Scritto da anna

    Il responsabile della campagna pubblicitaria della Benetton si giustifica dicendo che sarebbe un modo per cercare di invitare le persone all’amore e non all’odio. Per fare ciò doveva fare un fotomontaggio con il Papa e l’Imam che si baciano sulla bocca? un solo abbraccio no? Che schifo sono indignata

    1. Scritto da veruz

      esistono cose ben più gravi a mio parere per indignarsi … un bacio è un gesto d’amore, l’amore che il Papa invita a manifestare ogni giorno verso il prossimo …

      1. Scritto da anna

        A parte il fatto che il Papa è sacro, perchè invece non fai esporre l’immagine del tuo o della tua partner che bacia in bocca il tuo o la tua migliore amica?Un bacio è un gesto d’amore ma quello è frutto di un pubblicitario che non ci sta con la testa.

        1. Scritto da Gabriele

          Il Papa sacro forse era Pietro, duemila anni fa…quelli che si sono susseguiti sono “semplici” umani, nati da un normale rapporto sessuale, senza nulla di mistico o di magico.O ci raccontiamo ancora le fiabe? Anche papa borgia era sacro? eheh

        2. Scritto da Andrea

          Premesso che il papa non è sacro e che nè nella bibbia, nè nel vangelo si parla di papa (figura introdotta molto tempo dopo la scrittura dei due testi), io credo ci si debba indignare quando il papa dice meglio ammalarsi che usare il preservativo, meglio partorire dopo uno stupro che “ammazzare” quella che ancora non è una vita, meglio coprire i preti pedofili spostandoli di parrocchia i parrocchia piuttosto che denunciarli e farli finire in galera… Sicuramente la pubblicità voleva suscitare scalpore il comunicare il ritiro ha fatto aumentare l’interesse

          1. Scritto da marilena

            condivido in tutto andrea. Signora anna, il papa sarà scaro per lei, per me è una persona come le altre, anzi, più presuntuosa.

          2. Scritto da ssssssssss

            ma scusi,per lei non è sacro,per altri si,quindi che facciamo?da come parla,mi sembra la bibbia in persona,peccato per lei che nella realtà non è superiore…….

          3. Scritto da Anna

            Anch’io condivido la visione di Andrea e di Marilena.
            Signora Anna mi dispiace contraddirla, ma onestamente un papa che sa quello che la povertà, la malattia e la fame stanno portando in alcune parti del mondo e che nonostante ciò è ricoperto d’oro da cima a piedi ed è circondato di ogni fortuna… a mio parere non è molto sacro, ma questa è una mia umile opinione. Ma credo che anche lei conviene con me se si pensa che, donando un pò dei suoi beni in beneficienza, riesca a risolvere gran parte di questi problemi.
            Ora, credo anche nel fatto che tutti i suoi possedimenti siano derivati dai sacrifici e dalle opere di bene dei papi precedenti e che sia molto importante divulgare nei secoli la loro figura e ciò che hanno fatto per il mondo intero… ma da cristiana credo che sia molto più importante trasmettere gli insegnamenti di umiltà, di semplicità e soprattutto di amore verso il prossimo che vengono detteti direttamente dal Nostro Signore.
            Non metto in dubbio che quello di Benetton sia stato un gesto volto anche a pubblicizzare i prodotti dell’azienda, ma se comunque riescono a comunicare un messaggio di non odio nei confronti altrui, sono convinta che il buon senso e soprattutto l’animo delle persone, riusciranno ad andare oltre a queste immagini che per lei sono tanto sacrileghe.
            Cordiali saluti.

          4. Scritto da realista

            è palese,che pietro,dopo avere ricevuto da gesu in persona(se si voglia credere o meno,è un dato di fatto che sia realmente esistito..)la famosa frase:tu sei pietro,e su questa pietra edificherò la mia chiesa ………..,non avrebbe mai potuto vivere in eterno,quindi il papa è il suo naturale successore,come del resto succede a tutti i popoli della terra che debbano avere qualcuno che li governi,bene o male,e finito un governo,avanti con altro ecc ecc.non sta scritto da nessuna parte che i popoli devono avere chi li governa,però tutti hanno un governo….quindi che si fa?
            p.s.se lei ha cosi a cuore le sofferenze del mondo,domani perchè non da un forte gesto e vende tutti i suoi averi e li dona tutti ai popoli bisognosi?può darsi che forse poi altri seguirebbero suo gesto,e sottolineo:può darsi
            lo so anche io che la chiesa è ricca,però pure noi abbiamo di piu di altre persone che hanno meno

          5. Scritto da Gabriele

            Allora visto che ne è convinto giro la domanda a lei: pure il Papa Borgia era sacro? E quando l’europa si è ritrovata con tre papi, chi era il sacro fortunello? I papi sono uomini di potere, sono stati generali ed imperatori, e come tali si comportano. Oppure, se sono io che non capisco, mi dia una chiara definizione di “sacro”…La nomina da parte di un consiglio di esseri umani di un altro a papa, beh, non mi sembra tanto “naturale” come successione…Trovo curiosa l’analogia con i governi, perchè dal mio punto di vista calza alla perfezione, parliamo di potere temporale. Dal suo, visto che difende la “sacralità” della persona, mi sembra un po’ un controsenso…

          6. Scritto da ce

            i papi nominati dal potere di aristocratici non è riconosciuto dalla Chiesa. I Papi veri sono nominati dal conclave. Punto e basta.
            Se non sai le cose informati o chiedi invece di cianciare a vanvera a pappagallo come la massa di buoi dietro a sua maestà il cornuto rappresentato da certi media.

          7. Scritto da Gabriele

            ah già, nella storia sono stati sempre nominati gli uomini più savi e umili. e vabbè. Io non vi chiedo tanto, ma almeno l’onestà intellettuale nel riconoscere nel papa una figura di potere temporale,e non più uno in missione per conto di dio, in questo erano molto più validi i blues brothers. altrimenti, siamo ancora nel medioevo…
            comunque, potresti cominciare a tentare di capire il sarcasmo, sai?