• Abbonati
Il cantiere

Vigili in Porta Nuova Servono altri cinque mesi fotogallery video

Sono iniziati i lavori di ristrutturazione dell'ex agenzia Lorandi ai propilei di Porta Nuova. L'obiettivo è trasferire la polizia locale nel cuore della città. Dall'8 novembre, data di apertura del cantiere, serviranno 150 giorni lavorativi.

Non arriverà a breve la polizia locale in Porta Nuova. Serviranno almeno cinque mesi, anzi cinque mesi lavorativi, quindi i vigili sbucheranno all’ombra dei propilei non prima della primavera 2012. A dirlo è il cartello del cantiere che è stato aperto l’8 novembre negli spazi dell’ex agenzia Lorandi, ai propilei di sinistra (guardando verso Città Alta): data di inizio 8 novembre, appunto, tempo stimato 150 giorni.
L’ipotesi di riportare i vigili, com’era un tempo, nel cuore della città, circola ormai dai tempi dell’Amministrazione Bruni. Anche l’attuale assessore alla Sicurezza Cristian Invernizzi l’ha fatta propria, nell’ambito della riorganizzazione del Corpo di polizia locale messa a punto con il comandante Paolo Cianciotta.
Sarà la polizia locale della Circoscrizione Bergamo Centro ad andare in Porta Nuova: circa una ventina di agenti faranno capo al nuovo ufficio. Sarà un modo per presidiare il centro e avere anche una possibilità di intervento in tempi brevi in via Quarenghi, poco lontana. Proprio lì, in via Quarenghi, a ottobre era divampata la polemica, essendo stato sospeso il servizio di piantonamento di un paio di agenti che era stato attivato dalla precedente Amministrazione e poi mantenuto dall’attuale, fino alla sospensione dovuta alla riorganizzazione del Corpo. Ora si punta tutto su Porta Nuova, ma a partire dalla prossima primavera.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI