BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Monti, Di Pietro non ci sta Ma il suo popolo si ribella

Su Facebook la rivolta dei militanti Idv che non capiscono la scelta dell'ex magistrato bergamasco di non votare la fiducia in caso ci fosse un governo tecnico guidato da Mario Monti.

"L’Italia dei Valori non darà la fiducia a un governo Monti". E’ bastata questa presa di posizione annunciata a quotidiani e agenzie di stampa ed in pochi minuti è esplosa la rabbia di centinaia di militanti dell’Italia dei Valori. Sulla pagina Facebook dell’onorevole bergamasco Antonio Di Pietro si è scatenata l’ira del popolo Idv.
Scrivono, chiedono spiegazioni e criticano in modo feroce la scelta dell’ex magistrato. Anzi lo esortano: "Antonio pensa al bene dell’Italia". Lo attaccano: "Sei irresponsabile e populista come il peggior Bossi". Lo spronano a cambiare posizione: "Antonio, ma non ti rendi conti che la base del partito non comprenderà mai questa scelta?". E c’è chi va oltre e lo rimprovera: "Un vero statista lo si riconosce dal comportamento in situazioni come questa. E tu purtroppo in questo momento sei una grandissima delusione".
Un particolare da non trascurare è che i commenti più duri sono quelli espressi dei militanti dell’Idv. L’accusa più feroce è di non ascoltare la voce degli iscritti al partito: "Ma ti stai rendendo conto che tutta la base ti sta chiedendo di votare la fiducia verso Monti, consci del fatto che forse è l’ultima possibilità per non fallire?". Tra i tanti ci sono anche alcuni che annunciano: "Ho sempre votato Idv. Ma in questa battaglia contro il governo tecnico proprio non ci credo. L’Italia è in un momento di gravità eccezionale e servono misure eccezionali"; "Non è il momento di fare demagogia, è il momento di salvare l’Italia" e una sottolineatura pesante dopo la scelta di Di Pietro di andare alle elezioni subito: "Ma come, andare alle elezioni con il Porcellum che abbiamo cercato di abolire in tutti i modi?".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.