BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Già nel 2010 una segnalazione alla Corte dei Conti”

Già nel 2010 il collegio dei revisori dei conti trasmise una nota dell'allora direttore generale Carlo Bonometti alla procura della Corte dei Conti.

L’Idv protesta e annuncia una querela per omissione d’atti d’ufficio a carico del direttore generale degli Ospedali Riuniti Carlo Nicora, che ha consegnato con molti omissis gli atti dei revisori dei conti sul nuovo ospedale. In parallelo Micromega Bergamo, con gli avvocati Rocco Gargano e Roberto Trussardi, fanno notare che in quegli atti l’azienda ospedaliera “ha accuratamente evitato di trasmettere gli allegati dai quali emergerebbero circostanze particolarmente interessanti, restate fino ad oggi ignote”. I due avvocati si riferiscono al verbale numero 24 del 4 ottobre 2010, dal quale risulta che “il collegio dei sindaci avrebbe trasmesso per opportuna conoscenza copia del verbale stesso alla procura della Corte dei Conti di Milano, in relazione al contenuto della nota dell’allora direttore generale Carlo Bonometti (non trasmessa al consigliere Sola) nella quale si riferiva al collegio dei sindaci, tra le altre cose, anche dello “stato attuale dell’andamento dei lavori e dei costi aggiuntivi consequenziali al ritardo dell’entrata in funzione del Nuovo Ospedale”. Un documento, sembra di capire dalle parole di Micromega Bergamo, nel quale quindi si evidenziavano anche i costi aggiuntivi dovuti alla mancata entrata in funzione del “Papa Giovanni XXIII”. Tutto finì alla Corte dei Conti, ma nulla è mai stato reso pubblico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.