BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Foppa, Bergamo ti ama?” Ritorna la questione palazzetto

Sulle pagine del social network spazio alla discussione: "Una parte della amministrazione sta cercando di aiutare la Foppa a risolvere il problema del palazzetto vecchio, ma può bastare?".

Più informazioni su

Foppa, Bergamo ti ama? E’ questa la domanda che la società pone alla città in merito alla "solita" questione del Palazzetto. Questione che è ritornata in auge dopo la decisione della Federazione Europea di non concedere la deroga alle rossoblu per il PalaNorda; ergo, le gare di Champions si dovranno giocare da un’altra parte, al PalaFacchetti di Treviglio. Questione che il club, attraverso la persona di Andrea Veneziani, responsabile delle relazioni esterne del Volley Bergamo, si chiede attraverso le pagine Facebook, con la creazione dell’evento in cui sarà disponibile dire la propria sulla bacheca. Nelle spiegazioni dell’evento questa frase: "una parte della amministrazione sta cercando di aiutare la Foppa a risolvere il problema del palazzetto vecchio, ma può bastare?". Già, può bastare?

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da sicut

    In una citt sottosviluppata, dove conta solo l’Atalanta, il sindaco ha preso in giro la squadra tutta l’estate. Poi, al momento della decisione della Foppa di restare a Bergamo, Ciccio Tentorio ha mancato la promessa di adeguare il palazzetto. Ora si pensa di far giocare la squadra a treviglio. Allora Ciccio ci ripensa e forse la tribunetta si pu adeguare. Prima no, non si poteva. Verrebbe da dire: allora dove hai passato l’estate, mo’ passa pure l’inverno. Andiamo pure a Montichiari. E se Bergamo piange d’invidia sui cugini, solo per l’immobilismo (io lo chiamerei il far le cose di ripicca) e perch Bergamo ha voluto che finisca cos. Allora inutile piangere. Si doveva pensarci prima. Ma la cosa diabolica che il testaquadra lombardo tuttoatalanta vede ma non impara mai. Bastonate! Pestalozzi.

    1. Scritto da angi

      Hai ragione “sicut” cosa posso aggiungere.. Bergamo tutta si merita qualcosa di più degli attuali amministratori sia comunali che provinciali. La crisi c’è è indubbio, ma sono le persone in gamba che saltano fuori proprio in questi frangenti e non si nascondono dietro ad essi…