BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sei posti auto al centro raccomandate di Redona

Incontro in Prefettura e intesa tra il Comune e Poste Italiane sulla disponibilità di sei posti per gli utenti del centro raccomandate.

Più informazioni su

Si è svolto in Prefettura l’incontro tra l’Amministrazione Comunale di Bergamo e Poste Italiane organizzato per esaminare la possibilità di garantire ai cittadini un accesso più agevole al Centro di Distribuzione di Redona, che dallo scorso 2010 oltre a svolgere servizi di logisitica e di recapito della corrispondenza per il Comune di Bergamo e provincia, effettua la consegna di raccomandate, assicurate e atti giudiziari non consegnati per assenza del destinatario nel territorio comunale.
Presenti all’incontro il Vice-Prefetto Clemente Di Nuzzo, il Vice-Sindaco di Bergamo Gianfranco Ceci e la Responsabile del Recapito Area Manager 5, Maria Luisa Roggeri.
Poste Italiane ha confermato la propria attenzione alle esigenze dei Cittadini e ha comunicato l’intenzione di destinare sei posti auto, all’interno del parcheggio del Centro di Distribuzione, per accogliere a rotazione le auto di cittadini e utenti.
E’ previsto che uno di questi spazi sia riservato esclusivamente ai portatori di handicap.
“Sono convinta che la collaborazione e il confronto con le Istituzioni consentano sempre di giungere ad una soluzione comune, volta a garantire un servizio efficiente ai cittadini – ha dichiarato Maria Luisa Roggeri – e ringrazio l’Amministrazione Comunale per il suo contributo.”
Anche il Comune ha annunciato la propria disponibilità a ricercare ulteriori possibilità di parcheggio da mettere a disposizione nell’area adiacente al Centro.
“A parte la soddisfazione di aver trovato una soluzione condivisa da tutti gli attori a un problema reale e sentito dai Cittadini e dagli Utenti, l’incontro si è concluso con una reciproca dichiarazione di disponibilità a collaborare e confrontarsi anche nei prossimi mesi”, ha dichiarato il vice sindaco Gianfranco Ceci.
Il Prefetto di Bergamo che ha seguito la vicenda con molta attenzione, organizzando l’incontro, si è dichiarato soddisfatto per lo spirito costruttivo e collaborativo con cui la questione è stata affrontata al fine di contemperare le aspettative dei Cittadini con le esigenze logistiche e operative di Poste Italiane.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.