BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Un po’ di parco per l’asilo Il Comune dice no

Scontro tra asilo nido e amministrazione comunale a Zanica. Il motivo della contesa sono 100 metri quadrati di area verde che il comune non vuole concedere all’asilo nido privato.

Scontro tra asilo nido e amministrazione comunale a Zanica. Il motivo della contesa sono 100 metri quadrati di area verde che il comune non vuole concedere all’asilo nido privato di via Aldo Moro, l’unico presente nel paese, che ospita a tutt’oggi 13 bebè che diventeranno 16 a partire dal mese di gennaio.

A sollevare la questione sono state le due responsabili del nido: Rosaria Di Mento e Lucrezia Caputi. Come loro stesse hanno affermato: “non c’è dialogo con il Comune di Zanica. Come istituzione siamo completamente ignorati, come se il servizio che offriamo non fosse utile alla popolazione. L’unica proposta che abbiamo ricevuto è stata quella di concederci l’area verde in cambio del pagamento di 1000 euro l’anno, una cifra insostenibile per noi”.

La loro richiesta era quella di recintare almeno una parte del parco pubblico da destinare all’asilo nido. Le due responsabili avevano anche proposto soluzioni alternative, come la possibilità di lasciare aperta la recinzione al pubblico durante il fine settimana. Le due educatrici si sarebbero impegnate a mantenere il parco pulito e in ordine, ma ancora una volta non c’è stato nulla da fare. “senza contare”, aggiungono le educatrici, “che lasciare il parco così com’è è un vero spreco. Le condizioni igieniche sono pessime, con rifiuti organici un po’ ovunque”. dall’altra parte il sindaco di Zanica Giovanni Aceti spiega le sue motivazioni: “Il problema è che quest’area è vincolata a standard urbanistico e per ciò non può essere lasciata alla libera disponibilità. Stiamo valutando la questione per vedere se si può scendere a un compromesso. Sapremo dare una risposta precisa soltanto più avanti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mister x

    A Zanica in comune e’ prassi farsi gli interessi propri e gli altri vadano al diavolo!v ecco la verita! …….provare per credere!!!!!

  2. Scritto da nido batuffoli

    DESIDERIAMO SOLTANTO SOTTOLINEARE CHE A ZANICA ESISTE ANCHE IL NIDO “BATUFFOLI”.
    EVITATE INFORMAZIONI ERRATE IN FUTURO, PER CORTESIA!

    1. Scritto da Paola

      Sono educatrice e mamma e vorrei rispondere al Nido Batuffoli:
      nido in famiglia (vostro) non è asilo nido, gli standard qualitativi sono ben diversi, i controlli sono solo sul numero di bambini, gli spazi a disposizione decisamente risicati, la struttura non è accreditata … E’ un servizio alternativo, utile, per carita’, ma in questo caso non c’è errore nello scrivere che a Zanica esiste UN solo asilo nido…. Casomai avrebbero potuto specificare che a Zanica esistono un asilo nido e un nido in famiglia, questo si.
      Saluti.
      Paola Pellegrini

      1. Scritto da andrea b

        Mamma mia che educatrice pignola, prevenuta su una struttura a suo dire “alternativa”.
        Evviva le alternative se le educatrici ufficiali sono così rigide.
        andrea b