BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Denis, segna sempre lui L’Atalanta torna alla vittoria fotogallery

Un gol dell’argentino nella ripresa regala i tre punti all’Atalanta dopo lo stop di Bologna. Partita sofferta, combattuta e decisa dal guizzo dell’argentino fondamentale per la squadra.

Più informazioni su

Un gol dell’argentino nella ripresa regala i tre punti all’Atalanta dopo lo stop di Bologna. Partita sofferta, combattuta e decisa dal guizzo dell’argentino fondamentale per la squadra.

ATALANTA-CAGLIARI 1-0
RETE: 35’pt Denis.
ATALANTA (4-4-1-1): Consigli; Masiello, Capelli, Lucchini, Peluso; Schelotto, Cigarini, Carmona, Bonaventura (36’st Pettinari); Moralez (26’st Marilungo); Denis. All. Colantuono.
CAGLIARI (4-3-3): Agazzi; Perico, Canini, Ariaudo, Agostini; Conti, Biondini (43’st Ekdal)., Nainggolan; Cossu (38’st Ibarbo), Nenè, Thiago Ribeiro (41’st Larrivey). All. Ficcadenti.
NOTE: ammoniti Biondini, Cigarini, Masiello, Conti.

SECONDO TEMPO
49′: è finita! Atalanta-Cagliari 1-0.
48′: ultimo cambio per il Cola, fuori Masiello, zoppicante, dentro Ferri.
45′: quattro minuti di recupero.
43′: altra semirissa, c’è molto nervosismo.
43′: ultimo cambio per Ficcadenti, fuori Biondini, dentro Ekdal.
43′: ammonito Conti.
42′: rissa in campo scatenata dall’atteggiamento di Nenè che prosegue l’azione nonostante Lucchini a terra infortunato. Miracolo di Consigli e poi Masiello sbroglia la matassa.
41′: secondo cambio per il Cagliari, dentro Larrivey, fuori Thiago Ribeiro.
39′: un minuto fa la sostituzione per Ficcadenti: fuori uno spento Cossu, dentro Ibarbo.
39′: reazione di Conti con un destro al volo. Risponde presente Consigli.
38′: l’argentino non si ferma più. Ottimo anche Marilungo in versione assist man.
36′: secondo cambio per la Dea, dentro il redivivo Pettinari, abbandona il campo Bonaventura.
35′: Taaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaanquuuuuuuuueeeeee!!! Sempre lui!!!!!!Solo lui!!Palla dentro per l’argentino che di forza supera Canini ed insacca con un tocco morbido. Spettacolo

34′: bella combinazione Masiello-Cigarini-Marilungo con l’attaccante che colpisce debolmente.
32′: ammonito Masiello.
30′: svarione in area atalantina con Bonaventura che rimette in gioco per il Cagliari un pallone morto. Brividi.
26′: esce Moralez, entra in campo Marilungo.
25′: Nenè da buona posizione spreca.
24′: Bonaventura entra in area e viene bloccato. Il talento qui poteva servire Moralez.
23′: il match continua ad essere combattutissimo a centrocampo con le squadre che, nonostante la fatica e il campo pesante, sono ancora cortissime. E’ difficile giocare con il fraseggio corto.
20′: negli ultimi minuti il Cagliari ha ripreso campo. Partita equilibratissima e che corre sul filo di lana per entrambe le squadre.
15′: Thiago Ribeiro ci prova con un missile che finisce un metro sopra la traversa di Consigli.
13′: giallo a Cigarini per fallo tattico.
10′: ospiti rintanati nella propria metà campo.
4′: Cagliari decisamente sotto pressione.
3′: conclusione di Schelotto, centrale e debole. Atalanta che ha iniziato forte in questa ripresa.
2′: diagonalone di Masiello da posizione impossibile, palla che si stampa all’incrocio dei pali.
1′: ripartiti!

PRIMO TEMPO
45′: finisce il primo tempo.
44′: Bonventura sbaglia un appoggiosu Maxi, ma il Cagliari non sfrutta il contropiede
42′: bomba di Cigarini dai venticinque metri. Alto.
41′: prima ammonizione della partita per Biondini.
36′: ancora Denis di testa, scatenato. Stavolta la palla centra il bersaglio, ma è Agazzi a dire di no. Fiammata dei nerazzurri. Vedremo se il Cagliari si brucerà.
35′: altra occasionissima per la Dea. Bonaventura fugge sulla sinistra, palla morbida per Denis che fa a sportellate nel centro dell’area piccola e stacca di testa. Palla che esce di un centimetro.
30′: ora ci prova il Cagliari ad attaccare, timidamente.
24′: dopo le due occasioni per la Dea, nulla da segnalare. Brutta partita.
19′: partita combattuta a centrocampo ora.
11′: ancora Denis! Il sudamericano riceve palla dal limite con il destro che sibila vicinissimo al palo. Il leit motiv della partita è: Cagliari che fa la partita senza incidere, Atalanta che parte in contropiede pericolosamente.
9′: Tanque! Il colpo di testa dell’argentino fuori di un soffio. Assist di Cigarini.
8′: Schelotto scappa e Agostini non può che abbatterlo. Levriero già in forma.
6′: contropiede dell’Atalanta con Cigarini che serve Moralez a centrocampo e il minibomber che fugge verso l’area avversaria, ma il tiro, dai venticinque metri, è alto.
5′: Cagliari che cerca verticalizzazioni improvvise per le punte che attaccano lo spazio.
4′: primi minuti di studio.
1′: partiti!
1′: un minuto di silenzio per ricordare le vittime del nubifragio di Genova.
1′: accesi i riflettori al Comunale.
1′: nella Nord lo striscione per gli alluvionati della Liguria: Natura ribelle che domina il nostro destino, popolo ligure ti siamo vicino.
1′: Da un’ora ha ripreso a piovere a Bergamo. Il terreno di gioco sembra reggere al momento.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da neroassurri

    A gennaio Marino ci regalerà qualche sorpresa sono sicuro.

  2. Scritto da ninocortesi

    Ho visto in questa partita due perle. La prima il modo come si è preparato il gol Dennis e la seconda uno stupendo ed incredibile stop di Moralez nel bel mezzo della nostra area e circondato da un sacco di giocatori. Io avrei sostituito prima e al 15′ del secondo tempo Bonaventura con Marilungo e avrei fatto fare gli ultimi 5 minuti a Gabbiadini. Il risultato è importantissimo anche perchè avvenuto in questo momento del campionato. Anche Consigli ha fatto GOL!!!

  3. Scritto da il polemico

    nulla da dire,denis è il classico coniglietto trovato nel cappello a cilindro,mi ricorda il grande evair della prima stagione.complimenti,un po meno a passirani che nel suo commento ad inizio campionato,lo aveva bollato come un azzardo che l’atalanta non si può permettere,giocatore che segna poco, panchinaro.cosi come masiello,giocatore arrivato da una retrocessa.si possono accettare commenti dagli appassionati,ma un opinionista che cicca cosi,che credibilità ha?e continua la sua rubrica qui