BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Denis resta in panchina l’Argentina non decolla

L’attaccante dell’Atalanta può solo osservare i compagni, che pareggiano in casa con la Bolivia. Dal Cile brutte notizie per Carmona, che rischia una sospensione di 50 partite per la bravata dei giorni scorsi.

Più informazioni su

El Tanque resta in panchina e la sua Argentina non vola. Nel terzo match di qualificazione ai mondiali brasiliani del 2014, in casa contro la Bolivia, l’Albiceleste non è andata oltre l’uno a uno. L’attaccante atalantino German Denis, convocato nuovamente dal c.t. Sabella, è rimasto ancora in panchina per novanta minuti. A salvare gli argentini da una clamorosa sconfitta interna, ci ha pensato il Pocho Lavezzi. Il giocatore del Napoli a pochi istanti dal suo ingresso in campo ha rimontato il vantaggio ospite di cinque minuti prima, firmato Marcelo Moreno. Ancora in ombra Leo Messi, criticato a tutto spiano dalla stampa argentina non appena finito il match: ‘Que te pasa Leo’ (‘Che ti succede Leo?’). La squadra di Sabella, con appena quattro punti dopo le prime tre gare di qualificazione, esce dal Monumental tra i fischi dei propri tifosi. E il 15 novembre l’Argentina farà visita alla Colombia: non sarà il caso di affidarsi al Tanque nerazzurro? E’ andata peggio ancora al Cile del disubbidiente Carmona, che contro l’Uruguay è stato affossato per quattro a zero dal poker di Suarez. Intanto ci sono brutte notizie per il centrocampista cileno dell’Atalanta (cacciato dal ritiro nei giorni scorsi insieme a quattro compagni dopo un ritardo e una serata sopra le righe) che rischierebbe 50 partite di stop con la sua nazionale. I cinque giocatori sospesi per decisione del c.t. Claudio Borghi si sono espressi sulla vicenda con un comunicato: ”Ci dispiace enormemente che il signor Borghi abbia fatto certe dichiarazioni”, hanno scritto nella nota in cui comunque ammettono il ritardo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.