BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Colantuono ?? l’anima dell’Atalanta, e i gol di Denis sono fondamentali”

I sostenitori nerazzurri entusiasti dopo la vittoria sul Cagliari: "Il Tanque ?? l'unico che la butta dentro, senza di lui sarebbe dura. La squadra ?? tosta, come il nostro allenatore. Speriamo sempre che riducano la penalizzazione"

Più informazioni su

La vera forza dell’Atalanta che sta volando in classifica è un gruppo unito e determinato. A trainare questa squadra verso risultati finora sorprendenti ci sta pensando German Denis, che con a suon gol ha risolto diverse partite. Come quella, sofferta, contro il Cagliari, con uno "cucchiaio" che ha fatto esplodere il Comunale. Normale, quindi, che i tifosi nerazzurri siano esaltati dal Tanque: “E’ l’unico che la butta dentro, guai se non ci fosse lui –le parole dei sostenitori nerazzurri al termine della partita- abbiamo trovato il nostro nuovo idolo. Farà ancora 15 gol da qui alla fine. Anzi, speriamo che non ne faccia troppi altrimenti rischiamo di perderlo nella prossima stagione”. A guidare la formazione nerazzurra quello Stefano Colantuono, che grazie ai risultati ottenuti con la Dea è diventato uno dei simboli della squadra nerazzurra e di Bergamo: “Siamo una formazione tosta caratterialmente, un po’ come il nostro allenatore. Siamo migliorati molto rispetto alla scorsa stagione, e anche lui è cresciuto. La Serie A è la sua dimensione ideale, perché  con le squadre di B è molto più difficile esprimere un buon gioco. E’ l’anima di questa Atalanta”. Infine la speranza, sempre presente, che la famosa penalizzazione venga annullata, almeno in parte: “Speriamo che ci venga ridato quello che abbiamo guadagnato sul campo. E’ una vera ingiustizia, fin dall’inizio. E’ un fardello pesante da portare, non è giusto. Almeno due o tre punti ce li devono ridare, per forza”. 

Guada il primo video delle interviste

Guarda il secondo video delle interviste

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ninocortesi

    Determinanti sono i nuovi giocatori arrivati, tutti molto buoni. Vedrei bene Marino oppure il Vava alla guida dell’Atalanta.