BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Entra nei conti altrui e va a giocare al casinò

P. B., 63enne romano residente a Bergamo, è stato arrestato sabato con l'accusa di furto aggravato. L'uomo, di origine romane, riusciva a entrare nei conti bancari altrui e usava i soldi per giocare al Casino di Saint Vincent.

Più informazioni su

P. B., 63enne romano residente a Bergamo, è stato arrestato sabato con l’accusa di furto aggravato.

L’uomo, di origine romane, riusciva a entrare nei conti bancari altrui e usava i soldi per giocare al Casino di Saint Vincent. Aveva messo a punto un sistema ingegnoso per intrufolarsi nei conti correnti altrui, utilizzando il proprio bancomat. Ma è stato beccato sabato sera mentre si recava al Casino di Saint Vincent, presumibilmente per passare qualche ora ai giochi da casino, adoperando naturalmente soldi non suoi, ed è stato arrestato dai carabinieri di Aosta.

All’inizio l’uomo ha fatto finta di cadere dalle nuvole, come se i carabinieri avessero preso un abbaglio, ma dato che le generalità combaciavano perfettamente, alla fine ha smesso di opporre resistenza. P. B. ha continuato a professarsi innocente, nonostante abbia numerosi precedenti e abbia ammesso di aver effettuato in passato delle frodi informatiche. Anche perché il materiale trovato nella sua stanza d’albergo, a pochi passi dal Casino di Saint Vincent, non lasciava spazio all’immaginazione: una serie di carte di credito e di strumenti informatici. L’appassionato di giochi da casino, però, si è dimostrato tanto ingegnoso quanto poco furbo. Ai carabinieri, dopo ripetute denunce da parte di persone che vedevano il proprio conto in banca decrescere per colpa di prelievi effettuati con altri tipi di carte, è bastato incrociare giorno e ora dei prelievi con le immagini delle telecamere a circuito chiuso dei vari sportelli: a quel punto hanno riconosciuto il 63enne e provveduto al suo arresto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.