BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Siamo innocenti, rivogliamo i punti e Doni”

Il difensore atalantino non si rassegna: "Visto che siamo puliti, la speranza è concreta. Sono pronto per rientrare, in questa Atalanta che è la più forte in cui ho giocato.

Più informazioni su

“Questo ennesimo infortunio non ci voleva proprio, ma ora sto bene e a Siena potrei già rientrare”. A un mese da quella lesione di secondo grado alla coscia destra patita contro l’Udinese, Thomas Manfredini non vede l’ora di scendere di nuovo in campo con la maglia dell’Atalanta. Il difensore nerazzurro si è già unito al gruppo, e per la trasferta toscana di domenica prossima (dopo la pausa per le nazionali) dovrebbe essere a disposizione di Colantuono: “Peccato perché stavo raggiungendo una buona condizione fisica –le parole del baluardo atalantino- ma con questo stop sono stato costretto a fermarmi. In questi ultimi tempi purtroppo sono stato un po’ sfortunato da questo punto di vista. Ma guardiamo avanti, e il lato positivo è che rientrando adesso che c’è la sosta posso lavorare con più calma insieme al gruppo”.
La squadra nel frattempo sta viaggiando a gonfie vele, al di là di qualsiasi più ottimistica previsione iniziale: “Penso che, insieme a quella di Delneri, questa sia la miglior Atalanta in cui abbia giocato. Abbiamo tutti grande voglia e determinazione, è questo il nostro segreto. Purtroppo sempre per quel discorso della penalizzazione, nonostante l’ottimo cammino siamo lì a lottare per la salvezza”.
A proposito, tra qualche settimana si deciderà  in merito al discorso penalizzazione: “Abbiamo la concreta speranza che ci venga ridato quello che ingiustamente ci è stato tolto. Noi siamo innocenti e puliti, quindi è giusto che ci restituiscano sia i punti di penalità e anche Cristiano Doni”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.