BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La scuola all’Opera Cecchina, ossia la brava figliola

Concerti per gli allievi delle scuole da lunedì 14 a giovedì 17 novembre che aderiscono al progetto "La Scuola all'Opera".

Molte forme d’arte s’intrecciano ne La Cecchina ossia La buona figliola dove nel corso dell’opera, alle spalle dei protagonisti, sono proiettate alcune sequenze tratte dai capolavori del cinema muto d’inizio secolo. Alle 9  e alle 11 a teatro Donizetti da lunedì 14 a giovedì 17 novembre avranno luogo le rappresentazioni della “Cecchina, ossia la brava figliola” destinate agli allievi delle scuole di Bergamo e Provincia che hanno aderito al Progetto “La Scuola all’Opera”, percorso didattico volto alla formazione del pubblico del futuro. Gli allievi delle scuole che partecipano al Progetto vengono preparati dagli insegnanti non soltanto al momento dell’ascolto, ma specificamente all’interazione con gli artisti in buca e sul palcoscenico. Sarà infatti il direttore dell’esecuzione ad invitare i discenti a intonare le pagine più note dell’opera, insieme ai cantanti sulla scena.  Ingresso a pagamento.
Arriviamo così al tradizionale appuntamento del giovedì precedente la prima dell’opera, ed esattamente a giovedì 17 novembre, allorché alle ore 18 nel Salone Riccardi del Teatro Donizetti, si terrà il consueto incontro inserito nel ciclo I caffè del teatro: al concerto da camera che vedrà in scena il duo pianoforte a quattro mani, costituito dai fratelli Davide e Daniele Trivella, seguirà la conferenza di presentazione del titolo, protagonisti Francesco Bellotto e Stefano Montanari, rispettivamente regista e direttore; con loro Paolo Fabbri Direttore scientifico della Fondazione Donizetti raccontano La Cecchina ossia La buona figliola. Ingresso libero.

Altro appuntamento giovedì 17 novembre alle 20.30 alla Biblioteca Tiraboschi. Tra gli eventi posti a corredo delle recite di Cecchina s’innesta il primo appuntamento di introduzione al successivo titolo programmato dal Bergamo Musica Festival. Massimo Pezzutti, regista della Madama Butterfly (che sarà in cena al Donizetti il 25 e il 27 novembre) presenterà infatti la propria lettura dell’opera. Con lui Livio Aragona della Fondazione Donizetti.
Venerdì 18 novembre alle ore 20.30 si terrà la prima recita della Cecchina, terzo titolo del cartellone 2011 del Bergamo Musica Festival Gaetano Donizetti.
Tra la prima e la seconda recita dell’opera, sabato 19 novembre alle ore 15 in Casa Natale di Gaetano Donizetti torna la rassegna Il festival in video. Anche in questo caso l’appuntamento anticipa il successivo titolo del Bergamo Musica Festival. Programmata, infatti, la proiezione della Madama Butterfly di Keita Asari del 1996.
Come sempre in orario pomeridiano, alle ore 15.30 di domenica 20 novembre, avrà luogo al Teatro Donizetti la seconda recita della Cecchina.
Ingresso alle recite della Cecchina ossia La buona figliola da Euro 13.00 a Euro 66.00.
Biglietti in vendita alla biglietteria del Teatro Donizetti: dal lunedì al sabato dalle 13 alle 20. Nelle domeniche di spettacolo dalle ore 14.00 alle ore 15.30.  www.bergamomusicafestival.it   www.donizetti.org 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.