BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il nuovo ospedale sarà forse un regalo di Natale, 2012

A ottobre 2012 partono i traslochi: i tempi operativi non dovrebbero andare oltre un mese e consentirebbero di fissare una data di inaugurazione in vista delle feste.

Più informazioni su

Potrebbe essere un grande regalo di Natale, nel 2012, il nuovo ospedale di Bergamo. Entro la fine dell’anno prossimo, infatti, potrebbe cadere la data di inaugurazione del "Papa Giovanni XXIII", che non è ancora stata fissata ufficialmente. L’apertura entro Natale 2012 è per ora quotata solo da indiscrezioni, tra la Regione Lombardia e gli uffici degli Ospedali Riuniti di Bergamo. L’ultima data utile l’ha fornita l’assessore regionale alla Sanità Luciano Bresciani: "A ottobre del 2012 potrà iniziare il trasloco". Resta da chiedersi quanto durerà il trasloco:  le voci non ufficiali parlano di non più di due mesi. Qualcuno cita il caso dell’ospedale di Como, il nuovo Sant’Anna, che nella fase del trasloco era gestito da Andrea Mentasti, già dg all’ospedale di Treviglio e oggi alla Sacbo. La fase operativa di trasloco durò una quindicina di giorni. Ma nel caso di Como gli spazi da gestire erano nettamente inferiori a quelli di Bergamo: il "Papa Giovanni XXIII" sarà una delle strutture sanitarie più grandi della Lombardia. Lo spostamento di apparecchiature e soprattutto il delicatissimo spostamento di pazienti da largo Barozzi alla Trucca, secondo le indiscrezioni dovrebbe durare non più di un mese. Vale a dire che tra ottobre e dicembre 2012 l’azienda ospedaliera potrà gestire con una certa facilità il tutto e fissare una data di inaugurazione prossima alle festività natalizie. Ma di ufficiale non c’è nulla. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da MAURIZIO

    Ecco un quadretto dell’Italia : in un momento di grave crisi finaziaria, i politici si permettono di sprecare soldi e tempo per la costruzione di un nuovo ospedale; di perdere tempo nascondendo informazioni richieste; di gravare la magistratura con istanze dovute alle loro lotte di potere e ai loro colpevoli errori. Dulcis in fundo, il consigliere regionale che lotta per avere normalissime informazioni fa parte di un partito il cui leader percepisce una pensione di circa 2.000 euro al mese da quando aveva 44 anni e che ora si sta occupando delle nuove normative statali che regoleranno le pensioni degli italiani. Un quadro d davvero meraviglioso.
    Adesso poi ci farebbero “un regalo di Natale” ad aprirlo nel 2012. Questa impostazione logica è degna dei politici italiani e dei fans da loro mantenuti.

  2. Scritto da anonimo

    Sì, ma era un comico.
    Qui, invece, c’è da piangere!

  3. Scritto da Schopenhauer

    Su alcuni aspetti della sanità in lombardia mi pare stia grandinando
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/11/16/raffaele-corso-perquisizioni-fermo-verze-indagato-bancarotta/171050/

    Abbiamo bisogno di chiarezza su TUTTO

  4. Scritto da napulità

    un comico, un tempo diceva… a mmè, ma pare na str…. !!

  5. Scritto da o1971

    certo che definirlo un regalo con tutti i milioni di euro buttati dentro mi sembra esagerato

  6. Scritto da sergino

    Grande regalo un’opera che arriva con anni di ritardo e con costi esplosi? Ma fatemi il piacere, va. Date un po’ di peso alle parole che usate.