BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Renzi? Non ?? di destra, ?? un riformista”

Il vicesegretario provinciale del Partito democratico Alessandro Frigeni interviene sulla positivit?? del Big bang di Matteo Renzi.

Più informazioni su

Il vicesegretario provinciale del Partito democratico Alessandro Frigeni interviene sulla positività del Big bang di Matteo Renzi.

Personalmente non ho condiviso le modalità sbrigative e superficiali con le quali alcune personalità della sinistra (come ad esempio Nichi Vendola) hanno definito "di destra" le proposte emerse dal Big Bang svoltosi alla Leopolda; così come non mi sono piaciute le contestazioni allo stesso Matteo Renzi durante la manifestazione di sabato scorso a Roma (fortunatamente minoritarie); mi sembrano metodi antichi utilizzati putroppo ancora oggi per delegittimare un potenziale rivale politico.
Credo che le 100 proposte emerse dalla Leopolda non siano delle proposte di destra ma siano riconducibili a quel pensiero riformista che, a partire dalla fondazione del Partito Democratico, sta cercando, non senza fatica, di far breccia nella linea di pensiero tradizionale dei partiti di centrosinistra; sono peraltro proposte in alcuni casi simili a quelle contenute nei documenti ufficiali del PD, ma con alcune posizioni più avanzate e coraggiose, come quella, ad esempio, sul contratto unico di lavoro proposto da Pietro Ichino.
Credo che queste idee rappresentino un valore aggiunto per il PD, soprattutto ora che, giunti verso la fine della stagione berlusconiana, bisogna costruire un programma di governo credibile a autorevole, in grado di convincere il tessuto sociale, economico e imprenditoriale del paese; e questo è un aspetto che, ne sono certo, tocca le corde della sensibilità politica del segretario Bersani, protagonista di una coraggiosa e intelligente battaglia per la liberalizzazione dell’impresa ai tempi del secondo governo Prodi (di cui fu, da parte del sottoscritto, uno dei più apprezzati ministri).
Può piacere o non piacere il personaggio Renzi ma è innegabile che dal punto di vista del linguaggio e della comunicazione introduce novità importanti: proprio in un momento in cui vi è una fortissima ostilità verso il mondo della politica è infatti necessario adottare un linguaggio chiaro, semplice e comprensibile alla gente; questo non significa essere populisti o berlusconiani, ma semplicemente rendersi conto che continuando ad utilizzare il lessico e la grammatica dei partiti del secolo scorso si corre il rischio di non essere capiti dagli italiani.
Per questo sono convinto che il Big Bang della Leopolda non rappresenti un pericolo o una minaccia per il Partito Democratico bensì un contributo importante affinchè lo stesso PD possa sviluppare in modo autentico la sua vocazione riformista nella prospettiva di dare a questo nostro paese un governo finalmente all’altezza della situazione.

Alessandro Frigeni
Vice Segretario Provinciale PD

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gianalberico

    “(di cui fu, da parte del sottoscritto, uno dei più apprezzati ministri)”… ma quanto egocentrismo!!!

  2. Scritto da iscritto al P.D.

    Spero solo che sia la posizione solo del vice segretario e non ufficiale ,perchè altrimenti siamo messi veramente molto male!!
    Spero che il Segretario Gabriele Riva si dissoci immediatamente!!!

  3. Scritto da alberico

    non mi pare che Frigeni si sia schierato con Renzi. Lo ha semplicemente difeso da accuse assurde.
    bravo Alessandro!

  4. Scritto da mario59

    Renzi può essere di tutto, tranne che di sinistra…non è questione di tempi o periodi.. chi è di sinistra difende i diritti delle fasce più deboli di cittadini.. Renzi con le sue ricette, si schiera senza alcun dubbio a favore dei più forti, nello stesso tempo, cerca di ottenere anche la simpatia dei più deboli…io non lo definisco ne di destra ne di sinistra… ma un mediocre oppurtunista.

  5. Scritto da castellant

    e’ indubbio che Renzi abbia introdotto importanti novita’ nell’ambito del linguaggio e della comunicazione. Si fa assistere da Gori ,manager delle TV ,noto per i format di successo introdotti su Mediaset ,che gli stila anche il sommario delle 100 idee (cifra tonda) da sottoporre alla discussione come vangelo riformista .Sempre a chiacchiere però ;nei fatti Renzi non ha detto nulla sulla questione che interessa i lavoratori :su occupazione e ripresa neanche mezza parola.E allora?

  6. Scritto da renziano doc

    Apprezzo Renzi e le sue proposte, ma Frigeni è lontano anni luce dallo spirito della Leopolda. I dinosauri che vogliamo rottamare sono proprio i vari Sanga e soci di cui Frigeni è parte. Perciò non confondiamo, grazie.

  7. Scritto da IO ERO A ROMA

    Dovevi venire a Roma a manifestare col Pd anzichè rimanere a casa a scrivere! Ti saresti reso conto da chi è formato questo partito che tu ti ostini a voler rappresentare, quantomeno come vice. Noi siamo diversi (da te)!

  8. Scritto da Marco

    vicesegretario di un segretario che non esiste.

  9. Scritto da Tiberio Cron

    Il sistema capitalista che abbiamo sviluppato negli anni e stiamo vivendo è sbagliato e destinato a crollare come è stato per il sistema comunista.Difficile avere al momento delle verità in tasca e soluzioni immediate,più maturo il prenderne atto e riflettere sulle trasformazioni che richiederanno comunque tempi lunghi.Chi pensa di avere 1,10,100 idee sicure o trucchi o biggini per trasformare il mondo è fuori posto e non merita attenzione.Ci vuole più rispetto per chi ha vissuto anche il prima

  10. Scritto da marilena

    condivide ichino? povera sinistra, fra poco non esisterà più!

  11. Scritto da renzi uno di noi

    vicesegretario Frigeni? La risposta sbagliata ad una domanda mai posta.
    Ma si è candidato alle primarie in ticket con l’eletto segretario Gabriele Riva, oppure è stato imposto solo successivamente dai poteri forti che contano nel partito (tipo Sanga, ecc.?)