BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Berlusconi si è dimesso Festa nelle piazze

Lascia il governo dopo tre anni e mezzo e dopo l'approvazione della legge di Stabilità, come aveva garantito a Napolitano. Caroselli, bandiere e musica in piazza del Quirinale.

Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha rassegnato le dimissioni nelle mani del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Ne ha dato comunicazione il segretario generale della Presidenza della Repubblica Donato Marra dopo le 21 di sabato 12 novembre.Il governo resta in carica per l’ordinaria amministrazione e per gli affari urgenti dei prossimi giorni ma già nella mattinata di domenica il presidente Napolitano avvierà le consultazioni per la composizione del nuovo governo, che potrebbe essere guidato con molte probabilità dal neo senatore a vita Mario Monti.Dopo le dimissioni, garantite a Napolitano nelle ore immediatamente successive l’approvazione della legge di Stabilità, Berlusconi ha poi lasciato il Quirinale dall’uscita di via XX Settembre, un’uscita secondaria: la folla che ha circondato la piazza avrebbe reso infatti difficile le manovre. L’ormai ex premier è rientrato a palazzo Grazioli accompagnato da Gianni Letta.Un grande applauso della folla in piazza del Quirinale ha salutato la notizia delle dimissioni, poi manifestanti hanno riempito completamente la piazza. Tricolori, musica con Viva l’Italia di De Gregori, l’Inno di Mameli. Un boato alla notizia delle dimissioni, caroselli per le vie del centro di Roma. Sotto assedio, per alcuni minuti, è finito anche palazzo Grazioli. Momenti di festa anche a Venezia e Milano. In alcune piazze si è anche alzato il grido: "Mafioso, mafioso…" accompagnato da cori più goliardici come "chi non salta Berlusconi è…" Moltissimi sventolano il Tricolore. Le consultazioni per la formazione del nuovo Governo si svolgeranno oggi dalle 9 alle 17. I primi a salire al Colle dal presidente Napolitano saranno i presidenti delle Camere Renato Schifani e Gianfranco Fini. Ultima al Quirinale la delegazione del Pdl alle 17,15. E’ possibile che già nella serata di domenica Napolitano nomini il nuovo presidente del Consiglio. In pochi altri casi, nella storia d’Italia, si erano verificati tempi così stretti tra le dimissioni di un esecutivo e la nomina del nuovo primo ministro. Il nuovo esecutivo dovrebbe nascere con il consenso del Pd e del Pdl. La Lega è arrabbiata e chiede elezioni subito.Gianni Letta, uomo di fiducia di Berlusconi, già sottosegretario alla presidenza, ha fatto sapere che "si farà da parte", senza manifestare quindi un interesse per la prossima vicepresidenza del Consiglio, che sarebbe ben vista dallo stesso Berlusconi affinchè il governo Monti possa avere il pieno appoggio del Pdl.Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha espresso soddisfazione per i "positivi cambi di governo in Italia e Grecia". Pierluigi Bersani ha parlato di "giornata di liberazione", sostenendo che "il Pd ha fatto cadere Berlusconi". Anche l’Idv ha parlato di un "nuovo 25 aprile".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da guido

    ancora una volta la sinistra ha dato uno spettacolo pietoso di se…

    1. Scritto da Erasmo

      Excuse me, da che pianeta scrive ? Offre lei i 200 miliardi da rinnovare entro i prossimi 6 mesi ?
      Quando decider di alzare le palpebre faccia un fischio.

  2. Scritto da gio62

    questa volta alla caduta di questo governo tutti facciamo festa perche’ cade un governo che non ha fatto nulla e che non ha aumentato le tasse. cade un governo a cui il capo di questo piace la bella vita. purtroppo a noi che festeggiamo ,la bella vita e le belle donne non piacciono,piace di piu’ pagare tasse piace di piu essere casti. piace di piu essere torchiati dalle banche. Ecco che siamo tutti accontentati. Alla fine del prossimo governo non si fara’ piu’ tanta festa, forse sara’ come andare ad un funerale. purtroppo il nostro funerale.

    1. Scritto da Alleato fedele

      condivido pienamente. vorrei ricordare che Fini aveva detto che si sarebbe dimesso subito dopo Berlusconi. Che faccio? Attendo; impaziente attendo!

