BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Italcementi, utile in crescita ed investimenti in India

Approvato la relazione consolidata con un utile di quasi 213 milioni di euro. In Asia raggiunto l'accordo per l'acquisto di Gulbarga Cement.

Più informazioni su

Il CdA di Italcementi ha preso in esame e approvato la Relazione consolidata al 30 settembre 2011 che registra un utile totale nei nove mesi pari a 212,8 milioni di euro (133,4 milioni al 30 settembre 2010) che recepisce anche le plusvalenze delle cessioni di asset in Turchia avvenute nell’anno e gia’ evidenziate nei conti dei precedenti trimestri.
Nei nove mesi da inizio anno a fine settembre 2011, i volumi di vendita del Gruppo hanno evidenziato, a parità di perimetro, una tenuta nel settore del cemento (38,9 milioni di tonnellate, -1,6%) e del calcestruzzo (11,0 milioni di metricubi, +0,2%) e un calo negli inerti (29,1 milioni di tonnellate, -7,2%). Le vendite di cemento nei Paesi industrializzati sono cresciute in Francia, Belgio e Nord America, mentre nei Paesi emergenti i buoni incrementi in Marocco, India e Tailandia si sono contrapposti alla contrazione dell’attività in Egitto, che si e’ attenuata grazie alla ripresa delle vendite registrata nel Paese negli ultimi mesi.Nonostante la dinamica dei volumi, i ricavi (3.600,2 milioni, +0,8%) hanno segnato un lieve progresso beneficiando di un effetto prezzi nel complesso positivo, seppure con differenti dinamiche locali."Il positivo andamento registrato nei mercati emergenti dove, al netto della contingente situazione egiziana, i volumi di vendita sono cresciuti di circa il 3%, conferma il valore strategico per il Gruppo di questi Paesi – ha sottolineato il Consigliere Delegato di Italcementi, Carlo Pesenti – "In queste aree è già concentrato oltre il 60% della nostra capacità produttiva, un livello destinato a crescere nel prossimo futuro alla luce dei nuovi progetti di sviluppo recentemente delineati in India".
Il Gruppo Italcementi, nel corso del terzo trimestre dell’anno, ha infatti raggiunto un accordo con Zuari Industries per l’acquisto del 74% di Gulbarga Cement, società che ha avviato un progetto per la realizzazione di una nuova cementeria con una capacità di 3 milioni di tonnellate di cemento. L’India, secondo mercato mondiale per il settore del cemento, si conferma cosi’ uno dei principali punti di sviluppo per il Gruppo che, dopo i recenti investimenti effettuati per rafforzare la capacità produttiva nell’Andra Pradesh, estende la propria attenzione ad altre regioni del Paese.Sui risultati operativi registrati a fine settembre (margine operativo lordo 583,4 milioni e risultato operativo di 236,2 milioni, in calo rispettivamente dell’11,7% e del 25,3%) hanno continuato a gravare l’aumento dei costi, in particolare quelli riferiti ai prodotti energetici, e un negativo effetto cambi. Un significativo impatto hanno avuto anche il consolidamento di Calcestruzzi e l’anomalo andamento del mercato egiziano, in assenza dei quali i risultati operativi sarebbero stati in linea con quelli dell’analogo periodo 2010.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da claudio

    Io vedo una grande contraddizione fra quanto affermato nelle prime righe (siamo in crescita rispetto al 2010 ) e quanto affermato nelle ultime righe (siamo in perdita rispetto al 2010)