BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dieci “tweet” contro la disoccupazione giovanile

Il Senatore Mario Baldassarri (Responsabile economico di Futuro e Libertà) e Gianmario Mariniello (coordinatore nazionale di Generazione Futuro) hanno lanciato l’iniziativa “10 tweet per sconfiggere la disoccupazione giovanile“.

Più informazioni su

Il Senatore Mario Baldassarri (Responsabile economico di Futuro e Libertà) e Gianmario Mariniello (coordinatore nazionale di Generazione Futuro) hanno lanciato l’iniziativa “10 tweet per sconfiggere la disoccupazione giovanile“. “Il nostro Paese – si legge in una nota stampa firmata dal responsabile locale Luca Cargnelli – sta attraversando una fase estremamente difficile. Tra le emergenze nazionali, una ci tocca in modo particolare: la disoccupazione giovanile, che, secondo l’Istat, sfiora ormai il 30 per cento. Mentre il Pdl propone i “licenziamenti facili” e la sinistra risponde con la consueta retorica, vuota e inconcludente, Generazione Futuro (movimento giovanile di Futuro e Libertà) lancia l’iniziativa 10 tweet contro la disoccupazione giovanile”.

 

1. Valorizzare patrimonio pubblico trasferendolo in Fondo Immobiliare Italia per abbattere debito.

2. Per stabilizzare precari contratto a tempo indeterminato senza tasse e contributi per i primi 3 anni su lavoratori e imprese.

3. Sostegno all’artigianato con contratto di formazione-lavoro più opzione per trasferimento dell’azienda

4. Riformare giustizia civile (e tradurla in inglese) per attirare investimenti stranieri in Italia

5. Aumentare progressivamente età pensionabile per creare fondo giovani e donne per colmare vuoti contribuitivi dei precari

6. Riformare istituti tecnico-professionali creando stretta sinergia tra scuole e imprese

7. Orientamento: ogni facoltà deve mettere online dati (da commissionare a ISTAT) occupazione giovani a 3 anni da Laurea

8. Flessibilità e garanzie uguali per tutti per superare spaccatura tra padri iper-garantiti e figli iper-precari

9. Deduzione delle spese effettuate dai giovani per formazione nei primi tre anni di lavoro

10. Liberalizzare ordini professionali, partendo da eliminazione tariffe minime Chi fosse interessato ad approfondire e sostenere questa iniziativa è invitato al gazebo organizzato, insieme con Futuro e Libertà Bergamo, sabato 12 novembre in Via XX settembre, c/o Landisport dalle 10 alle 18.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da rosaspina

    Il giovanilismo diventato una moda. In questo modo non educativo per i giovani. Dodici punti addirittura? Io ne propongo solo uno , ma buono per tutti…… BASTA PRIVILEGI.

  2. Scritto da Tirry

    Non capisco la proposta 4 quando si dice “e tradurla in inglese”…
    Forse sono io che non capisco di giustizia?

  3. Scritto da chiari paolo

    quella proposta non mi interessa prima di tutto cosa???? uomini politici ci sono oggi oltre 65 anni deve uscire pensione perche privilegio lusso adesso basta meglio assumere giovani ok

  4. Scritto da Fabio

    Bravi, proposte concrete a problemi concreti. Si pu discutere nel merito, ma questa – oltre che un’ottima base di partenza – una risposta reale ad un problema reale