      1. Scritto da Schopenhauer

        Giocate, giocate , nel frattempo, entro pochi mesi, scadono 200 miliardi di titoli di stato . Giocate parlando di fini, di belle donne , di incredibili sciocchezze sulle tasse (mai pagate cos tante come con B.) . Giocate, giocate , non avete fatto altro fino ad adesso insieme al pi impresentabile governo che abbiamo mai avuto.

    2. Scritto da muc

      Ma si che sono contento di pagare le tasse,anzi faccio anche un po’ di volontariato,d’altra parte se non ci fossero stati quelli come me che pagano (e hanno sempre pagato) le tasse mia moglie che stata malata di leucemia forse non ci sarebbe pi.Cosa dice meglio cantare “meno male che silvio c'” e battergli le mani perch si diverte con la ruby e ha una bella villa a barbuda (e tante altre),Vada lei a dimostrare tutto il suo dispiacere perch non abbiamo pi un presidente del consiglio a cui,come dice lei,”piace la bella vita” e non piace pagare le tasse.Poi non vero che non ha fatto nulla,non avr fatto nulla per noi ma per chi ha tanti soldi (lui in prima fila) ha fatto tanto.E pare che il carico fiscale sia comunque aumentato,comunque se non mi aumentano il carico fiscale e pago come prima ma mi tagliano i servizi e mi mettono i ticket, e mi aumentano la benzina ecc….non vedo la differenza,dove sta l’affare?

    3. Scritto da Nico Toberri

      Guardi che il carico fiscale durante il governo Berlusconi aumentato,non diminuito, almeno per gli onesti.Altre fette di popolazione hanno potuto godere di depenalizzazione del falso in bilancio,scudo fiscale,condoni vari.Per quanto riguarda l’apprezzare o meno belle ragazze disponibili (a pagamento) e vita licenziosa Lei dovrebbe sapere che chi accetta di assumere certe funzioni DEVE accettare contemporaneamente di seguire certi modelli comportamentali.Le faccio un esempio, per aiutarla a capire, chi fa il carabiniere se finisce il servizio alle 6 non pu andare al bar a ubriacarsi alle 7 dicendo che la vita sua e fuori servizio fa quello che vuole,Anche chi fa il prete non pu fare quello che vuole, il capo reparto della fabbrica di solito lo fanno sempre venire da fuori, anche i carabinieri non li mandano mai a fare servizio al loro paese, e un curato che sta 20 anni in una parrocchia lo mandano sempre a fare il parroco da un’altra parte, e l a sostituire il prevosto arriva un prete da fuori.Quindi se lei pensa che il suo capo del governo faceva bene a bunga-bungare ragiona fuori dagli schemi,al contrario dei capi di governo europei che per prestarci i soldi vorrebbero un comportamento serio da parte di chi ci rappresenta.Le dir io sarei stato molto pi contento se Berlusconi invece di darsi alla politica si fosse dato alla pesca d’altura.A quest’ora staremmo tutti meglio.

  3. Scritto da libero

    ma voi della sinistra siete matti se ci fosse Marx vi sparerebbe !!
    Monti il re dell capitalismo dei banchieri dei poteri forti
    non vi rendete conto …ma poi saranno pianti e stridori di denti ..
    povera gente gioite sull dramma che deve venire !!!!

  4. Scritto da Daniele Gabriele

    Lo spread ci ha salvati da Berlusconi – Napoleone, ma restiamo sempre vigili, ascoltate:
    http://www.youtube.com/watch?v=ve6CPC8p8mE

  5. Scritto da Giulietta

    l’era di Berlusconi finalmente terminata,il nuovo presidente del consiglio, se sar Monti, dovr ridare credibilit all’Italia e contribuire al risanamento economico,devastato dalla politica scellerata dell’ex premier e dei suoi lacch (lega compresa).Non sar facile,avr poco tempo a disposizione ,ma avr l’appoggio degli italiani onesti desiderosi di giustizia ed equit che mancata da 17 anni.

    1. Scritto da leo cat

      D’accordo sulla politica scellerata dell’ex premier e dei suoi lacch, ma questa ha solo aggravato, non fatto nascere questa crisi, che ha origini finanziarie ed cresciuta nella sudditanza politica al potere economico/finanziario. Che Monti abbia qualche punto di contatto con gli Italiani desiderosi di giustizia e equit tutto da dimostrare. La sua storia personale non mi pare proprio vada in questo senso.