BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Calcoli errati sulle tessere Il flop dei formigoniani

Si conferma il vantaggio di Enrico Piccinelli: 9 mila tesserati contro i quasi 8 mila del gruppo Raimondi, Pagnoncelli e Carrara.

Più informazioni su

Il Popolo delle Libertà fa i conti. A Roma dove il governo ha perso la maggioranza con soli 308 voti sul rendiconto di mandato, a Bergamo per l’accesa competizione congressuale che vede opposti laici e formigoniani, Enrico Piccinelli e un candidato ancora senza volto. I dati ormai sono ufficiali: le tessere presentate a Roma sono 16.900, con un margine di errore limitato. Se fino a due settimane erano 20 mila (almeno secondo le voci che giravano nel partito, ma Bergamonews aveva parlato già di 18 mila), la domanda sorge spontanea: dove sono finite le tessere fantasma? Semplicemente non sono mai esistite. Qualche esponente dei due schieramenti ha fatto previsioni troppo rosee rispetto alla realtà. Tradotto, i numeri sono stati gonfiati per cercare di presentarsi alla sfida ad armi pari. Piccinelli e i suoi alfieri non si sono esposti troppo: novemila erano e novemila sono confermate. L’ala formigoniana registra invece qualche problema, le tessere sono meno di quanto ci si aspettasse. E infatti i malumori non si sono fatti attendere, con telefonate di fuoco tra i militanti che hanno raccolto le adesioni sul territorio. Alla fine le forze in campo sembrano essere definite: 9000 tessere per Enrico Piccinelli, vicino agli ottomila per l’asse formigoniano formato da Marco Pagnoncelli, Marcello Raimondi e Valerio CarraraOvvio, salvo colpi di scena dell’ultimo minuto. Da escludere l’accordo per un candidato unico. Dopo la caccia spietata ai numeri è impensabile un patto di non belligeranza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gianni

    FACCIAMO SUBITO I CONGRESSI COMUNALI, non c’è ne frega nulla dei congressi Provinciali,

  2. Scritto da Giuseppe

    Come invece già riportato da un altro quotidiano in questo conteggio mancano 700/800 tessere che fanno riferimento ad una precisa area e non sono ancora schierate…

  3. Scritto da ahahahahahahahah

    si si, li voglio vedere i 9000 che vengono a votare al cogresso… i formigoniani i numeri li hanno anche quando vanno a votare!!!

  4. Scritto da Angelo

    Ed infatti…facciamolo sto congresso…cos Piccinelli avr finalmente vinto….